logosito
STEPHAN KAREEM EL SHAARAWY
logosito



Stephan Kareem El Shaarawy 2021/2022

15/16
16/17
Stephan Kareem El Shaarawy 2015/2016 Stephan Kareem El Shaarawy 2016/2017
18/19
20/21
Stephan Kareem El Shaarawy 2018/2019 Stephan Kareem El Shaarawy 2020/2021
Savona, 27 - 10 - 1992
Esordio in serie A: 01 Dicembre 2008, Chievo-Genoa 0-1
Nazionale Italiana: 29 presenze e 6 reti

Vincitore della Coppa di Cina 2019
Vincitore della Supercoppa Italiana 2011

Vincitore della Conference League 2022

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
2008-2009
GENOA
A
1
-
2009-2010
GENOA
A
2
-
2010-2011
PADOVA
B
25
7
2011-2012
MILAN
A
22
2
2012-2013
MILAN
A
37
16
2013-2014
MILAN
A
6
-
2014-2015
MILAN
A
18
3
2015-2016
Gennaio 2016
AS MONACO FC (FRA)
ROMA
A
15
-
A
16
8
2016-2017
ROMA
A
32
8
2017-2018
ROMA
A
33
7
2018-2019
ROMA
A
28
11
2019
SHANGAI SHENHUA (CIN)
A
10
1
2020
SHANGAI SHENHUA (CIN)
A
6
-
Gennaio 2021
ROMA
A
10
1
2021-2022
ROMA
A
27
3
2022-2023
ROMA
A
4
-



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
2015-2016
30 Gennaio 2016
Campionato
22 Giornata
Roma - Frosinone 3-1 1-0
02 Febbraio 2016
Campionato
23 Giornata
Sassuolo - Roma 0-2 0-2
27 Febbraio 2016
Campionato
27 Giornata
Empoli - Roma 1-3 0-1
1-3
04 Marzo 2016
Campionato
28 Giornata
Roma - Fiorentina 4-1 1-0
03 Aprile 2016
Campionato
31 Giornata
Lazio - Roma 1-4 0-1
02 Maggio 2016
Campionato
36 Giornata
Genoa - Roma 2-3 2-3
14 Maggio 2016
Campionato
38 Giornata
Milan - Roma 1-3 0-2
2016-2017
21 Settembre 2016
Campionato
5 Giornata
Roma - Crotone 4-0 1-0
20 Ottobre 2016
Europa League
Girone E - 3 Giornata
Roma - Austria Wien 3-3 1-1
2-1
23 Ottobre 2016
Campionato
9 Giornata
Roma - Palermo 4-1 4-1
22 Dicembre 2016
Campionato
18 Giornata
Roma - Chievo 3-1 1-1
12 Marzo 2017
Campionato
28 Giornata
Palermo - Roma 0-3 0-1
04 Aprile 2017
Coppa Italia
Semifinale - Ritorno
Roma - Lazio 3-2 1-1
07 Maggio 2017
Campionato
35 Giornata
Milan - Roma 1-4 1-3
14 Maggio 2017
Campionato
36 Giornata
Roma - Juventus 3-1 2-1
20 Maggio 2017
Campionato
37 Giornata
Chievo - Roma 3-5 1-1
2-3
2017-2018
23 Settembre 2017
Campionato
6 Giornata
Roma - Udinese 3-1 2-0
3-0
28 Ottobre 2017
Campionato
11 Giornata
Roma - Bologna 1-0 1-0
31 Ottobre 2017
Champions League
Girone C - 4 Giornata
Roma - Chelsea 3-0 1-0
2-0
26 Novembre 2017
Campionato
14 Giornata
Genoa - Roma 1-1 0-1
21 Gennaio 2018
Campionato
21 Giornata
Inter - Roma 1-1 0-1
18 Marzo 2018
Campionato
29 Giornata
Crotone - Roma 0-2 0-1
28 Aprile 2018
Campionato
35 Giornata
Roma - Chievo 4-1 3-0
2018-2019
16 Settembre 2018
Campionato
4 Giornata
Roma - Chievo 2-2 1-0
26 Settembre 2018
Campionato
6 Giornata
Roma - Frosinone 4-0 3-0
28 Ottobre 2018
Campionato
10 Giornata
Napoli - Roma 1-1 0-1
11 Novembre 2018
Campionato
12 Giornata
Roma - Sampdoria 4-1 3-0
4-1
19 Gennaio 2019
Campionato
20 Giornata
Roma - Torino 3-2 3-2
27 Gennaio 2019
Campionato
21 Giornata
Atalanta - Roma 3-3 0-3
08 Febbraio 2019
Campionato
23 Giornata
Chievo - Roma 0-3 0-1
11 Marzo 2019
Campionato
27 Giornata
Roma - Empoli 2-1 1-0
20 Aprile 2019
Campionato
33 Giornata
Inter - Roma 1-1 0-1
05 Maggio 2019
Campionato
35 Giornata
Genoa - Roma 1-1 0-1
2020-2021
11 Marzo 2021
Europa League
Ottavi di Finale - Andata
Roma - Sachtar 3-0 2-0
23 Maggio 2021
Campionato
38 Giornata
Spezia - Roma 2-2 2-1
2021-2022
26 Agosto 2021
Conference League
Spareggi - Ritorno
Roma - Trabzonspor 3-0 3-0
12 Settembre 2021
Campionato
3 Giornata
Roma - Sassuolo 2-1 2-1
16 Settembre 2021
Conference League
Girone C - 1 Giornata
Roma - CSKA 5-1 2-1
30 Settembre 2021
Conference League
Girone C - 2 Giornata
Zorya Luhansk - Roma 0-3 0-1
31 Ottobre 2021
Campionato
11 Giornata
Roma - Milan 1-2 1-2
04 Novembre 2021
Conference League
Girone C - 4 Giornata
Roma - Bodo/Glimt 2-2 1-1
18 Aprile 2022
Campionato
33 Giornata
Napoli - Roma 1-1 1-1
2022-2023
09 Luglio 2022
Amichevole
Roma - Trastevere 5-0 2-0



BIOGRAFIA

Per via delle sue origini egiziane, è chiamato il "Faraone".
Talento precoce, si mette in luce nelle giovanili del Genoa e con la squadra ligure esordisce in Serie A a poco più di 16 anni, entrando a far parte (all'epoca) dei dieci più giovani esordienti in Serie A.
Dopo due stagioni al Genoa, passa in prestito al Padova in Serie B, dove conferma quanto di buono ha fatto già vedere tra le formazioni giovanili.
Gli occhi del Milan puntano fortemente su di lui e la squadra rossonera riesce a portarlo a Milano l'anno seguente.
Nella squadra rossonera, nonostante la concorrenza sia elevatissima, El Shaarawy esplode definitivamente dimostrando di essere uno dei migliori giovani in circolazione sia in Italia che nel panorama europeo, conquistando anche la Nazionale Italiana nella sua seconda stagione al Milan, dove su 37 partite realizza la bellezza di 16 reti.
Le annate seguenti non sono altrettanto prolifiche sia sotto il profilo del gol che delle prestazioni, perché viene fermato da una serie di infortuni muscolari che lo limitano molto, fino a costringere la società di Milanello a cederlo in prestito al Monaco, in Francia.
Qui, nonostante ritorni a giocare con continuità, ma senza essere mai decisivo, si ferma ad appena 15 presenze, perché nella clausola del prestito è previsto che alla sedicesima presenza il Monaco è costretto ad acquistarlo definitivamente.
Viene così messo ai margini della squadra finché la Roma non decide di puntare sul suo riscatto.
Riscatto che puntualmente arriva, ed El Shaarawy si ritrova sia come calciatore dotato di grande talento, che come realizzatore.
Alla Roma El Shaarawy passa quattro anni ad ottimi livelli, dimostrando che la squadra giallorossa ha fatto bene a puntare su di lui.
Quando poi arrivano i milioni di yuan tramite gli emissari cinesi a bussare alla porta della sempre più disastrata società giallorossa, lui molto più che ben pagato (con il suo ingaggio da 16 milioni di euro l'anno risulterà l'italiano con lo stipendio più alto) si accasa nel lontano oriente, dove resterà per due stagioni vincendo una Coppa di Cina disputando appena 19 partite e realizzando 4 reti in tutte le competizioni.
La nostalgia dell'Italia, e soprattutto della Roma, è tanta e appena si apre la possibilità di un ritorno in giallorosso, lui non ci pensa un attimo a tagliarsi lo stipendio e tornare nella Capitale