logosito
ANTONIO CARLOS CEREZO
logosito



Toninho Cerezo 1985/1986

83/84
84/85
Toninho Cerezo 1983/1984 Toninho Cerezo 1984/1985
Belo Horizonte (Brasile), 21 - 04 - 1955
Esordio in serie A: 11 Settembre 1983, Roma-Pisa 2-0
Nazionale Brasiliana: 74 presenze e 7 reti

Campione Amazonense 1974
Campione Mineiro 1976 - 1978 - 1979 - 1980 - 1981 - 1982 - 1983
Vincitore della Coppa Italia 1984 - 1986

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1973
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
30
-
1974
NACIONAL (BRA)
A
28
2
1975
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
12
-
1976
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
19
2
1977
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
18
-
1978
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
11
-
1979
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
8
1
1980
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
19
4
1981
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
9
3
1982
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
3
-
1983
ATLETICO MINEIRO (BRA)
A
11
2
1983-1984
ROMA
A
30
6
1984-1985
ROMA
A
22
3
1985-1986
ROMA
A
18
4



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1983-1984
12 Agosto 1983
Amichevole - Torneo di Amsterdam
Ajax - Roma 1-3
0-1
31 Agosto 1983
Coppa Italia
Girone 5 - 4 Giornata
Roma - Padova 4-2
1-1
4-2
14 Settembre 1983
Coppa dei Campioni
Sedicesimi di Finale - Andata
Roma - IFK Goteborg 3-0 3-0
30 Ottobre 1983
Campionato
7 Giornata
Roma - Napoli 5-1 2-0
11 Novembre 1983
Amichevole
Ostia Mare - Roma 0-5
0-4
05 Gennaio 1984
Amichevole
Vedelago - Roma 0-7
0-1
22 Febbraio 1984
Coppa Italia
Ottavi di Finale - Ritorno
Reggiana - Roma 0-1
0-1
26 Febbraio 1984
Campionato
21 Giornata
Roma - Lazio 2-2 2-2
07 Marzo 1984
Coppa dei Campioni
Quarti di Finale - Andata
Roma - Berliner FC Dynamo 3-0 3-0
18 Marzo 1984
Campionato
23 Giornata
Roma - Udinese 4-1 2-1
21 Aprile 1984
Campionato
27 Giornata
Avellino - Roma 2-2 0-2
13 Maggio 1984
Campionato
30 Giornata
Roma - Hellas Verona 3-2 1-1
3-2
10 Giugno 1984
Coppa Italia
Quarti di Finale - Ritorno
Milan - Roma 1-1 (1-2 dts) 0-1
1-2
21 Giugno 1984
Coppa Italia
Finale - Andata
Hellas Verona - Roma 1-1 0-1
1984-1985
26 Agosto 1984
Coppa Italia
Girone 3 - 2 Giornata
Roma - Padova 2-2 1-0
23 Settembre 1984
Campionato
2 Giornata
Roma - Como 1-1 1-0
14 Ottobre 1984
Campionato
5 Giornata
Milan - Roma 2-1 2-1
24 Ottobre 1984
Coppa delle Coppe
Ottavi di Finale - Andata
Roma - Wrexham 2-0 2-0
10 Febbraio 1985
Campionato
18 Giornata
Roma - Atalanta 1-1 1-1
1985-1986
04 Settembre 1985
Coppa Italia
Girone 8 - 5 Giornata
Bari - Roma 0-3 0-1
10 Ottobre 1985
Amichevole
Ostia Mare - Roma 0-5
0-4
20 Ottobre 1985
Campionato
7 Giornata
Roma - Fiorentina 2-1 1-0
2-1
24 Novembre 1985
Campionato
11 Giornata
Roma - Milan 2-1 2-1
16 Marzo 1986
Campionato
25 Giornata
Roma - Juventus 3-0 3-0
14 Giugno 1986
Coppa Italia
Finale - Ritorno
Roma - Sampdoria 2-0 2-0



BIOGRAFIA

Arriva a Roma nell'estate del 1983, per sostituire Prohaska.
E' una colonna della nazionale brasiliana non meno di Falcao e il suo arrivo sembra il preludio ad una nuova stagione di successi. In effetti, comincia benissimo e fa subito vedere il perch della grande considerazione di cui gode in patria. E' un centrocampista universale, che sa fare di tutto e bene. Corre in lungo e in largo, senza stancarsi mai e il suo andirivieni incessante non influisce sulla qualit delle sue giocate.
Bravo negli inserimenti, segna subito reti importanti, come quella spettacolare del 3-0 al Goteborg, nel primo turno di Coppa dei Campioni.
Poi, per, ha un lungo appannamento, che spinge qualcuno a chiedersi se sia veramente il campione che in tanti hanno decantato. Lui non fiata e rinnova il suo impegno, tornando presto ai consueti livelli di rendimento. Non bello da vedersi come Falcao, ma tremendamente efficace. E poi, mette allegria. E' sempre sorridente e la sua simpatia contagiosa.
Dopo una seconda annata in cui risente anche lui del momento non favorevolissimo innescato dal cambio di guida tecnica, al secondo anno di Eriksson uno dei maggior protagonisti dell'incredibile inseguimento coronato a due giornate dal termine. Nel gioco a zona di Svengo, si trova perfettamente a suo agio e fa l'elastico tra difesa e attacco in modo mirabile.
Incredibilmente, alla fine della stagione viene ceduto alla Sampdoria per far posto a Berggreen.

Nel 2016 viene inserito nella HALL OF FAME della Roma.