logosito
STEFANO IMPALLOMENI
logosito



Stefano Impallomeni 1989/1990

83/84
84/85
85/86
86/87
Stefano Impallomeni 1983/1984 Stefano Impallomeni 1984/1985 Stefano Impallomeni 1985/1986 Stefano Impallomeni 1986/1987
Roma, 24 - 10 - 1967
Esordio in serie A: 14 Settembre 1986, Roma-Como 0-0

Vincitore della Coppa Italia 1984 - 1986

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1983-1984
ROMA
A
-
-
1984-1985
ROMA
A
-
-
1985-1986
ROMA
A
-
-
1986-1987
ROMA
A
5
-
1987-1988
Ottobre 1987
PARMA
CESENA
B
3
-
A
-
-
1988-1989
PARMA
B
10
2
1989-1990
ROMA
A
5
-



BIOGRAFIA

Una grande promessa, non mantenuta a causa di grossi problemi di carattere psicologico, soprattutto.
Si fa un nome nelle minori giallorosse, tanto che presto si comincia a parlare di lui come del possibile erede di Bruno Conti.
E una ala capace di partire in dribbling e di seminare gli avversari, ma le doti tecniche sono frenate da un carattere indocile che nessuno riesce a smussare.
Nel corso di una partita con la primavera, apostrofa l'arbitro dicendogli che non lo vede in forma. E naturalmente quello, proprio perchŔ non Ŕ in forma, non si fa pregare per buttarlo fuori.
Sven Goran Eriksson lo fa esordire in prima squadra nella parte finale del 1986-87, e lui conferma di avere doti importanti.
Nella finale di Coppa Italia con la Sampdoria, nella quale la Roma presenta mezza squadra primavera, fa letteralmente impazzire i difensori doriani nel ritaglio di gara che lo vede protagonista.
La societÓ decide di mandarlo a maturare in provincia, a Parma, e qui la sua carriera registra un primo stop.
Nelle file dei ducali colleziona solo tre partite, per poi essere spedito, ad ottobre, a Cesena, ove farÓ solo tappezzeria.
Torna a Parma e qui, in una amichevole, Costacurta gli spacca una gamba, incidente che gli condiziona tutto il resto della carriera.
Fa in tempo a tornare in campo e poi torna a Roma, dove cercano di ricostruirlo. Purtroppo, ha ormai intrapreso la strada del forzato declino
Qualche partita ogni tanto, apparizioni anonime che non lasciano traccia.