logosito STAGIONE 2014 - 2015



CAMPIONATO
logosito



ROMA - MILAN

XVI GIORNATA
20 Dicembre 2014 Ore 20.45



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 73.261
Spettatori presenti: 46.620



Associazione Sportiva Roma
ROMA
0 - 0

Milan calcio
MILAN



De Sanctis 6, Maicon 5,5 (81' Torosidis Sv), Manolas 6, Yanga-Mbiwa 5,5, Holebas 5,5, Keita 6,5, De Rossi 5,5 (73' Destro 6), Nainggolan 5,5, Gervinho 6,5, Totti 6, Florenzi 5,5 (66' Ljajic 5,5)

All.: Garcia

Arbitro: Rizzoli
Diego Lopez 7, Bonera 6,5, Mexes 6, Zapata 5,5, Armero 4,5, Poli 5,5 (81' Muntari Sv), De Jong 6, Montolivo 6,5, Honda 5,5 (72' Alex 6), Menez 6 (88' El Shaarawy Sv), Bonaventura 6

All.: Inzaghi
A disposizione:
Lobont, Curci, Somma, Cole, Emanuelson, Paredes, Strootman, Iturbe, Borriello
Note:
Ammoniti: Maicon, Florenzi, De Jong, De Rossi, Mexes, Destro
Espulsi: 69' Armero per somma di ammonizioni
Angoli: 10-2 per la Roma
Recupero: 0' nel primo tempo, 5' nel secondo tempo
A disposizione:
Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Zaccardo, Essien, Saponara, Niang, Pazzini, Torres



I RISULTATI DI GIORNATA
Atalanta 3 - 3 Palermo
Cagliari 1 - 3 Juventus
Fiorentina 1 - 1 Empoli
Hellas Verona 0 - 1 Chievo
Inter 2 - 2 Lazio
Napoli 2 - 0 Parma
Roma 0 - 0 Milan
Sampdoria 2 - 2 Udinese
Sassuolo 1 - 1 Cesena
Torino 2 - 1 Genoa



La Juve torna a +3 e sancisce il decimo esonero di Zeman in carriera.
CLASSIFICA
Juventus 39
Roma 36
Lazio 27
Napoli 27
Sampdoria 27
Genoa 26
Milan 25
Fiorentina 24
Palermo 22
Udinese 22
Inter 21
Sassuolo 20
Empoli 17
Hellas Verona 17
Torino 17
Chievo 16
Atalanta 15
Cagliari 12
Cesena 9
Parma* 6
* Parma 1 punto di penalizzazione per mancato pagamento IRPEF
CLASSIFICA MARCATORI
Tevez (Juventus) 10 (2 rig.)
Callejon (Napoli) 8
Di Natale (Udinese) 8
Icardi (Inter) 8 (2 rig.)
Menez (Milan) 8 (4 rig.)
Dybala (Palermo) 7 (1 rig.)



"Corriere dello Sport"

mailRaccontami la tua partita - Mandami una mail con il tuo contributomail

In prima pagina:
POCA ROMA. Un'altra occasione persa: i giallorossi fermati dal Milan.
Mani in area di De Jong non visto.
Gervinho sbaglia molto, Armero espulso. Bianconeri a +3.

II pagina:
INZAGHI INCHIODA LA ROMA. Giallorossi spenti, il Milan li spinge a -3 dalla Juve.
Espulso Armero ma a Garcia manca un rigore solare.

III pagina:
GARCIA: MA SERVONO GLI ARBITRI DI AREA? "Roma poco creativa però c'era un "mani" netto. Se chi sta lì non interviene è inutile..."

VI pagina:
KEITA LEADER. TOTTI INVENTA. CHE GERVINHO. MANOLAS C'È. De Sanctis pronto, Yanga-Mbiwa insicuro.
De Rossi non incide. L'ingresso di Destro porta un po' più di peso.

VIII pagina:
DE SANCTIS: SERVIVA UN LAMPO. Il portiere non nasconde il rammarico per il pari: "Dovevamo sfruttare la superiorità".
Il portiere rilancia: "Noi continueremo a lottare perché il campionato è ancora lungo".
"Ventidue battaglie devono essere combattute: alla fine speriamo di vincere la guerra".

IX pagina:
"L'OBIETTIVO DELLA ROMA NON CAMBIA". Il dg Baldissoni: "Dobbiamo giocare bene. Arbitri e avversari non dipendono da noi".
"Siamo un grande gruppo e dobbiamo essere consapevoli di questo. Il torneo è ancora lungo".
"Come direbbe il presidente, siamo al primo inning. Cominceremo bene l'anno nuovo".

XI pagina:
ANSIA PER GERVINHO. LJAJIC, C'È DELUSIONE. L'ivoriano ha subito una distorsione alla caviglia destra. Il serbo sperava di partire titolare, Garcia l'ha tenuto fuori.
Maicon: "Una volta sceso in campo cerco di dare il cento per cento..."
"È stata dura, il Milan è in forma ed è una squadra che sa ripartire con efficacia".
Striscione in Curva Sud
Striscione in Curva Sud che riprende le parole di mister Garcia pronunciate in conferenza stampa

Circa 1500 tifosi rossoneri
Circa 1500 tifosi rossoneri all'Olimpico

L'ex Menez
Prima volta all'Olimpico da ex per Menez

Mexes e Gervinho
Mexes contrasta Gervinho: il rossonero non si è risparmiato contro la sua ex squadra

Maicon impresentabile
Maicon in campo in condizioni impresentabili

Balletto tra Holebas e De Jong
"Balletto" tra Holebas e De Jong

Francesco Totti
Se la squadra intorno a lui non gira al 100%, anche Totti non riesce ad incidere come suo solito

Netto fallo di mano
Al di là di tutte le chiacchiere, quando c'è un fallo di mano così evidente in area, non si può non fischiare il rigore. Soprattutto quando a pochi metri c'è il giudice di porta che dovrebbe essere lì proprio per vedere quello che l'arbitro non vede.