logosito
LEANDRO DANIEL PAREDES
logosito



Leandro Daniel Paredes 2023/2024

14/15
15/16
Leandro Daniel Paredes 2014/2015 Leandro Daniel Paredes 2015/2016
16/17
Leandro Daniel Paredes 2016/2017
San Justo (Argentina), 29 - 06 - 1994
Esordio in serie A: 04 Maggio 2014, Chievo-Torino 0-1
Nazionale Argentina: 58 presenze e 5 reti

Campione di Francia 2019 - 2020 - 2022
Vincitore della Coppa di Francia 2020 - 2021
Vincitore della Supercoppa Francese 2019 - 2020 - 2021
Vincitore della Coppa di Lega Francese 2020

Vincitore della Coppa America 2021
Campione del Mondo 2022

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
2010-2011
BOCA JUNIORS (ARG)
A
1
-
2012-2012
BOCA JUNIORS (ARG)
A
3
-
2012-2013
BOCA JUNIORS (ARG)
A
20
4
2013-2014
Gennaio 2014
BOCA JUNIORS (ARG)
CHIEVO
A
4
1
A
1
-
2014-2015
ROMA
A
10
1
2015-2016
Agosto 2015
ROMA
EMPOLI
A
-
-
A
32
2
2016-2017
ROMA
A
27
3
2017-2018
ZENIT SANKT PETERBURG (RUS)
A
28
4
2018-2019
Gennaio 2019
ZENIT SANKT PETERBURG (RUS)
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
A
15
3
A
16
-
2019-2020
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
A
17
-
2020-2021
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
A
21
1
2021-2022
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
A
15
1
2022-2023
Agosto 2022
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
JUVENTUS
A
3
-
A
25
1
2023-2024
Agosto 2023
PARIS SAINT GERMAIN (FRA)
ROMA
A
-
-
A
30
3



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
2014-2015
08 Febbraio 2015
Campionato
22 Giornata
Cagliari - Roma 1-2 0-2
2016-2017
23 Ottobre 2016
Campionato
9 Giornata
Roma - Palermo 4-1 2-0
19 Febbraio 2017
Campionato
25 Giornata
Roma - Torino 4-1 3-0
19 Marzo 2017
Campionato
29 Giornata
Roma - Sassuolo 3-1 1-1
2023-2024
14 Gennaio 2024
Campionato
20 Giornata
Milan - Roma 3-1 2-1
18 Febbraio 2024
Campionato
25 Giornata
Frosinone - Roma 0-3 0-3
02 Marzo 2024
Campionato
27 Giornata
Monza - Roma 1-40-4



BIOGRAFIA

Giovane e promettente centrocampista centrale argentino.
Cresce calcisticamente nel Boca Juniors con cui disputa ben 4 campionati in massima serie.
La Roma ne acquisisce il cartellino, seguito da tempo dal DS Sabatini, e inizialmente lo parcheggia al Chievo (non potendolo tesserare direttamente) nella speranza che possa cominciare a prendere dimistichezza col calcio italiano.
Purtroppo a Verona viene completamente ignorato, e quando arriva alla Roma è un giovane molto capace, ma inesperto per il calcio italiano e in più è chiuso da Pjanic nello stesso ruolo.
Dopo una stagione, viene mandato nuovamente in prestito, ma stavolta all'Empoli dove completa la maturazione risultando uno dei migliori giovani della stagione.
Torna così alla Roma e stavolta riesce a ritagliarsi un discreto spazio collezionando 27 presenze in campionato e 3 reti.
La Roma ha però necessità di fare cassa, e per non vendere i pezzi pregiati del suo centrocampo, decide di sacrificare il talento di Paredes.