logosito
GIUSEPPE CIARRAPICO
logosito



Giuseppe Ciarrapico Roma, 28 - 01 - 1934

STAGIONE
PIAZZAMENTO
1991-1992
5 - Serie A
1992 - Maggio 1993
10 - Serie A



BIOGRAFIA

E dopo il migliore (Dino Viola), non poteva che arrivare il peggiore.
Imprenditore estremamente chiacchierato, prese la Roma soprattutto grazie ad una serie di manovre politiche.
Simpatizzante per l'estrema destra, ma vicino ad Andreotti per ovvi motivi, Ciarrapico si era fatto conoscere negli anni precedenti grazie al Premio Fiuggi, col quale aveva abbindolato l'opinione pubblica dell'epoca. Non capiva nulla di calcio, come disse lui stesso, e lo dimostrò ampiamente.
Appena arrivato, concepì la sciagurata cessione di Peruzzi all'odiata Juventus in cambio di un bidone, De Marchi, e di uno scarto, Haessler. Una operazione talmente sciagurata da entrare in concorrenza con quelle di De Sisti e dei gioielli.
Per fortuna della Roma, lo fermò la magistratura, mettendolo al sicuro a Regina Coeli, impedendogli così di stritolare definitivamente il bilancio romanista.