logosito
ABEL XAVIER
LUIS DA SILVA COSTA
logosito



Abel Xavier 2004/2005 Nampula (Mozambico), 30 - 11 - 1965
Esordio in serie A: 27 Agosto 1995, Bari-Napoli 1-1
Nazionale Portoghese: 20 presenze e 2 reti

Campione di Portogallo 1994
Vincitore della Supercoppa d'Olanda 1998

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1990-1991
ESTRELA AMADORA (POR)
A
22
-
1991-1992
ESTRELA AMADORA (POR)
B
-
-
1992-1993
ESTRELA AMADORA (POR)
B
-
-
1993-1994
BENFICA (POR)
A
24
1
1994-1995
BENFICA (POR)
A
22
3
1995-1996
BARI
A
8
-
1996-1997
OVIEDO (SPA)
A
27
-
1997-1998
OVIEDO (SPA)
A
31
-
1998-1999
PSV EINDHOVEN (OLA)
A
19
2
1999-2000
EVERTON (ING)
A
20
1
2000-2001
EVERTON (ING)
A
11
-
2001-2002
Gennaio 2002
EVERTON (ING)
LIVERPOOL (ING)
A
12
-
A
10
1
2002-2003
Gennaio 2003
LIVERPOOL (ING)
GALATASARAY (TUR)
A
4
-
A
11
-
2003-2004
HANNOVER 96 (GER)
A
5
-
2004-2005
Gennaio 2005
HANNOVER 96 (GER)
ROMA
A
-
-
A
3
-



BIOGRAFIA

Il giovane Abel Xavier si mette in mostra nel Benfica, in Portogallo, nel ruolo di regista.
Il Bari, reduce da una tranquilla salvezza, pensa a lui per affidargli le chiavi del centrocampo biancorosso ma ben presto si dimostra non all'altezza del compito affidatogli, collezionando appena 8 presenze.
Proseguendo la sua carriera ci sono più dolori che gioie tanto che pian piano arretra il suo raggio di azione trasformandosi ben presto in un difensore, ma con risultati incerti.
Gioca prima in Olanda, poi in Inghilterra all'Everton e al Liverpool, per poi accasarsi in Turchia al Galatasaray.
Vede sempre più la panchina rispetto al campo e quando gioca, non lascia mai il segno.
Va a finire in Germania, a scaldare la panchina dell'Hannover prima che questa lo lasci libero.
Si accorda con la Roma a Gennaio 2005: contratto di 6 mesi, a gettone.
Nella capitale, se non per la sua stravagante capigliatura (voluta in protesta contro la sua ingiusta, a suo modo di vedere, squalifica di 8 mesi a seguito del parapiglia nella semifinale di Euro 2000) non lascia la benché minima traccia.