logosito
ARCADIO VENTURI
logosito



Arcadio Venturi 1951/1952 Vignola (MO), 18 - 05 - 1929
Esordio in serie A: 19 Settembre 1948, Bologna-Roma 1-2
Nazionale Italiana: 6 presenze e 1 rete

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1947-1948
VIGNOLESE
?
?
?
1948-1949
ROMA
A
34
5
1949-1950
ROMA
A
35
1
1950-1951
ROMA
A
36
1
1951-1952
ROMA
B
37
6
1952-1953
ROMA
A
34
1
1953-1954
ROMA
A
30
-
1954-1955
ROMA
A
31
2
1955-1956
ROMA
A
24
-
1956-1957
ROMA
A
27
2



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1948-1949
24 Ottobre 1948
Campionato
6 Giornata
Bari - Roma 0-4
0-1
0-3
07 Novembre 1948
Campionato
9 Giornata
Roma - Livorno 4-0
1-0
19 Dicembre 1948
Campionato
16 Giornata
Pro Patria - Roma 1-1
0-1
08 Maggio 1949
Campionato
35 Giornata
Roma - Pro Patria 3-1
3-0
1949-1950
23 Febbraio 1950
Campionato
26 Giornata
Inter - Roma 3-1
3-1
1950-1951
15 Aprile 1951
Campionato
31 Giornata
Roma - Pro Patria 2-0
2-0
1951-1952
23 Settembre 1951
Campionato
3 Giornata
Roma - Pisa 2-1
2-0
30 Settembre 1951
Campionato
4 Giornata
Messina - Roma 0-1 0-1
07 Ottobre 1951
Campionato
5 Giornata
Roma - Treviso 2-1
1-0
18 Novembre 1951
Campionato
10 Giornata
Piombino - Roma 3-1
3-1
09 Dicembre 1951
Campionato
12 Giornata
Monza - Roma 0-2
0-2
10 Febbraio 1952
Campionato
21 Giornata
Roma - Vicenza 1-0
1-0
1952-1953
14 Settembre 1952
Campionato
1 Giornata
Triestina - Roma 2-3 0-1
1954-1955
10 Ottobre 1954
Campionato
4 Giornata
Roma - Bologna 3-4 2-3
14 Novembre 1954
Campionato
9 Giornata
Atalanta - Roma 0-1
0-1
1956-1957
25 Novembre 1956
Campionato
9 Giornata
Inter - Roma 3-2
2-1
17 Febbraio 1957
Campionato
20 Giornata
Roma - Udinese 6-1
1-1



BIOGRAFIA

Scovato dagli osservatori della Roma a Vignola, arriva nella capitale nell'estate del 1948.
Pur in una Roma in piena crisi tecnica, fa immediatamente vedere doti da grande giocatore, attirando su di sč le attenzioni degli addetti ai lavori.
Č in particolare l'Inter a porre gli occhi su questo interno capace di giostrare con eguale efficacia sia nella fase di costruzione del gioco, che in quella difensiva, ma la Roma, gią scottata dall'esperienza fatta con Amadei, risponde picche alle sempre pił pressanti avances nerazzurre. E fa bene, perchč gią nel 1951 Venturi arriva alla maglia azzurra, proprio nell'anno che vede inabissarsi nella cadetteria il glorioso vessillo giallorosso.
Proprio da lui parte la ricostruzione.
Negli anni a seguire, intorno a Venturi viene costruito un quadrilatero di centrocampo strepitoso, cui concorrono Bortoletto, Pandolfini e Bronče. La tendenza a dare tutto sul campo e la durezza con cui usa contrastare gli avversari, si sposano alla perfezione con la doti di costruzione di Pandolfini e Bronče, fornendo la Roma di una rampa di lancio ideale per gli attaccanti. Purtroppo, la mancanza di uno sfondatore capace di segnare a ripetizione rende in parte vano il grandioso lavoro di quel reparto centrale.
Soltanto nel 1957, la Roma decide di aderire alle richieste nerazzurre monetizzando la sua cessione, avendo ormai compreso che l'emiliano č entrato nella fase discendente della sua carriera.
Per una volta, i dirigenti giallorossi ci hanno preso.

Nel 2016 viene inserito nella HALL OF FAME della Roma.