logosito
GIACOMO VALENTINI
logosito



Giacomo Valentini Roma, 16 - 05 - 1911 / ?
Esordio in serie A: 13 Ottobre 1935, Roma-Napoli 1-0

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1934-1935
SAVOIA ROMA
?
?
?
1935-1936
ROMA
A
6
1



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1935-1936
03 Novembre 1935
Campionato
6 Giornata
Bari - Roma 0-1
0-1



BIOGRAFIA

Anche lui, come altri ragazzi romani di belle speranze, ha la sua grande possibilità nel 1935-36, dopo che la fuga degli argentini ha aperto una serie di problemi all'attacco che il povero Barbesino, tecnico giallorosso, non sa più come risolvere. La Roma lo ha prelevato nell'estate dal Montepaschi, una delle tante squadrette del panorama romano di allora, pensando con tutta evidenza di farlo maturare all'ombra dei fuoriclasse che vestono in quel lasso di tempo la maglia giallorossa. E' una tipica aletta tutta finte e scatti improvvisi, provvista di estro e brio, come del resto prevedono i canoni del calcio dell'epoca.
Barbesino, che dopo la fuga di Guaita e Scopelli si ritrova con un enorme problema all'attacco, che si ritrova in pratica monco, lo prova nelle prime partite e ne riceve una discreta risposta, condita anche dal goal che permette alla Roma di espugnare il campo del Bari. Il Littoriale dell'epoca si sbilancia e lo descrive come un giovane asso ormai sulla rampa di lancio, segno evidente che la stoffa ci sarebbe.
Col passare dei mesi, però, Valentini non riesce a confermare le ottime impressioni sollevate al debutto, finisce ai margini della squadra e non ha più occasione di tornare in campo. Forse Barbesino non se la sente di puntare sui giovani in una situazione che rischia di bruciarli, fatto sta che da un certo momento, non vede più il campo, se non nelle partite delle riserve. E la sfortuna è duplice, perchè sul finire del torneo la Roma comincia a volare, anche per effetto dell'innesto di Dante Di Benedetti al centro dell'attacco, che fornisce un senso compiuto alla gran mole di gioco prodotta dalla squadra.