logosito
JONE SPARTANO
logosito



Jone Spartano Castellammare di Stabia (NA), 08 - 12 - 1926 / ?
Esordio in serie A: 01 Giugno 1947, Napoli-Inter 1-0

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1945-1946
ERCOLANESE
C
?
?
1946-1947
NAPOLI
A
3
-
1947-1948
NAPOLI
A
14
-
1948-1949
NAPOLI
B
37
3
1949-1950
ROMA
A
25
4
1950-1951
ROMA
A
24
3



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1949-1950
09 Ottobre 1949
Campionato
5 Giornata
Roma - Bologna 3-1
1-0
16 Ottobre 1949
Campionato
6 Giornata
Lazio - Roma 3-1 1-1
16 Gennaio 1950
Campionato
21 Giornata
Pro Patria - Roma 2-1
0-1
05 Febbraio 1950
Campionato
23 Giornata
Roma - Fiorentina 1-1 1-0
1950-1951
26 Novembre 1950
Campionato
12 Giornata
Pro Patria - Roma 3-1
1-1
03 Dicembre 1950
Campionato
13 Giornata
Roma - Atalanta 3-3
3-2
24 Dicembre 1950
Campionato
16 Giornata
Roma - Udinese 4-1
1-0



BIOGRAFIA

Comincia ad Ercolano, in serie C, su uno dei tanti campetti polverosi della provincia campana, mettendosi in buona evidenza, tanto da spingere il Napoli a tesserarlo.
In maglia azzurra, dà presto luogo ad una buona crescita tecnica che lo fa diventare titolare indiscusso.
In una figurina del 1949, Bruno Slawitz lo presenta come erede di Sallustro e tra i migliori giocatori italiani. Di sicuro è una esagerazione e la dimensione tecnica di Spartano, è più modesta, ma di sicuro non è neanche il brocco, patente che qualcuno vorrà affibbiargli più tardi, nella Capitale.
La verità, come al solito, sta nel mezzo.
Interno non dotatissimo dal punto di vista tecnico, ma solido e capace di giostrare in lungo e largo, viene adocchiato dalla Roma e acquistato in vista di quel torneo 1949-50 che dovrebbe sancire il passaggio dal Metodo al Sistema predicato da Fulvio Bernardini.
Nonostante il caos tecnico e societario, Spartano riesce a farsi valere e fornisce un discreto rendimento, guadagnandosi la conferma per il torneo successivo.
E nel 1950-51, l'anno della retrocessione in serie B, è probabilmente tra i meno colpevoli.