logosito
FRANCO SCARAMELLI
logosito



Franco Scaramelli Modena, 08 - 10 - 1911 / ?
Esordio in serie A: 27 Ottobre 1929, Livorno-Modena 2-2

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1929-1930
MODENA
A
13
3
1930-1931
MODENA
A
20
7
1931-1932
MODENA
A
31
8
1932-1933
ROMA
A
24
1
1933-1934
ROMA
A
8
1
1934-1935
ROMA
A
30
6
1935-1936
ROMA
A
17
1
1936-1937
ROMA
A
2
-
1937-1938
ROMA
A
17
1



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1932-1933
19 Febbraio 1933
Campionato
18 Giornata
Casale - Roma 1-1
0-1
1933-1934
26 Aprile 1934
Campionato
Anticipo 34 Giornata
Torino - Roma 3-6
0-1
1934-1935
14 Ottobre 1934
Campionato
3 Giornata
Napoli - Roma 3-2
3-2
13 Gennaio 1935
Campionato
12 Giornata
Roma - Juventus 1-2
1-0
27 Gennaio 1935
Campionato
14 Giornata
Milan - Roma 4-4
3-2
03 Marzo 1935
Campionato
18 Giornata
Roma - Napoli 4-0
2-0
28 Aprile 1935
Campionato
25 Giornata
Bologna - Roma 1-1
1-1
26 Maggio 1935
Campionato
29 Giornata
Roma - Milan 1-0
1-0
1935-1936
08 Marzo 1936
Campionato
22 Giornata
Fiorentina - Roma 1-2
0-2
1937-1938
12 Settembre 1937
Campionato
1 Giornata
Roma - Fiorentina 4-0
2-0



BIOGRAFIA

Nasce calcisticamente nel Modena, la squadra della sua cittą e fa il suo esordio giovanissimo in serie A, a soli 18 anni.
Coi canarini, dimostra di essere ottimo interno, capace di impostare l'azione, ma anche di concluderla personalmente. Ad una tecnica discreta, unisce doti agonistiche non indifferenti e una soliditą nei contrasti che non guasta in una squadra come il Modena, che deve lottare ogni anno per salvarsi.
Nell'estate del 1932, lo chiama la Roma e con il sergente di ferro Kovacs va subito d'accordo. Il suo senso della disciplina piace molto al tecnico e Scaramelli diventa un titolare pressochč fisso, nonostante la forte concorrenza interna. Meno bene inizia il suo rapporto con Barbesino, ma poi il tecnico piemontese comincia ad apprezzare le sue doti di solido interno e il rigore tattico che lo caratterizza e nel torneo 1934-35 gli consegna finalmente la maglia da titolare indiscusso, venendone ripagato con una serie di ottime prestazioni, accompagnate da qualche rete risolutiva.
Sarą quello il suo miglior campionato romano, poichč negli anni successivi perde lo smalto che lo aveva portato alla ribalta e comincia un rapido declino.