logosito
WALTER ADRIAN SAMUEL
logosito



Walter Adrian Samuel 2003/2004

00/01
01/02
02/03
Walter Adrian Samuel 2000/2001 Walter Adrian Samuel 2001/2002 Walter Adrian Samuel 2002/2003
Firmat (Argentina), 22 - 03 - 1978
Esordio in serie A: 1 Ottobre 2000, Roma-Bologna 2-0
Nazionale argentino

Campione d'Argentina 1998 (apertura)
Campione d'Argentina 1999 (clausura)
Campione d'Italia 2001
Vincitore della Supercoppa Italiana 2001

Vincitore della Coppa Libertadores 2000

Campione del Mondo Under 20 1997

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1996-1997
NEWELL'S OLD BOYS (ARG)
A
35
-
1997-1998
NEWELL'S OLD BOYS (ARG)
A
2
-
Ottobre 1997
BOCA JUNIORS (ARG)
A
14
-
1998-1999
BOCA JUNIORS (ARG)
A
34
2
1999-2000
BOCA JUNIORS (ARG)
A
29
2
2000-2001
ROMA
A
31
1
2001-2002
ROMA
A
30
5
2002-2003
ROMA
A
31
2
2003-2004
ROMA
A
30
1



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
2000-2001
14 Settembre 2000
Coppa Uefa
Primo Turno - Andata
ND Gorica - Roma 1-4 1-3
28 Settembre 2000
Coppa Uefa
Primo Turno - Ritorno
Roma - ND Gorica 7-0 1-0
07 Dicembre 2000
Coppa Uefa
Sedicesimi di Finale - Ritorno
Hamburger SV - Roma 0-3 0-3
18 Febbraio 2001
Campionato
19 Giornata
Roma - Lecce 1-0 1-0
2001-2002
26 Agosto 2001
Campionato
1 Giornata
Verona - Roma 1-1 0-1
21 Ottobre 2001
Campionato
8 Giornata
Roma - Lecce 5-1 2-0
25 Novembre 2001
Campionato
12 Giornata
Bologna - Roma 1-3 0-1
22 Dicembre 2001
Campionato
16 Giornata
Chievo - Roma 0-3 0-2
14 Aprile 2002
Campionato
31 Giornata
Roma - Parma 3-1 3-1
2002-2003
15 Dicembre 2002
Campionato
14 Giornata
Roma - Reggina 3-0 1-0
21 Dicembre 2002
Campionato
15 Giornata
Torino - Roma 0-1 0-1
2003-2004
19 Ottobre 2003
Campionato
6 Giornata
Roma - Parma 2-0 1-0



BIOGRAFIA

Inizia la carriera nel Newell's Old Boys dove gioca per due stagioni per poi passare al Boca Juniors, nel quale rimane per tre stagioni vincendo la Coppa Libertadores.
Gia a gennaio del 1999 Franco Sensi si assicura le prestagioni del giovane difensore argentino per la stagione seguente sborsando l'esorbitante cifra di 34 miliardi di lire.
Arriva alla Roma insieme ad altri campioni del calibro di Batistuta e Emerson, e aiuta la squadra giallorossa a fare il definitivo salto di qualitą.
Roccioso difensore centrale, insieme ad Aldair forma una coppia difensiva insuperabile, guadagnandosi l'appellativo di "The Wall", il muro, proprio per la sua capacitą di bloccare tutte le avanzate avversarie.
Alla Roma rimane quattro anni, vincendo gią nel primo anno lo scudetto e successivamente la Supercoppa Italiana, guadagnandosi anche un posto fisso nella Nazionale argentina.
A seguito dei gravi problemi finanziari che la societą giallorossa cominciava a mostrare, fu venduto a malincuore al Real Madrid.