logosito
AMBROGIO LUIGI PELAGALLI
logosito



Ambrogio Pelagalli 1967/1968 Pieve Porto Morone (PV), 15 - 02 - 1940
Esordio in serie A: 18 Settembre 1966, Lecco-Cagliari 0-2

Vincitore della Coppa Italia 1969

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1959-1960
MILAN
A
1
-
1960-1961
ATALANTA
A
33
1
1961-1962
MILAN
A
14
1
1962-1963
MILAN
A
12
-
1963-1964
MILAN
A
29
-
1964-1965
MILAN
A
32
-
1965-1966
MILAN
A
30
-
1966-1967
ATALANTA
A
31
4
1967-1968
ROMA
A
27
-



BIOGRAFIA

Ottimo mediano degli anni '60, tra i migliori del nostro calcio anche se non riuscirÓ mai ad indossare la maglia della nazionale maggiore, limitandosi ad 8 presenze nelle giovanili azzurre.
Cresciuto nel Milan, nell'estate del 1960 viene mandato a fare esperienza a Bergamo.
Con l'Atalanta gioca uno straordinario torneo di serie A che convince la societÓ rossonera a riprenderlo.
Con il Milan, gioca cinque stagioni, mettendo a disposizione di Rivera i suoi garretti e un buon senso tattico, frutto di una intelligenza calcistica fuori dal comune.
Ceduto all'Atalanta, dimostra ancora una volta di essere centrocampista di vaglia e alla fine della stagione, arriva la chiamata della Roma, ove Oronzo Pugliese ha bisogno di giocatori capaci di sacrificarsi per la causa comune, ovviando ai difetti di una rosa che ormai da anni sta mostrando chiaramente la corda.
La stagione in giallorosso, non Ŕ per˛ entusiasmante: per un giocatore come lui, abituato a mettersi al servizio del regista, la mancanza di un leader capace di dettare i ritmi giusti alla squadra, diventa un handicap non indifferente.
Riesce per˛ a farsi apprezzare in un ruolo del tutto differente, quello di portiere e proprio contro il Milan. Nella partita giocata il 5 maggio del 1968, infatti, l'espulsione di Ginulfi lo costringe a difesa della porta, tra i timori della folla di assistere ad una goleada rossonera. Invece Pelagalli se la sbriga con grande efficacia, dando luogo ad una serie di strepitose parate che consentono alla Roma di impattare la gara.
Al termine della stagione, riprende la via di Bergamo.