logosito
PAOLO PATRUCCHI
logosito



Paolo Patrucchi Mortara (PV), 22 - 09 - 1908 / ?
Esordio in Campionato Divisione Nazionale: 17 Maggio 1928, Bologna-Casale 7-0

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1926-1927
CASALE
CDN
-
-
1927-1928
CASALE
CDN
8
2
1928-1929
CASALE
CDN
21
4
1929-1930
CASALE
B
?
6
1930-1931
CASALE
A
32
2
1931-1932
BARI
A
12
1
1932-1933
NOVARA
B
-
-
1933-1934
NOVARA
B
2
-
1934-1935
ROMA
A
2
-



BIOGRAFIA

Si rivela nel Casale alla fine degli anni '20, come ala di ottima prospettiva. La sua dote migliore consiste nella straordinaria rapidità, con la quale si libera facilmente del diretto avversario creando la superiorità numerica per la sua squadra.
E' tra i più applauditi protagonisti del ritorno in serie A dei nerostellati e, dopo una annata di massima serie con il Casale, nel corso della quale fa vedere ottime cose, arriva il Bari ad assicurarsene le prestazioni, tramite un esborso di 27.000 lire, che per l'epoca sono moltissime.
Negli anni successivi, però, la sua carriera perde slancio e il giocatore che aveva entusiasmato il pubblico casalese diventa soltanto un ricordo. Il suo gioco si appesantisce e dell'aletta tutto pepe e guizzi dei primi anni, rimane solo il pallido ricordo.
In due anni col Novara, vede il campo in rarissime occasioni, frequentando più che altro la tribuna e nelle poche occasioni in cui gioca, mostra grandi segnali di crisi.
Nell'estate del 1934, arriva la sua ultima occasione di riacciuffare il treno che se ne sta irrimediabilmente andando: lo chiama infatti la Roma, su consiglio di quel Barbesino che lo aveva avuto alle sue dipendenze nel Casale e che spera di rimetterlo in sesto.
Purtroppo, non è così e la carriera di Patrucchi si inabissa completamente.