logosito
PABLO DANIEL OSVALDO
logosito



Pablo Daniel Osvaldo 2013/2014

11/12
12/13
Pablo Daniel Osvaldo 2011/2012 Pablo Daniel Osvaldo 2012/2013
Buenos Aires (Argentina), 12 - 01 - 1986
Esordio in serie A: 29 Settembre 2007, Livorno-Fiorentina 0-3
Nazionale Italiana: 14 presenze e 4 reti

Campione d'Italia 2014

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
2005-2006
Gennaio 2006
CLUB ATL. HURACAN (ARG)
ATALANTA
A
33
11
B
3
1
2006-2007
LECCE
B
31
8
2007-2008
FIORENTINA
A
13
5
2008-2009
Gennaio 2009
FIORENTINA
BOLOGNA
A
8
-
A
12
-
2009-2010
Gennaio 2010
BOLOGNA
RCD ESPANYOL (SPA)
A
13
3
A
20
7
2010-2011
RCD ESPANYOL (SPA)
A
24
13
2011-2012
ROMA
A
26
11
2012-2013
ROMA
A
29
16
2013-2014
Agosto 2013
Gennaio 2014
ROMA
SOUTHAMPTON (ING)
JUVENTUS
A
-
-
A
13
3
A
11
1



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
2011-2012
22 Settembre 2011
Campionato
4 Giornata
Roma - Siena 1-1 1-0
25 Settembre 2011
Campionato
5 Giornata
Parma - Roma 0-1 1-0
01 Ottobre 2011
Campionato
6 Giornata
Roma - Atalanta 3-1 2-0
16 Ottobre 2011
Campionato
7 Giornata
Lazio - Roma 2-1 0-1
05 Novembre 2011
Campionato
11 Giornata
Novara - Roma 0-2 0-2
18 Dicembre 2011
Campionato
16 Giornata
Napoli - Roma 1-3 0-2
21 Dicembre 2011
Campionato
Recupero 1 Giornata
Bologna - Roma 0-2 0-2
19 Marzo 2012
Campionato
28 Giornata
Roma - Genoa 1-0 1-0
24 Marzo 2012
Campionato
29 Giornata
Milan - Roma 2-1 0-1
01 Aprile 2012
Campionato
30 Giornata
Roma - Novara 5-2 2-1
11 Aprile 2012
Campionato
32 Giornata
Roma - Udinese 3-1 1-0
2012-2013
26 Agosto 2012
Campionato
1 Giornata
Roma - Catania 2-2 1-1
02 Settembre 2012
Campionato
2 Giornata
Inter - Roma 1-3 1-2
29 Settembre 2012
Campionato
6 Giornata
Juventus - Roma 4-1 3-1
21 Ottobre 2012
Campionato
8 Giornata
Genoa - Roma 2-4 2-2
2-3
04 Novembre 2012
Campionato
11 Giornata
Roma - Palermo 4-1 2-0
19 Novembre 2012
Campionato
13 Giornata
Roma - Torino 2-0 1-0
08 Dicembre 2012
Campionato
16 Giornata
Roma - Fiorentina 4-2 4-2
11 Dicembre 2012
Coppa Italia
Ottavi di Finale
Roma - Atalanta 3-0 2-0
22 Dicembre 2012
Campionato
18 Giornata
Roma - Milan 4-2 2-0
06 Gennaio 2013
Campionato
19 Giornata
Napoli - Roma 4-1 3-1
27 Gennaio 2013
Campionato
22 Giornata
Bologna - Roma 3-3 1-2
14 Aprile 2013
Campionato
32 Giornata
Torino - Roma 1-2 0-1
28 Aprile 2013
Campionato
34 Giornata
Roma - Siena 4-0 1-0
3-0
4-0
04 Maggio 2013
Campionato
35 Giornata
Fiorentina - Roma 0-1 0-1



BIOGRAFIA

Pablo Daniel Osvaldo: uno dei tanti giocatori genio e sregolatezza che ha calcato i campi di gioco italiani e non solo.
Uomo molto da copertina di rotocalchi con quel suo look da cantante rock, si mette in luce nell'Huracan in patria.
Arriva in Italia tramite l'Atalanta e il Lecce, che gli fanno assaporare il calcio italiano prima di approdare alla Fiorentina in serie A, squadra dove fino a qualche anno prima militava il suo idolo di sempre, quel Gabriel Omar Batistuta che a Firenze ha fatto storia (e che ha Roma a riportato lo scudetto).
Attaccante puro dotato di ottima tecnica individuale e che per molti versi ricorda proprio Batistuta, a Firenze non riesce a sfondare del tutto anche se i tifosi viola lo ricordano bene per il suo gol alla Juve dopo il quale sfodera la "mitraglia" e il gol al Torino in rovesciata all'ultima giornata che regala la qualificazione in Champions alla squdra viola.
Ma il suo carattere è un vulcano pronto ad esplodere, e ben presto il rapporto col tecnico, spogliatoio e tifoseria si logora, e lui cambia casacca approdando al prima al Bologna e poi in Spagna all'Espanyol.
Con gli spagnoli trova continuità e soprattutto molti gol, tanto che la Roma decide di puntare su di lui per il nuovo progetto della società americana.
Lui ripaga la fiducia a suon di gol, tanto da conquistarsi anche un posto con la Nazionale Italiana (essendo lui oriundo).
Ben presto, però, anche nella capitale esce fuori il suo carattere spigoloso: prima una forte discussione con Lamela terminata con un pugno assestato al giovane talento argentino al termine di una gara, poi una serie di prestazioni altalentanti (come tutta la squadra in quegli anni), qualche espulsione sciocca ed inutile, infine un rigore "scippato" a Totti e poi malamente sbagliato scatenano una sempre più forte contestazione da parte dei tifosi giallorossi che ormai non gli perdonano più nulla, finendo per fargli terminare anche questa avventura con l'ennesima maglia sulle spalle.