logosito
ATTILIO MATTEI
logosito



Attilio Mattei Roma, 16 - 09 - 1902 / ?
Esordio in Prima Divisione: ?

Vincitore della Coppa Coni 1928

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1922-1923
ALBA ROMA
1° D
13
3
1923-1924
ALBA ROMA
1° D
18
4
1924-1925
ALBA ROMA
1° D
18
1
1925-1926
ALBA ROMA
1° D
16
-
1926-1927
ALBA AUDACE
CDN
17
-
1927-1928
ROMA
CDN
20
-
1928-1929
ROMA
CDN
12
-
1929-1930
ROMA
A
15
-
1930-1931
ROMA
A
5
-
1931-1932
ROMA
A
22
-
1932-1933
ROMA
A
4
-



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1927-1928
22 Aprile 1928
Coppa Coni
Girone A - 3 Giornata
Roma - Cremonese 2-0
2-0
07 Luglio 1928
Coppa Coni
Girone A - 11 Giornata
Novara - Roma 2-2
1-1



BIOGRAFIA

Tra i più caratteristici atleti della prima ora romanista, sicuramente va annoverato Attilio Mattei, detto Bibbitone.
È uno dei tanti atleti indigeni che vengono chiamati a formare la prima rosa della storia romanista e, sull'esempio di Carpi, non vuole essere pagato per l'onore di indossare la maglia della sua città, accettando soltanto qualche sporadico rimborso spese.
Giocatore dalla stazza poderosa, è solito buttare sul campo un agonismo spesso fuori dalle righe, che però mette in forte soggezione gli avversari. Molto forte nel gioco aereo, una certa macchinosità lo svantaggia rispetto ad avversari scattanti, per cui spesso è costretto a ricorrere alle maniere forti.
Ha inoltre delle lacune tecniche, derivanti soprattutto dalla scarsa attitudine ad usare il piede sinistro. Ciononostante riesce a ritagliarsi una posizione di discreto rilievo negli anni disputati in giallorosso, diventando uno dei beniamini della tifoseria per il senso di attaccamento alla maglia che mette in mostra ad ogni partita.