logosito
ANTONIO FUSCO
logosito



Antonio Fusco Roma, 06 - 01 - 1916 / Roma, 19 - 12 - 1993
Esordio in serie A: 24 Dicembre 1933, Roma-Alessandria 5-1

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1933-1934
ROMA
A
20
1
1934-1935
ROMA
A
25
3
1935-1936
ROMA
A
13
-
1936-1937
ROMA
A
21
-
1937-1938
ROMA
A
16
-
1938-1939
ROMA
A
21
-
1939-1940
ROMA
A
6
-
1940-1941
PISA
B
33
6
1941-1942
PISA
B
8
-
1942-1943
MATER
B
1
-
1945-1946
ROMA
A
2
-
1946-1947
ROMA
A
1
-



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1933-1934
01 Aprile 1934
Campionato
27 Giornata
Livorno - Roma 1-3
1-2
1934-1935
06 Dicembre 1934
Campionato
8 Giornata
Roma - Livorno 5-1
1-0
16 Dicembre 1934
Campionato
9 Giornata
Triestina - Roma 0-2
0-1
17 Marzo 1935
Campionato
20 Giornata
Roma - Torino 2-1
1-1



BIOGRAFIA

Uno dei più tipici prodotti della Roma testaccina. Mediano non dotatissimo tecnicamente, ma pervaso da una furia agonistica che simboleggia come meglio non si potrebbe la squadra giallorossa negli anni '30, tanto da essere soprannominato "Tonino l'impunito di Testaccio".
Il suo debutto avviene poco più che diciassettenne ed è talmente lusinghiero da procurargli un posto da titolare, pur in una squadra che può annoverare fior di campioni come Bernardini, Ferraris IV, Dugoni e Stagnaro.
Gioca con la maglia della Roma per ben sette anni, sempre con immutabile dedizione e con un rendimento estremamente alto. Nell'estate del 1940, viene ceduto al Pisa, ove giocherà un paio di stagioni, prima di tornare a casa, con la Mater. Ormai è tempo di guerra e Fusco continua a giocare per diletto nel campionato romano del 1944, con l'Avia Roma.
Incredibilmente, torna ad indossare la maglia della sua Roma dopo il conflitto, quando accetta di fare praticamente da tappabuchi per le ultime due stagioni della sua carriera.