logosito
RAFFAELE COSTANTINO
logosito



Raffaele Costantino Bari, 14 - 06 - 1907 / Milano, 03 - 06 - 1991
Esordio in Prima Divisione: ?
Nazionale Italiana: 23 presenze e 8 reti

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1922-1923
LIBERTY BARI
1° D
1
-
1923-1924
LIBERTY BARI
1° D
10
1
1924-1925
LIBERTY BARI
1° D
16
4
1925-1926
LIBERTY BARI
1° D
14
11
1926-1927
LIBERTY BARI
1° D
13
7
1927-1928
BARI
1° D
12
11
1928-1929
BARI
CDN
28
18
1929-1930
BARI
B
34
14
1930-1931
ROMA
A
34
8
1931-1932
ROMA
A
33
8
1932-1933
ROMA
A
33
15
1933-1934
ROMA
A
28
6
1934-1935
ROMA
A
29
4



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1930-1931
05 Ottobre 1930
Campionato
2 Giornata
Roma - Alessandria 2-0
2-0
30 Novembre 1930
Campionato
10 Giornata
Pro Vercelli - Roma 0-3
0-2
21 Dicembre 1930
Campionato
13 Giornata
Torino - Roma 1-4
0-1
10 Maggio 1931
Campionato
27 Giornata
Roma - Pro Vercelli 5-0
1-0
4-0
07 Giugno 1931
Campionato
30 Giornata
Roma - Torino 5-1
1-0
2-0
5-0
1931-1932
12 Luglio 1931
Coppa dell'Europa Centrale
  Quarti di Finale - Ritorno
Roma - Slavia Praha 2-1
1-1
13 Settembre 1931
Campionato
1 Giornata
Roma - Modena 4-2
4-2
04 Ottobre 1931
Campionato
3 Giornata
Roma - Pro Vercelli 2-1
2-1
11 Ottobre 1931
Campionato
4 Giornata
Alessandria - Roma 0-1
0-1
10 Gennaio 1932
Campionato
15 Giornata
Roma - Genova 1893 6-0
3-0
24 Gennaio 1932
Campionato
17 Giornata
Roma - Brescia 3-1
1-1
03 Aprile 1932
Campionato
25 Giornata
Roma - Casale 4-0
2-0
01 Maggio 1932
Campionato
28 Giornata
Lazio - Roma 1-4
1-3
1-4
1932-1933
25 Settembre 1932
Campionato
2 Giornata
Milan - Roma 2-1
0-1
02 Ottobre 1932
Campionato
3 Giornata
Roma - Triestina 4-0
1-0
16 Ottobre 1932
Campionato
5 Giornata
Roma - Padova 1-1
1-1
04 Dicembre 1932
Campionato
10 Giornata
Pro Patria - Roma 1-3
1-3
11 Dicembre 1932
Campionato
11 Giornata
Roma - Fiorentina 4-2
1-1
4-1
05 Febbraio 1933
Campionato
17 Giornata
Roma - Pro Vercelli 2-0
1-0
2-0
26 Febbraio 1933
Campionato
19 Giornata
Roma - Milan 4-0
3-0
4-0
26 Marzo 1933
Campionato
23 Giornata
Roma - Lazio 3-1
1-0
09 Aprile 1933
Campionato
24 Giornata
Bologna - Roma 2-2
2-2
30 Aprile 1933
Campionato
27 Giornata
Roma - Pro Patria 1-1
1-1
28 Maggio 1933
Campionato
30 Giornata
Roma - Torino 7-1
6-1
04 Giugno 1933
Campionato
31 Giornata
Genova 1893 - Roma 2-1
2-1
1933-1934
24 Dicembre 1933
Campionato
15 Giornata
Roma - Alessandria 5-1
1-0
4-1
14 Gennaio 1934
Campionato
18 Giornata
Roma - Brescia 2-1
1-0
11 Marzo 1934
Campionato
25 Giornata
Lazio - Roma 3-3
0-2
18 Marzo 1934
Campionato
26 Giornata
Roma - Milan 1-1
1-0
29 Marzo 1934
Campionato
Anticipo 31 Giornata
Roma - Padova 2-0
1-0
1934-1935
07 Ottobre 1934
Campionato
2 Giornata
Roma - Brescia 4-0
2-0
06 Gennaio 1935
Campionato
11 Giornata
Alessandria - Roma 1-6
0-1
03 Febbraio 1935
Campionato
15 Giornata
Roma - Pro Vercelli 3-2
1-1
05 Maggio 1935
Campionato
26 Giornata
Roma - Alessandria 3-0
3-0



BIOGRAFIA

Il Reuccio di Corte Maggiore, come lo definisce l'immaginifico Bruno Roghi.
E' il primo grande giocatore espresso dal Meridione. Si rivela giovanissimo, a soli quattordici anni, nella Liberty di Bari e nel 1929 fa il suo esordio in Nazionale.
I dirigenti della Roma, alla caccia di giocatori in grado di portare la squadra sempre più in alto, decidono di puntare su di lui e si presentano a Bari con una offerta che non si può rifiutare, nonostante la minaccia di sommossa dei tifosi baresi: settantamila lire alla società, sessantamila al giocatore.
Per capire la grandezza della cifra, basti pensare che per costruire Testaccio si è spesa una cifra dodici volte superiore.
Quello che sembra uno sproposito, non lo è. L'anno prima, nel corso di una tourneè del Bologna in Argentina, i cronisti locali, affascinati dalla sua bravura, lo hanno paragonato a Peucelle, vero e proprio mostro sacro del calcio platense dell'epoca. In un primo momento, Faele ha qualche difficoltà di ambientamento, ma una volta che il suo gioco si accorda con quello del resto della squadra, diventa chiaro il motivo per cui la Roma ha speso tanto.
Costantino è una ala atipica: a differenza di quelle che vanno di moda al tempo, usa andare in progressione per poi servire i compagni meglio piazzati in area o concludere personalmente l'azione.
Hugo Meisl, il noto inventore del Wunderteam, non ha difficoltà a definirlo migliore ala destra d'Europa in quel lasso di tempo.