logosito
ALFREDO CIUCCI
logosito



Alfredo Ciucci Lucca, 17 - 10 - 1920
Esordio in serie A: 29 Settembre 1946, Livorno-Roma 4-1

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1946-1947
ROMA
A
1
-



BIOGRAFIA

La Roma dell'immediato dopoguerra è il classico esempio di come si prepara un disastro.
Priva di risorse finanziarie all'altezza, la dirigenza giallorossa prova a rimediare alla lacuna cercando giocatori sui campetti di provincia, e in alcuni casi nei campi profughi (come avviene per Arangelovich).
Con una gestione di queste genere può avvenire che uno come Ciucci, palesemente inadeguato per la Serie A, possa arrivare sul massimo palcoscenico del nostro calcio.
Il suo esordio avviene a Livorno e, naturalmente, i labronici non si fanno pregare per rivoltare il coltello nella piaga della inadeguatezza di un atleta che mai si sarebbe sognato tanto.
Dopo quella inconsistente apparizione, che vede il Livorno passeggiare sui resti della squadra che solo quattro anni prima si fregiava del titolo, per lui c'è solo qualche comparsata nelle partite di allenamento o delle riserve.
Nella estate del 1948, parte così verso Terni, in terza serie, ove finalmente trova la sua naturale dimensione e fa vedere di essere un discreto interno, capace di incidere in fase realizzativa e di costruire gioco.
In tal modo dimostra anche che non era certo colpa sua, se a Roma avevano la passione per le scommesse, che presto porterà la società giallorossa in serie B.