logosito
FABIO CAPELLO
logosito



Fabio Capello 1969/1970

67/68
68/69
Fabio Capello 1967/1968 Fabio Capello 1968/1969
San Canzian d'Isonzo (GO), 18 - 06 - 1946
Esordio in serie A: 29 Marzo 1964, Sampdoria-Spal 3-1

Vincitore della Coppa Italia 1969

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
1963-1964
SPAL
A
4
-
1964-1965
SPAL
B
9
-
1965-1966
SPAL
A
20
1
1966-1967
SPAL
A
16
2
1967-1968
ROMA
A
11
1
1968-1969
ROMA
A
25
6
1969-1970
ROMA
A
26
4



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
1967-1968
05 Novembre 1967
Campionato
7 Giornata
Juventus - Roma 0-1 0-1
1968-1969
12 Gennaio 1969
Campionato
13 Giornata
Roma - Palermo 2-1
1-0
16 Febbraio 1969
Campionato
18 Giornata
Juventus - Roma 2-2
1-1
03 Aprile 1969
Coppa Italia
Quarti di Finale - Ritorno
Roma - Brescia 3-0
1-0
13 Aprile 1969
Campionato
25 Giornata
Roma - Lanerossi Vicenza 5-2
3-0
4-0
11 Maggio 1969
Campionato
29 Giornata
Roma - Atalanta 4-1
1-0
2-1
04 Giugno 1969
Coppa Italia
Girone Finale - 2 Giornata
Roma - Foggia 3-0
2-0
29 Giugno 1969
Coppa Italia
Girone Finale - 6 Giornata
Foggia - Roma 1-3 0-1
0-2
1969-1970
16 Ottobre 1969
Campionato
6 Giornata
Milan - Roma 2-3 1-2
12 Novembre 1969
Coppa delle Coppe
Ottavi di Finale - Andata
Roma - PSV 1-0
1-0
16 Novembre 1969
Campionato
9 Giornata
Roma - Sampdoria 3-3 2-0
21 Dicembre 1969
Campionato
13 Giornata
Roma - Palermo 1-1
1-1
01 Marzo 1970
Campionato
22 Giornata
Lazio - Roma 1-1 1-1
15 Aprile 1970
Coppa delle Coppe
Semifinale - Ritorno
Gornik Zabrze - Roma 2-2 0-1
22 Aprile 1970
Coppa delle Coppe
Semifinale - Spareggio
Gornik Zabrze - Roma 1-1 1-1



BIOGRAFIA

La sua cessione alla Juventus provoca una mezza sommossa e segna la fine di ogni ambizione della Roma per molti anni.
Si forma nella Spal, ove gioca giovanissimo due ottimi tornei di serie A.
La Roma lo preleva dagli estensi e ben presto si rivela un vero campione. Interno non rapidissimo, ma dotato di ottima tecnica, senso della geometria e capacitÓ di inserirsi in avanti per concludere l'azione, la sua crescita Ŕ esponenziale, facendo convergere sulla sua persona le attenzioni delle grandi del Nord. Quando la Juventus formula la propria offerta, incredibilmente Marchini non la rifiuta, mal consigliato da Herrera e ne viene fuori un affare simile ad un vero e proprio harakiri. Capello parte in direzione Torino, con Landini e Spinosi, a Roma arrivano Del Sol, Zigoni, Vigan˛ e Sanseverino. Con la maglia bianconera, l'uomo di Pieris arriva alla nazionale, con la quale segna lo storico goal che permette all'Italia di sbancare Wembley e vince molto, prima di andare a concludere la sua carriera al Milan.
A Roma, tornerÓ molti anni dopo, come allenatore, ma questa Ŕ un altra storia...