logosito
MICHAEL SHEEHAN BRADLEY
logosito



Michael Sheehan Bradley 2013/2014

12/13
Michael Sheehan Bradley 2012/2013
Princeton (Stati Uniti d'America), 31 - 07 - 1987
Esordio in serie A: 18 Settembre 2011, Parma-Chievo 2-1
Nazionale Statunitense: 82 presenze e 11 reti

Vincitore della Gold Cup 2007

STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOL
2004
METRO STARS (USA)
A
-
-
2005
METRO STARS (USA)
A
30
1
2005-2006
HEERENVEEN (OLA)
A
6
-
2006-2007
HEERENVEEN (OLA)
A
21
-
2007-2008
HEERENVEEN (OLA)
A
30
16
2008-2009
BORUSSIA MONCHENGLADBACH (GER)
A
28
5
2009-2010
BORUSSIA MONCHENGLADBACH (GER)
A
29
2
2010-2011
Gennaio 2011
BORUSSIA MONCHENGLADBACH (GER)
ASTON VILLA (ING)
A
19
3
A
3
-
2011-2012
CHIEVO
A
31
1
2012-2013
ROMA
A
30
1
2013-2014
Gennaio 2014
ROMA
TORONTO FC (USA)
A
11
1
A
6
1



STAGIONE
DATA
COMPETIZIONE
PARTITA
GOL
2012-2013
07 Ottobre 2012
Campionato
7 Giornata
Roma - Atalanta 2-0 2-0
2013-2014
27 Ottobre 2012
Campionato
9 Giornata
Udinese - Roma 0-1 0-1



BIOGRAFIA

Primo statunitense nella storia a vestire la maglia giallorossa.
La nuova proprietà targata USA ha ben chiare le idee di marketing globale per far crescere il nome della Roma a livello internazionale per avere un grosso introito dal merchandising, punto di forza dello sport targato USA.
E così, quale occasione migliore se non quella di acquistare da subito un giocatore che milita nella nazionale statunitense e che in patria è molto conosciuto? Detto, fatto.
In effetti l'acquisto di Bradley, discreto centrocampista di rottura, sembra essere più una trovata pubblicitaria piuttosto che una vera e propria necessità tattica, anche se l'americano ad ogni modo quando viene chiamato in causa, difficilmente scende sotto la sufficienza.
Ha una discreta storia internazionale, avendo militato nei campionati olandesi, tedeschi e inglesi, nonché essere stato il più giovane giocatore statunitense ad essere stato acquistato all'estero.
Alla Roma arriva via Chievo Verona, dove nell'ultima stagione è stato impiegato molto e ha segnato anche una rete.
In giallorosso resta il tempo necessario affinché in patria cresca la conoscenza del marchio Roma, dopodiché viene venduto magistralmente (circa 10 milioni di dollari) proprio nella MLS, negli Stati Uniti.