logosito STAGIONE 2018 - 2019



CAMPIONATO
logosito



ROMA - PARMA

XXXVIII GIORNATA
26 Maggio 2019 Ore 20.30



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 70.634
Spettatori presenti: 62.304



romacalcio
ROMA
2 - 1

parmacalcio
PARMA



Mirante 7, Florenzi 6,5, Fazio 6, Juan Jesus 6, Kolarov 6, Pellegrini 7, De Rossi 10 (82' Under 6,5), El Shaarawy 6, Pastore 6 (57' Cristante 6), Perotti 7, Dzeko 5 (57' Schick 6)

All.: Ranieri
35' Gagliolo (aut.)
80' Gervinho
90' Perotti

Arbitro: Mazzoleni
Frattali 6, Iacoponi 6 (79' Gazzola Sv), Bruno Alves 6, Gagliolo 5, Gobbi 5,5, Dezi 6, Stulac 6 (66' Machin 6,5), Kucka 6,5, Sprocati 5,5 (90' Diahkate Sv), Ceravolo 6, Gervinho 7

All.: Allegri
A disposizione:
Olsen, Fuzato, Karsdorp, Marcano, Santon, Manolas, Nzonzi, Zaniolo, Kluivert
Note:
Ammoniti: Kucka, Perotti,Pellegrini
Angoli: 13-8 per la Roma
Recupero: 1' nel primo tempo, 2' nel secondo tempo
A disposizione:Sepe, Brazao, Dimarco, Barillà, Scozzarella, Kasa, Biabiany, Grassi



I RISULTATI DI GIORNATA
Atalanta 3 - 1 Sassuolo
Bologna 4 - 2 Napoli
Cagliari 1 - 2 Udinese
Fiorentina 0 - 0 Genoa
Frosinone 0 - 0 Chievo
Inter 2 - 1 Empoli
Roma 2 - 1 Parma
Sampdoria 2 - 0 Juventus
Spal 2 - 3 Milan
Torino 3 - 1 Lazio



Ultimi verdetti: Inter in Champions all'80' e Empoli in Serie B. Atalanta da record
CLASSIFICA
scudetto Juventus scudetto scudetto 90 scudetto
scudetto Napoli scudetto 79
scudetto Atalanta scudetto 69
scudetto Inter scudetto 69
Coppa Uefa Milan Coppa Uefa 68
Coppa Uefa Roma Coppa Uefa 66
Torino 63
Coppa Uefa Lazio Coppa Uefa coccarda 59 coccarda
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Cagliari 41
Fiorentina 41
Parma 41
Genoa 38
Empoli 38
Frosinone 25
Chievo* 17


Chievo penalizzato di 3 punti per illeciti sulle plusvalenze dei calciatori

scudetto
Juventus Campione d'Italia 2018/2019

coccarda
Lazio vincitrice della Coppa Italia 2018/2019

Genoa diciassettesimo in virtù degli scontri diretti contro l'Empoli

Juventus, Napoli, Atalanta e Inter qualificate alla Champions League 2019/2020

Lazio, Milan e Roma qualificate per l'Europa League 2019/2020

Empoli, Frosinone e Chievo retrocesse in serie B
CLASSIFICA MARCATORI
Quagliarella (Sampdoria) 26 (9 rig.)
Zapata (Atalanta) 23 (1 rig.)
Piatek (Genoa/Milan) 22 (2 rig.)
C. Ronaldo (Juventus) 21 (5 rig.)
Milik (Napoli) 17
Petagna (Spal) 16 (4 rig.)



Foto e Giornali

mailRaccontami la tua partita - Mandami una mail con il tuo contributomail

"CORRIERE DELLO SPORT"

In prima pagina:
Cori e lacrime per l'addio di De Rossi.
16 ETERNO. I tifosi lo invocano a gran voce e Daniele si congeda baciando la pista dell'Olimpico.
L'abbraccio di Totti e il piano di Conti.
La Roma chiude con un 2-1 sul Parma.

II pagina:
Con il tributo di un Olimpico stracolmo si è chiusa ieri la carriera di uno dei giocatori più amati.
DE ROSSI E ROMA AMORE INFINITO. Dall'ingresso in campo al commosso giro finale tra le lacrime: più che un addio la serata è stata la sublimazione di un rapporto solidissimo tra Daniele e il popolo dei tifosi.
Bandiere, cori e striscioni: la gente si è immedesimata in lui, primo tifoso.
Famiglia, amici, i compagni, Conti e Totti: c'erano tutti per il grande saluto.

III pagina:
La sua partita.
DDR, IL SORRISO DEL CAPITANO CHE NON MOLLA. Applausi ad ogni suo intervento e quellìimmancabile scivolata.
L'abbraccio a Pellegrini dopo il gol. La fascia passata a Florenzi.

IV-V pagina:
Le istantanee di una serata che ha unito il popolo giallorosso. Ieri un distacco doloroso che ha avuto il potere di riempire l'Olimpico e farlo traboccare di emozioni e orgoglio.
ERANO TUTTI LÌ PER DDR, UNA NOTTE DA RICORDARE. "De Rossi è il romanismo": ecco l'essenza di un evento destinato a passare alla storia. Le note di De Gregori e le lacrime dei tifosi.

VI pagina:
Il tirbuto dell'Olimpico, le emozioni che si accavallano: il tecnico si commuove e piange.
LE LACRIME DI RANIERI. "Non me l'aspettavo, è stato bello. Pallotta avrà capito cosa vuol dire essere il presidente della Roma".
"Daniele mi ha detto che era felice di chiudere con me. Non so dove andrò".

VII pagina:
Un altro addio, ma... amaro. Anche il bosniaco se ne andrà.
DZEKO, LA STIZZA E UNO SPUTO: LA NOTA STONATA DELLA SERATA. Reazione incontrollata al cambio, anche un applauso di rancore. Poi si è calmato.

IX pagina:
Nell'ultima gara stagionale all'Olimpico battuto il Parma (2-1) che era già salvo.
ROMA, IL GUIZZO È DI PEROTTI. Sblocca Pellegrini, pari di Gervinho che non esulta. L'argentino decisivo. I giallorossi in Europa League.
Coreografia per l'ultima di De Rossi
Coreografia in Curva Sud per l'ultima in giallrosso di Daniele De Rossi

Striscione De Rossi
Striscioni per onorare De Rossi da parte di tutto lo stadio

Striscione per De Rossi
Striscioni per onorare De Rossi da parte di tutto lo stadio

Striscione per De Rossi
Striscioni per onorare De Rossi da parte di tutto lo stadio

Striscione per De Rossi
Striscioni per onorare De Rossi da parte di tutto lo stadio

Pellegrini abbraccia De Rossi
Pellegrini abbraccia De Rossi dopo aver realizzato il gol del vantaggio giallorosso

Kolarov e la pioggia
La partita si è giocata sotto una fitta pioggia

Scivolata di De Rossi
Anche nell'ultima apparizione, De Rossi si è esibito nella sua più classica giocata

Lancio di De Rossi
Lancio tipico di De Rossi

Tributo a Ranieri
Striscione per onorare mister Ranieri

Ranieri piange
Ranieri piange commosso dopo il tributo della Curva Sud

Dzeko saluta
Ultima partita per molti, anche per Dzeko, che al momento della sostituzione viene ingenerosamente fischiato. E lui risponde visibilmente stizzito

Pastore
Una delle rare apparizioni di Pastore in questa stagione

Perotti
Anche Perotti probabilmente saluterà, ma chiude la stagione segnando il gol che regala la vittoria contro il Parma

De Rossi e Mazzoleni
È il momento della sostituzione e della standing ovation: De Rossi abbandona il campo salutando e abbracciando tutti, compreso l'arbitro Mazzoleni, che con questa partita anche lui chiude la carriera da arbitro

De Rossi e Florenzi
Passaggio di consegne definitive tra De Rossi e il futuro capitano giallorosso, Alessandro Florenzi

De Rossi saluta tutti
Dopo 616 presenze ufficiali in giallorosso, De Rossi esce per l'ultima volta dal terreno dello stadio Olimpico tra applausi, standing ovation, lacrime e cori. DDR non vestirà più la maglia giallorossa.

De Rossi bacia la pista dell'Olimpico
La partita è finita, De Rossi con la famiglia fa il rituale giro di campo ricevendo tutto l'amore possibile da quei tifosi che lo hanno amato, criticato, osannato, fischiato, applaudito, inneggiato in 18 anni.
Alla fine, anche lui si commuove e sotto la Curva Sud, la sua Curva Sud, si inchina e bacia la pista