logosito STAGIONE 2017 - 2018



CAMPIONATO
logosito



ROMA - GENOA

XXXIII GIORNATA
18 Aprile 2018 Ore 20.45



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 70.634
Spettatori presenti: 30.095



romacalcio
ROMA
2 - 1

genoacalcio
GENOA



Alisson 6,5, Florenzi 6, Fazio 6,5, Juan Jesus 6, Kolarov 6, Gerson 5,5 (70' Manolas 6), Gonalons 5, Pellegrini 6,5, Under 7 (77' Schick Sv), Dzeko 6, El Shaarawy 5,5 (82' Strootman Sv)

All.: Di Francesco
17' Under
53' Zukanovic (aut.)
61' Lapadula

Arbitro: Pairetto
Perin 6,5, El Yamiq 6,5, Rossettini 6, Zukanovic 5, Rosi 6, Hiljemark 5,5 (54' Medeiros 6), Bertolacci 6, Rigoni 5,5, Migliore 6 (60' Rossi 6), Pandev 6 (64' Cofie 6), Lapadula 6,5

All.: Ballardini
A disposizione:
Skorupski, Lobont, Capradossi, Pellegrini Luca, Bruno Peres, Silva, Nainggolan, De Rossi, Antonucci
Note:
Ammoniti: Rossettini
Angoli: 7-3 per la Roma
Recupero: 2' nel primo tempo, 3' nel secondo tempo
A disposizione:
Lamanna, Zima, Galabinov, Lazovic, Bessa, Pereira, Omeonga, Pinto, Veloso, Laxalt



I RISULTATI DI GIORNATA
Benevento 0 - 3 Atalanta
Crotone 1 - 1 Juventus
Fiorentina 3 - 4 Lazio
Hellas Verona 0 - 1 Sassuolo
Inter 4 - 0 Cagliari
Napoli 4 - 2 Udinese
Roma 2 - 1 Genoa
Sampdoria 1 - 0 Bologna
Spal 0 - 0 Chievo
Torino 1 - 1 Milan



Rocambolesca partita della Lazio: da 2-0 a 3-4.
Scudetto e Champions: ancora tutto da decidere
CLASSIFICA
Juventus 85
Napoli 81
Roma 64
Lazio 64
Inter 63
Milan 54
Atalanta 52
Fiorentina 51
Sampdoria 51
Torino 47
Bologna 38
Genoa 38
Sassuolo 34
Udinese 33
Cagliari 32
Chievo 31
Spal 29
Crotone 28
Hellas Verona 25
Benevento 14
CLASSIFICA MARCATORI
Immobile (Lazio) 27 (7 rig.)
Icardi (Inter) 24 (5 rig.)
Dybala (Juventus) 21 (3 rig.)
Quagliarella (Sampdoria) 18 (7 rig.)
Mertens (Napoli) 17 (4 rig.)
Higuain (Juventus) 15 (1 rig.)



"Corriere dello Sport"

mailRaccontami la tua partita - Mandami una mail con il tuo contributomail

In prima pagina:
Champions, sorpasso all'Inter: il testa a testa continua.
ROMA SPIETATA. Piegato il Genoa 2-1 con Under e un autogol. Di Francesco: "Fatto ciò che serviva".

II pagina:
Inter sorpassata, Di Francesco terzo: sabato la Spal e martedì il Liverpool.
MAGO UNDER, GRAFFIO ROMA. Sesta perle in A del talento turco che trascina i giallorossi contro il Genoa. Autogol di Zukanovic, poi Lapadula accorcia.
Decisivo nel finale un intervento di Alisson su Pepito Rossi.

III pagina:
Estro e istinto: Under continua a regalare colpi geniali. Il ds Monchi ha alzato il muro, il turco non si vende.
CENGIZ HA STREGATO BARÇA E CITY. Le big in prima fila, ma l'ala è intoccabile.

IV pagina:
Il tecnico soddisfatto solo della prova della prima mezz'ora. "L'importante però era vincere".
EUSEBIO E I VECCHI DIFETTI. Di Francesco: "Come sempre manchiamo di continuità. Un problema che ci ha già portato via sei o sette punti".
"La Roma è un po' masochista. Riesce a farsi del male".

V pagina:
Al brasiliano non va giù il gol incassato: "Dobbiamo imparare a chiudere le partite".
ALISSON, ORGOGLIO E RABBIA. "Siamo già nella storia del calcio, ma certi errori possono costare cari".
"Vincono tutte. Per andare in Champions non bisogna sbagliare".

VII pagina:
Gonalons sbaglia sul gol di Lapadula, Kolarov prudente, Juan Jesus cresce nella ripresa.
FAZIO LEADER, PELLEGRINI DA APPLAUSI. Dzeko generoso, Gerson senza lampi.

VIII pagina:
Tra due giorni si torna in campo contro la Spal: il tecnico progetta un ampio turnover in vista della Champions.
E ORA SCHICK. Di Francesco ha un'idea: tenere a riposo Dzeko sabato a Ferrara. Perotti accelera per rientrare.
Settore ospiti vuoto
Incomprensibile la decisione di vietare la trasferta ai tifosi genoani

Stadio semi vuoto
Stadio Olimpico semi vuoto

Squadra rivoluzionata
Diversi cambi in squadra contro il Genoa: Juan Jesus, Gonalons, Gerson ed il rientro di Under

Il gol di Under
E proprio l'attaccante turco dopo pochi minuti porta in vantaggio la squadra giallorossa con questo tocco ravvicinato

Esultanza
Under festeggiato da Gonalons e Fazio

Kolarov senza tregua
Kolarov senza sosta: praticamente non salta (quasi) mai una partita

L'ex Zukanovic
L'ex Zukanovic prova a sfuggire a Under: ad inizio ripresa il bosniaco è autore di uno sfortunato autogol che lancia la Roma

Florenzi perplesso
Florenzi perplesso: a fine gara ha un diverbio acceso con Dzeko che gli rimprovera di non avergli passato un pallone solo davanti a Perin che poteva chiudere definitivamente la gara


pell