logosito STAGIONE 2016 - 2017



CAMPIONATO
logosito



MILAN - ROMA

XXXV GIORNATA
07 Maggio 2017 Ore 20.45



Stadio Giuseppe Meazza

Stadio Giuseppe Meazza
Capienza: 80.018
Spettatori presenti: 54.022



Milan calcio
MILAN
1 - 4

romacalcio
ROMA



Donnarumma 6,5, De Sciglio 4,5, Paletta 4, Zapata 4,5, Vangioni 4,5 (69' Ocampos 5,5), Mati Fernandez 4,5 (46' Bertolacci 4,5), Sosa 4,5 (88' Gomez Sv), Pasalic 5,5, Suso 4,5, Lapadula 4, Deulofeu 5,5

All.: Montella
8' Dzeko
28' Dzeko
76' Pasalic
78' El Shaarawy
87' De Rossi (rig.)

Arbitro: Rizzoli
Szczesny 6,5, Emerson Palmieri 6,5, Manolas 7, Fazio 6,5, Juan Jesus 6, Paredes 6,5, De Rossi 7, Salah 7,5, Salah 7,5, Nainggolan 7,5 (72' Grenier Sv), Perotti 7 (60' El Shaarawy 7), Dzeko 8 (84' Bruno Peres Sv)

All.: Spalletti
A disposizione:
Storati, Plizzari, Calabria, Gabbia, Cutrone, Locatelli, Montolivo, Honda, Bacca
Note:
Espulso: 86' Paletta per fallo su chiara occasione da gol
Ammoniti: Vangioni, Lapadula, Manolas, Bertolacci, Ocampos
Angoli: 9-6 per il Milan
Recupero: 1' nel primo tempo, 0' nel secondo tempo
A disposizione:
Alisson, Lobont, Vermaelen, Mario Rui, Gerson, Totti



I RISULTATI DI GIORNATA
Chievo 1 - 1 Palermo
Empoli 3 - 1 Bologna
Genoa 1 - 0 Inter
Juventus 1 - 1 Torino
Lazio 7 - 3 Sampdoria
Milan 1 - 4 Roma
Napoli 3 - 1 Cagliari
Pescara 0 - 1 Crotone
Sassuolo 2 - 2 Fiorentina
Udinese 1 - 1 Atalanta



Lazio in Europa, Palermo in B con il Pescara.
Crotone ancora spera, lotta per il secondo posto
CLASSIFICA
Juventus 85
Roma 78
Napoli 77
Lazio 70
Atalanta 65
Milan 59
Fiorentina 56
Inter 56
Torino 50
Sampdoria 46
Udinese 44
Chievo 42
Cagliari 41
Sassuolo 40
Bologna 38
Genoa 33
Empoli 32
Crotone 28
Palermo 20
Pescara 14
CLASSIFICA MARCATORI
Dzeko (Roma) 27 (1 rig.)
Belotti (Inter) 25 (2 rig.)
Higuain (Juventus) 24
Icardi (Inter) 24 (3 rig.)
Mertens (Napoli) 24 (2 rig.)
Immobile (Lazio) 22 (5 rig.)



"Corriere dello Sport"

mailRaccontami la tua partita - Mandami una mail con il tuo contributomail

In prima pagina:
La Roma stende il Milan (1-4) e si riprende il 2° posto. In gol Dzeko (doppietta), poi El Shaarawy e De Rossi.
SPALLETTI ATTACCA. A chi gli chiede in tv perché non ha regalato la passerella a Totti, risponde: "Tornassi indietro non allenerei la Roma".

II pagina:
DZEKO RECORD. MILAN DEMOLITO, ROMA DA REGINA. Dominio totale a S. Siro: doppio Edin (37 gol in stagione), El Shaarawy, De Rossi. Napoli risorpassato, ora la Juve.

III pagina:
SPALLETTI: "SBAGLIAI A TORNARE". "Totti? Io voglio la Champions. Ricapitasse, direi di no alla Roma".
"Mi dispiace per Francesco ma quando ha giocato col Villarreal non si è toccato palla".

V pagina:
SALAH È IMPRENDIBILE. EL SHAARAWY, GOL DELL'EX. Nainggolan ovunque, Paredes illumina, Perotti punge.

VII pagina:
Il bosniaco macina primati però la sua ossessione è portare la squadra in Europa.
DZEKO, TESTA E RABBIA: "E ADESSO LA JUVE". I colpi sulla fronte dopo il gol aereo, per lui una rarità. "Vinciamole tutte, la Champions è nelle nostre mani".
Qualche timore per un fastidio al polpaccio: "Ma forse sono soltanto crampi".

IX pagina:
CHE SHOW. ROMA, È TORNATO L'ATTACCO ATOMICO. Non solo Dzeko: i guizzi di Salah, i rientri di PErotti e poi il gol di El Shaarawy, il grande ex.
Il Faraone: "Ora battiamo la Juve: servirà la partita perfetta, ma poi saremo in porto".
I tifosi della Roma a Milano
pochi i tifosi della Roma presenti a Milano, circa 500

Striscione per Totti
I tifosi del Milan salutano così l'ultimo passaggio di Totti a Milano

Il primo gol di Dzeko
Il primo gol di Dzeko

Il raddoppio di Dzeko
Il raddoppio di Dzeko di testa: con questa rete, il bosniaco batte il suo personale record di 36 reti stagionali e il record di Totti di 26 reti in campionato (che valsero al capitano giallorosso la vittoria della Scarpa d'Oro)

Esultanza per Dzeko
L'esultanza dei giallorossi dopo la doppietta di Dzeko

Ottima prova di Paredes
Sarà forse troppo lento, ma Paredes quando è in giornata ha una visione di gioco come pochi

Il gol di El Shaarawy
El Shaarawy segna ancora contro la sua ex squadra

Molto attivo Salah
Molto attivo Salah: nel finale di gara si conquista anche il rigore del definitivo 1-4 segnato da De Rossi