logosito STAGIONE 2015 - 2016



CHAMPIONS LEAGUE
logosito



REAL MADRID - ROMA

OTTAVI DI FINALE
-RITORNO-
08 Marzo 2016 ore 20.45



Stadio Santiago Bernabeu

Stadio Santiago Bernabeu di Madrid
Capienza: 81.044
Spettatori presenti: 80.000 circa



Real Madrid
REAL MADRID
2 - 0

romacalcio
ROMA



Navas 7, Danilo 5,5, Pepe 5,5, Sergio Ramos 6, Marcelo 5,5, Modric 7 (75' Jesè Sv), Casemiro 5,5 (84' Kovacic Sv), Kroos 6,5, James Rodriguez 6,5, Cristiano Ronaldo 7,5, Bale 5,5 (61' Lucas Vazquez 6,5)

All.: Zidane
64' Cristiano Ronaldo
68' James Rodriguez

Arbitro: Marciniak (POL)
Szczesny 6,5, Florenzi 6, Manolas 6, Zukanovic 6,5, Digne 5,5, Keita 5,5 (86' Maicon Sv), Pjanic 5 (46' Vainqueur 5,5), Salah 6, Perotti 6, El Shaarawy 6 (74' Totti Sv), Dzeko 5

All.: Spalletti
A disposizione:
Casilla, Varane, Carvajal, Isco, Jesè
Note:
Ammoniti: Danilo, Zukanovic
Angoli: 11-7 per il Real Madrid
Recupero: 1' nel primo tempo, 3' nel secondo tempo
A disposizione:
De Sanctis, Castan, Torosidis, Iago Falque



IL TABELLONE















Roma a testa alta. Ma comunque eliminata




















OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE SEMIFINALE FINALE













A.
R.









KAA Gent
2
0









VfL Wolfsburg
3
1













A.
R.









VfL Wolfsburg











Real Madrid




















Roma
0
0









Real Madrid
2
2
















A.
R.









 











 
















Paris Saint-Germain
2
2









Chelsea
1
1
























Bayern Munchen











Sport Lisboa e Benfica




















Arsenal
0
1









Barcelona
2
3



















A.
R.









 











 













Juventus
2
2
(2 dts)









Bayern Munchen
2
2
(4 dts)
























Barcelona 











Atletico de Madrid




















PSV
0
0
(7 dcr)









Atletico de Madrid
0
0
(8 dcr)



























 











 
















Sport Lisboa e Benfica
1
2









Zenit Sankt-Peterburg
0
1
























Paris Saint-Germain 











Manchester City




















Dynamo Kyiv
1
0









Manchester City
3
0












"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Champions: il Real non perdona, il tecnico duro con la squadra.
SPALLETTI STRONCA LA ROMA. "Dobbiamo crescere. Buttata un'occasione. Gli elogi dopo un kpo mi danno l'angoscia". Dzeko e Salah sbagliano, Ronaldo invece no (2-0).

II pagina:
LA ROMA SPRECA, BASTA POCO REAL. Occasioni sullo 0-0 per Dzeko, Salah (2 volte), Florenzi e Manolas. Ronaldo e James, bastano 4'. Palo di Perotti.

III pagina:
SPALLETTI: "DOBBIAMO CRESCERE..." "Elogi per il doppio ko? Mi fanno star male. Occasione mancata".
"Siamo ancora deboli a livello di testa: non c'è ragione di essere soddisfatti".

V pagina:
SALAH SEMINA IL PANICO, ZUKANOVIC È PROMOSSO. Perotti si fa largo, Dzeko spreca, El Shaarawy orgoglioso.

VII pagina:
NOTTE DI RIMPIANTI. FLORENZI: "CI RIVEDIAMO QUI". Capitano al Bernabeu, rifiuta gli alibi: "Colpa nostra. Ma di sicuro parteciperemo alla prossima Champions".
"Li abbiamo messi sotto e ci riescono in pochi. Dobbiamo migliorare, dobbiamo essere molto più cinici".
"Ci rituffiamo nel campionato, però sono queste partite a farci crescere. Presto vinceremo".
Manolas furibondo sta con Spalletti: "Abbiamo sprecato in modo incredibile. Basta con la paura".

VIII pagina:
CHE APPLAUSI: ENTRA TOTTI, TUTTI IN PIEDI. "Emozionato, poteva essere il mio stadio. È l'unico rimpianto avuto in carriera".
"Stadio strepitoso. Sono ricordi belli che restano: vuol dire che ho dato tanto al calcio".
Alla fine ha regalato la sua maglietta a Sergio Ramos che l'ha esibita con grande orgoglio".
I tifosi della Roma
Circa 2500 i tifosi giallorossi che hanno seguito la Roma a Madrid

Clamoroso Dzeko
In avvio Dzeko ha sui suoi piedi la prima, clamorosa occasione per portare in vantaggio la Roma: la fallisce incredibilmente

Errore Salah
Salah non riesce a tramutare in gol la sua ottima partita: in un paio di occasioni sbaglia anche lui clamorosamente l'opportunità di portare la Roma in vantaggio

Perotti uomo in più
In questa fase di stagione, Perotti è senza dubbio l'uomo in più della Roma

Il gol di Cristiano Ronaldo
Il gol di Cristiano Ronaldo che mette definitivamente fine alle speranze della Roma

Standingo ovation per Totti
È il 74', Totti entra in campo: l'intero stadio si alza in piedi e saluta l'ingresso in campo del capitano giallorosso con una standing ovation. Se mai ci fosse qualche dubbio, Totti è entrato di diritto nella leggenda del calcio

Spalletti duro
A fine gara, Spalletti è molto duro con la squadra: lui (a ragione) aveva fortemente creduto nella rimonta e nel passaggio del turno

Fine gara
Ad ogni modo, la Roma esce dalla Champions League a testa alta: due mesi fa chi avrebbe mai scommesso in prestazioni così positive (anche se condite da 4 gol subiti) contro il Real Madrid?