logosito STAGIONE 2013 - 2014



CAMPIONATO
logosito



ROMA - SASSUOLO

XII GIORNATA
10 Novembre 2013 Ore 15.00



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 73.261
Spettatori presenti: 56.052



Associazione Sportiva Roma
ROMA
1 - 1

Sassuolo calcio
SASSUOLO



De Sanctis 6,5, Maicon 6, Burdisso 5, Castan 6, Balzaretti 5,5, Pjanic 6,5 (75' Caprari 5), De Rossi 6,5, Strootman 6, Florenzi 6,5 (84' Marquinho Sv), Borriello 5,5 (33' Bradley 5), Ljajic 6

All.: Garcia
19' Longhi (aut.)
90' Berardi

Arbitro: Giacomelli
Pegolo 7, Antei 6, Bianco 5,5, Acerbi 6, Gazzola 5,5 (72' Kurtic 5,5), Missiroli 5,5 (64' Farias 6), Magnanelli 5,5 (76' Zaza Sv), Marrone 6, Longhi 5, Floro Flores 5,5, Berardi 6,5

All.: Di Francesco
A disposizione:
Lobont, Skorupski, Romagnoli, Torosidis, Jedvaj, Dodò, Taddei, Ricci, Gervinho
Note:
Ammoniti: Magnanelli, Berardi, Kurtic, Strootman, Floro Flores, Ljajic
Angoli: 10-3 per la Roma
Recupero: 3' nel primo tempo, 4' nel secondo tempo
A disposizione:
Pomini, Rosati, Schelotto, Chibsah, Laribi, Ziegler, Rossini, Masiccu, Alexe



I RISULTATI DI GIORNATA
Atalanta 2 - 1 Bologna
Cagliari 2 - 1 Torino
Catania 1 - 0 Udinese
Chievo 0 - 0 Milan
Fiorentina 2 - 1 Sampdoria
Genoa 2 - 0 Hellas Verona
Inter 2 - 0 Livorno
Juventus 3 - 0 Napoli
Parma 1 - 1 Lazio
Roma 1 - 1 Sassuolo



Il Napoli perde un altro scontro diretto.
Il Milan non riesce a ripartire. Cade il Verona
CLASSIFICA
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Hellas Verona 22
Genoa 17
Atalanta 16
Lazio 16
Cagliari 13
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Livorno 12
Torino 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Catania 9
Sampdoria 9
Chievo 6
CLASSIFICA MARCATORI
Rossi (Fiorentina) 11 (4 rig.)
Cerci (Torino) 8 (4 rig.)
Palacio (Inter) 7
Berardi (Sassuolo) 6 (4 rig.)
Callejon (Napoli) 6
Tevez (Juventus) 6 (1 rig.)



"Corriere dello Sport"

mailRaccontami la tua partita - Mandami una mail con il tuo contributomail

In prima pagina:
La Juve batte il Napoli: è a -1, altri cori razzisti.
ROMA, ATTENTA! Il Sassuolo ferma al 94' i giallorossi. Anche ieri solo un gol, l'assenza di Totti pesa.
Burdisso di nuovo incerto: Castan e Benatia non hanno sostituiti.
Manca lo sprint di Gervinho: ripartenze più lente e attacchi prevedibili.
Ljajic ha talento ma spreca: deve diventare concreto sotto rete.

II pagina:
ROMA SPRECONA BEFFATA NEL FINALE. Nella ripresa fallisce tre occasioni per raddoppiare. Poi reclama per un rigore non dato su Ljajic.

III pagina:
GARCIA: DOVEVAMO CHIUDERLA PRIMA. "Ci è mancato il cinismo necessario per segnare la seconda rete. Bisogna restare tranquilli e ripartire. Vinceremo ancora tante partite".

V pagina:
LJAJIC: SU DI ME C'ERA RIGORE. "Se dico ciò che penso, mi squalificano".
"Partita difficile, dovevamo riuscire a chiudere prima. Mi dispiace: non era la mia giornata".
De Sanctis onesto: "Siamo delusi, faremo il bilancio alla conclusione del girone d'andata".

VII pagina:
PJANIC ILLUMINA. BURDISSO SBANDA. De Rossi recupera mille palloni. Castan dà sicurezza. Maicon lezioso. Il solito Florenzi: non si ferma mai.

IX pagina:
ECCO COSA NON FUNZIONA. L'assenza di Totti pesa sempre di più. Se non c'è il capitano la squadra segna solo un gol a gara e non è brillante.
Benatia e Castan garanzia in difesa. Ma senza loro due vengono meno tutte le certezze: due gol e due pari.
Al tridente manca lo sprint di Gervinho. Nelle ripartenze decisiva la velocità dell'ivoriano: Garcia lo vuole solo al top.
Ljajic ha talento, ma deve essere più concreto davanti alla porta. Serve più continuità per andare in gol.
Striscione contro il nuovo stemma
Striscione in Sud ancora contro il nuovo stemma della Roma

Tifosi del Sassuolo
I circa 200 tifosi del Sassuolo giunti a Roma

Totti in tribuna
Totti ancora costretto in tribuna

Florenzi esulta
Il gol del vantaggio è un autogol di Longhi, ma il tutto è scaturito da un tiro di Florenzi che giustamente esulta

Maicon in ombra
Maicon sembra aver perso lo smalto di inizio campionato

Ljajic impreciso
Ljajic in palla e molto attivo in mezzo al campo, ma troppo impreciso sotto porta.

Garcia non si fida
Passa il tempo, comincia a piovere e la Roma non raddoppia: Garcia comincia a preoccuparsi e in panchina prova a dare indicazioni su come gestire il vantaggio

Il gol del pareggio
All'ultimo secondo della partita ecco la beffa: Berardi in mischia trova il gol del pareggio per il Sassuolo.