logosito STAGIONE 2012 - 2013



CAMPIONATO
logosito



ROMA - UDINESE

IX GIORNATA
28 Ottobre 2012 Ore 20.45



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 73.261
Spettatori presenti: 36.470



romacalcio
ROMA
2 - 3

udinesecalcio
UDINESE



Stekelenburg 6, Piris 5,5, Marquinhos 5,5, Castan 5, Dodò 5,5 (63' Marquinho 6), De Rossi 5, Tachtsidis 4,5, Pjanic 5 (69' Florenzi 5,5), Lamela 7, Osvaldo 5,5, Totti 6,5 (83' Destro Sv)

All.: Zeman
22' Lamela
24' Lamela
32' Domizzi
50' Di Natale
87' Di Natale (rig.)

Arbitro: Massa
Brkic 5,5, Angella 5,5 (69' Heurtaux 6), Coda 6, Domizzi 6, Faraoni 6 (46' Badu 6), Pereyra 7, Allan 6,5, Lazzari 6,5, Armero 6 (83' Gabriel Silva Sv), Maicosuel 6,5, Di Natale 7

All.: Guidolin
A disposizione:
Goicoechea, Svedkauskas, Burdisso, Romagnoli, Perrotta, Bradley, Lopez
Note:
Ammoniti: Angella, Domizzi, Lamela, Castan, Osvaldo, Armero
Espulso: 90' Tachtsidis per proteste
Angoli: 3-4 per la Roma
Recupero: 0' nel primo tempo, 3' nel secondo tempo
A disposizione:
Padelli, Pawlowski, Berra, Williams, Badu, Fabbrini, Zielinski, Ranegie, Barreto



I RISULTATI DI GIORNATA
Bologna 1 - 3 Inter
Catania 0 - 1 Juventus
Fiorentina 2 - 0 Lazio
Milan 1 - 0 Genoa
Napoli 1 - 0 Chievo
Pescara 0 - 0 Atalanta
Roma 2 - 3 Udinese
Sampdoria 0 - 1 Cagliari
Siena 0 - 0 Palermo
Torino 1 - 3 Parma



La Juve torna a rubare come ai bei tempi.
La Sampdoria è sparita, l'Inter non si ferma più
CLASSIFICA
Juventus 25
Napoli 22
Inter 21
Lazio 18
Fiorentina 15
Roma 14
Parma 12
Udinese 12
Cagliari 11
Catania 11
Milan 10
Sampdoria* 10
Atalanta* 9
Genoa 9
Torino* 9
Udinese 8
Bologna 7
Chievo 7
Palermo 7
Siena* 3


* Sampdoria e Torino 1 punto, Atalanta 2 punti, Siena 6 punti di penalizzazione per calcio-scommesse 2011
CLASSIFICA MARCATORI
Cavani (Napoli) 6 (2 rig.)
El Shaarawy (Milan) 6
Klose (Lazio) 6
Cassano (Inter) 5
Jovetic (Fiorentina) 5
Lamela (Roma) 5



"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
ZEMAN, COSÌ NON SI PUÒ! Roma, un'altra rimonta choc: da 2-0 a 2-3 con l'Udinese. Il boemo: "Rigore inesistente. Qui gli arbitri sono decisivi".

II pagina:
ZEMAN: GLI ARBITRI DECIDONO LE GARE. "Il rigore non c'era e Osvaldo sul 2-1 ha subito una spinta. Se penso a Catania-Juve..."
"Persi punti sciocchi perché ci deconcentriamo e non gestiamo: ora è un'abitudine".

III pagina:
"PERIODO DELICATO MA L'ALLENATORE NON SI DISCUTE". Baldini: Sostenere Zeman ora è complicato, ma questa squadra ha enormi potenzialità.

V pagina:
ROMA, MEZZ'ORA NON BASTA. Avvio dirompente e doppietta di Lamela, poi un altro crollo.
L'Udinese approfitta degli spazi concessi dai giallorossi. Di Natale (2 gol) firma il pari e poi il sorpasso, imitando Totti con un cucchiaio dal dischetto.

VII pagina:
TOTTI ISPIRA, PJANIC FATICA. Tachtsidis in crescita, ma che sciocchezza sull'espulsione. Dodò si spegne presto.

IX pagina:
E MENO MALE CHE C'È LAMELA. Ma l'argentino non è riuscito a godersi la sua doppietta: "Siamo tristi e arrabbiati. Ma dobbiamo lavorare e credere, i risultati arriveranno".
"Forse con Zeman posso segnare tanto. Ma non penso ai gol, quello che conta è vincere le partite".
Quarant'anni di Boys
Festa in Cusrva Sud per i quaranta anni di presenza dei BOYS

Tifosi dell'Udinese
I 17 tifosi dell'Udinese autorizzati dall'Osservatorio. Ecco come si riempiono gli stadi.

Esordio con la Roma per Dodò
Finlamente anche il giovane Dodò può esordire con la Roma e dimenticare i problemi fisici del passato

Osvaldo in ombra
Nonostante un buon avvio, Osvaldo è apparso un po' in ombra questa sera

Uno splendido Lamela
Uno splendido Lamela, con una doppietta in pochi minuti (incredibile il primo gol), illude la Roma e i tifosi giallorossi

Totti esulta per la doppietta di Lamela
Totti (e Tachtsidis) esulta per il secondo gol appena siglato da Lamela

Tachtsidis in azione
Il greco Tachtsidis ancora una vola è risultato tra i peggiori. Nonostante avesse dato dei segnali di ripresa, l'espulsione finale ha rovinato quel poco di buono che aveva offerto

Leandro Castan sconsolato
Castan incredulo per il dubbio rigore assegnato all'Udinese