logosito STAGIONE 2010 - 2011



CAMPIONATO
logosito


ROMA - CATANIA

XVIII GIORNATA
06 Gennaio 2011 Ore 15.00

Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 72.698
Spettatori presenti: 32.420

romacalcio
ROMA
4 - 2

cataniacalcio
CATANIA



Bertagnoli 5,5, Cassetti 6, Mexes 6, Juan 5, Riise 6,5, Menez 6,5, De Rossi 5,5 (46' Greco 6,5), Simplicio 5 (46' Perrotta 6), Taddei 6 (80' Vucinic 7,5), Totti 6, Borriello 7

All.: Ranieri

5' Borriello
29' Silvestre
38' Maxi Lopez
47' Borriello
85' Vucinic
90' Vucinic

Arbitro: Brighi
Andujar 5,5, Alvarez P 5, Bellusci 5,5, Silvestre 6,5, Capuano 5, Carboni 6, Gomez 6, Ledesma P. 6 (73' Delvecchio Sv), Pesce 5,5 (81' Mascara Sv), Llama 6,5 (68' Martinho Sv), Maxi Lopez 6,5

All.: Giampaolo
A disposizione:
Doni, Cicinho, Burdisso N., Brighi
Note:
Ammoniti: Ledesma, Andujar, Alvarez, Silvestre, Cassetti
Angoli: 7-4 per il Catania
Recupero: 1' nel primo tempo, 4' nel secondo tempo
A disposizione:
Campagnolo, Antenucci, Marchese, Sciacca

I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bologna 1 - 1
Fiorentina

Milan
39

Di Natale (Udinese)
11 (2 rig.)
Brescia
1 - 2
Cesena

Lazio
34

Di Vaio (Bologna)
10
Cagliari
0 - 1
Milan

Napoli
33

Cavani (Napoli)
10
Genoa
0 - 0
Lazio

Roma
32

Ibrahimovic (Milan)
10 (2 rig.)
Inter
3 - 1
Napoli

Juventus
31

Borriello (Roma)
9 (1 rig.)
Juventus
1 - 4
Parma

Palermo
30

Eto'o (Inter)
  9(3 rig.)
Lecce
0 - 1
Bari

Inter*
26



Palermo
3 - 0
Sampdoria

Udinese
26



Roma
4 - 2
Catania

Sampdoria*
23



Udinese
2 - 0
Chievo

Genoa*
22







Parma
22



Il Bari vince il derby, la Juve crolla col Parma.
Il Milan vince, Inter e Roma non mollano

Bologna*
21




Catania
21




Chievo
21




Cagliari
20







Fiorentina*
20







Cesena*
18






Brescia
15






Lecce
15






Bari
14















* Inter due partite in meno.
Cesena, Fiorentina, Sampdoria e Genoa una partita in meno.
Bologna un punto di penalizzazione per ritardo pagamento IRPEF






















"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
MARCO&MIRKO: POKER ROMA. Batte in rimonta il Catania (4-2). Doppiette di Borriello e Vucinic.

II pagina:
La sua prima doppietta in giallorosso ha consentito alla squadra di rimanere in partita prima del devastante inserimento di Vucinic.
BORRIELLO: ROMA, HAI PERSONALITÀ. "Dopo un primo tempo bruttissimo abbiamo reagito e ribaltato il risultato. Lo dico dall'inizio: siamo fatti per vincere lo scudetto".
"Per crescere però dobbiamo affrontare tutte le squadre come se fossero Milan, Inter o Lazio".
"La spalla mi dà problemi da Cluj ma sto abbastanza bene: contro la Samp dovrei essere pronto".

III pagina:
La Roma ha ritrovato un attaccante importantissimo nel momento del bisogno: il Catania si arrende.
A VUCINIC BASTA UN QUARTO D'ORA. Il montenegrino ha segnato i due gol decisivi entrando nel finale ma è andato via dallo stadio molto deluso: vuole giocare di più.
In questo campionato ha segnato una rete ogni 121': tra scelte di Ranieri e problemi fisici sta spesso fuori.
Adesso spera che la situazione cambi: "Sono contento per la vittoria: auguro ai tifosi un grande anno".

V pagina:
Le doppiette di Borriello e Vucinic portano i giallorossi in zona Champions, sempre nella scia del Milan.
È UNA ROMA DA RIMONTA. Chiude il primo tempo sotto 2-1, poi nella ripresa rovescia la situazione e piega il Catania.

VI pagina:
L'allenatore è soddisfatto della vittoria contro il Catania e invita la squadra a credere nella rincorsa-scudetto.
RANIERI: ROMA GRANDE A METÀ. "Nel primo tempo ci siamo disuniti, nella ripresa abbiamo messo le cose a posto. Possiamo risalire".
"Le proteste? Sul 2-2 era difficile valutare, ma la palla era uscita. Sul 3-2 invece Vucinic era in fuorigioco".
"Mirko va ringraziato e domenica giocherà dall'inizio. La formula a quattro punte è ok solo in certi momenti".

VII pagina:
Greco restituisce equilibrio al centrocampo, Perrotta e Taddei sono utili, Bertagnoli insicuro. Juan e Simplicio, giornata no.
ECCO, QUESTO È IL VERO RIISE. Entra nel 2-2 e non solo: mette spesso in crisi il Catania. Menez va a strappi.

IX pagina:
La presidentessa esulta alla fine della partita: "Devo dire bravi all'allenatore e ai ragazzi. Ora dobbiamo trovare continuità".
"SENTIVO CHE AVREMMO VINTO". Rosella Sensi: Anche quando eravamo sotto, la Roma c'era e avevo fiducia. Ma che sofferenza".
"Vucinic? Abbiamo tanti campioni, può capitare di andare in panchina. Okaka? A Bari maturerà".
Pradè: "Le voci sulla società non cambiano il nostro lavoro. Andiamo dritti senza pensarci".
17 tifosi del Catania
I 17 tifosi tesserati del Catania. Grazie al ministro Maroni queste sono le trasferte di massa

Riise tornato ai suoi livelli
Finalmente Riise è tornato a giocare ai suoi livelli. E i risultati si sono visti
Trio delle meraviglie
Vucinic e Totti festeggiano con Borriello: con loro tre la Roma può sognare
Menez fondamentale
Non bisogna dimenticarci di Menez: vero scardinatore delle difese avversarie
Totti ci prova
Totti ha cercato più volte la via del gol, ma è stato molto sfortunato in un paio di occasioni
Ranieri e il quarto uomo
Ranieri parlotta con il quarto uomo a bordo campo
Taddei in campo
Anche il dinamismo di Taddei è stato molto importante per la Roma di oggi
Vucinic festeggiato
Alla fine i festeggiamenti sono tutti per Vucinic, autore della doppietta vincente