logosito STAGIONE 2009 - 2010



CAMPIONATO
logosito



ROMA - ATALANTA

XXXIII GIORNATA
11 Aprile 2010 Ore 15.00



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 72.698
Spettatori presenti: 49.803



romacalcio
ROMA
2 - 1

atalantacalcio
ATALANTA



Bertagnoli 6,5, Cassetti 6,5, Mexes 6, Burdisso 6,5, Riise 6, Perrotta 6,5 (73' Taddei Sv), Pizarro 6,5, De Rossi 6,5, Menez 6 (79' Brighi Sv), Totti 6,5, Vucinic 7 (46' Toni 6)

All.: Ranieri
13' Vucinic
28' Cassetti
54' Tiribocchi

Arbitro: Rocchi
Consigli 5, Capelli 5, Bianco 5,5, Pellegrino 6, Manfredini T. 6 (33’ Radova­novic 6), Ferreira Pinto 6, De Ascentis 6 (83' Volpi Sv), Pa­doin 6, Valdes 6,5, Amoruso 5,5 (53' Doni 5), Tiribocchi 6,5

All.: Mutti
A disposizione:
Doni, Tonetto, Andreolli, Baptista

A disposizione:
Coppola, Canzian, Caserta, Ceravolo



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bologna 2 - 3 Lazio
Roma 68
Di Natale (Udinese) 23 (5 rig.)
Fiorentina 2 - 2 Inter
Inter 67
Milito (Inter) 19 (3 rig.)
Juventus 1 - 0 Cagliari
Milan 64
Gilardino (Fiorentina) 15 (1 rig.)
Livorno 0 - 2 Udinese
Palermo 54
Miccoli (Palermo) 15 (5 rig.)
Milan 2 - 2 Catania
Sampdoria 54
Pazzini (Sampdoria) 14 (2 rig.)
Napoli 2 - 3 Parma
Juventus 51
Matri (Cagliari) 13 (3 rig.)
Palermo 3 - 1 Chievo
Napoli 49


Roma 2 - 1 Atalanta
Fiorentina 46


Sampdoria 1 - 0 Genoa
Parma 46


Siena 3 - 2 Bari
Genoa 45






Bari 43


Sorpasso Roma, la Samp vince il derby e resta in scia Champions. La Lazio respira
Cagliari 40



Catania 39



Chievo 38



Udinese 38






Lazio 37






Bologna 35






Atalanta 31






Siena 29






Livorno 26





"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

I pagina:
ROMA PRIMA! Vucinic-Cassetti: 2-1 all'Atalanta, sorpasso all'Inter. "Ora dipende solo da noi".
I giallorosso non erano solo in testa nel ritorno da 8 anni. Completata una rimonta impressionante: erano a -14.
Ranieri: "Grazie ai tifosi, decisivi nei momenti duri". Rosella Sensi: "Meritiamo di essere al comando".

II pagina:
I giallorossi non hanno fallito l'occasione. Sono in testa alla classifica a + 1 sull'Inter.
SORPASSO ROMA. Sospinta dal calore dei 50.000 dell'Olimpico la squadra di Ranieri è riuscita a saltare con qualche brivido l'ostacolo Atalanta.
Decisivo l'apporto dei tifosi, i giocatori hanno avvertito la carica sin dal pullman. E alla fine sono corsi sotto la Sud a ringraziare.

III pagina:
L'allenatore della Roma ringrazia il pubblico ("I tifosi ci hanno trascinato nel momento duro") e festeggia il coronamento della grande rimonta.
RANIERI: ADESSO DIPENDE DA NOI. "Prima dovevamo aspettare i risultati dell'Inter. Ora siamo in testa. Il campionato si deciderà però all'ultimo secondo. Non è certo finita qui".

IV pagina:
Il capitano non si lascia andare a proclami, ma assicura che la squadra è pronta alla volata finale.
TOTTI PROMETTE: "DAREMO TUTTO". "Ogni gara sarà una finale. Così in alto fa freddo..."
Doveva uscire, ma ha fatto cambiare idea a Ranieri.
Chiamato per la sostituzione, ha detto al tecnico che Menez stava rischiando l'espulsione: "L'arbitro lo sta per cacciare". E così è uscito il francese.
"Metteremo in queste ultime partite ciò che abbiamo di noi stessi e anche di più. Avanti con questo spirito, poi faremo il bilancio".

V pagina:
Ha sbloccato la partita, è diventato il bomber della Roma.
VUCINIC: SÌ, ORA I PRIMI SIAMO NOI. "Quando stava lì l'Inter era la favorita. Dobbiamo durare sino alla fine, siamo un gruppo unito".
"Calo di concentrazione? Quando vinci per 2-0 può succedere. Sappiamo sacrificarci tutti: questo è il nostro punto di forza".
"Ora saranno tutte sfide dure, iniziando dal derby. Sappiamo quanto conta a Roma questa partita e vogliamo vincerla".

VI pagina:
Perrotta generoso, Mexes svetta sui palloni alti, Cassetti puntuale. Menez: guizzi irresistibili e dribbling inutili.
GRINTA DE ROSSI: SCUDO VERO. Vucinic devastante, Burdisso è una garanzia, Pizarro attento e giudizioso.

VIII pagina:
Il gruppo gallorosso conquista la vetta, manda messaggi di compatezza e consapevolezza al campionato.
"POCHE STORIE, BATTIAMO LA LAZIO". Burdisso sente il derby e carica. Mexes: "Siamo uniti come le dita di una mano".
L'argentino prestato dall'Inter: "Una volta fuori dall'Europa sapevo che avremo lottato per vincere lo scudetto. Non siamo primi per caso".
Cassetti: "Lo spogliatoio? Saprà rimanere umile e concentrato". Riise: "Sì, adesso dipende solo da noi". Pizarro: "Ora attenzione!"

IX pagina:
L'ultima volta che i giallorossi erano così in alto in classifica alla presidenza della società c'era suo padre Franco.
"ROMA, COSÌ È BELLISSIMO". Rosella Sensi: Questa squadra merita il primo posto. Il derby? Sarà una settimana particolare.
"Tutte le partite sono difficili, per questo dovremo rimanere concentrati. Ma il lavoro paga. A freddo sarà più bello godere di questa grande gioia".
"Dobbiamo applaudire tifosi, squadra e tecnico. L'Olimpico pieno mi rende molto felice. Al fischio finale il pensiero è volato subito a mio padre".
Vucinic esulta
Anche grazie a Consigli, Vucinic lancia la Roma verso il primo posto in classifica

Cassetti esulta
Dopo il gol nel derby di andata, Cassetti realizza il suo secondo gol in campionato

Menez in azione
Buona prova di Menez in campo dal primo minuto al posto di Toni

Totti in azione
Totti prima sfiora il gol in un paio di occasioni, poi fornisce l'assist per il gol di Cassetti

Ranieri concentrato
Ranieri sembra dire: "Ora che siamo qui, rimaniamoci!"

Toni in azione
Toni crea scompiglio in area atalantina

Giallorossi in festa
A fine gara i giocatori corronon sotto la Curva per festeggiare il primato

Classifica in curva
Primato verificabile anche dal tabellona in Curva Sud

La Curva in festa
Molte bandiere presenti in Curva Sud e uno stadio degno della posizione che ha raggiunto la squadra

I tifosi atalantini presenti
Per le solite, assurde, decisioni del Ministero dell'Interno, allo stadio erano presenti solo 4 tifosi atalantini