logosito STAGIONE 2009 - 2010



CAMPIONATO
logosito



ROMA - JUVENTUS

II GIORNATA
30 Agosto 2009 Ore 18.00



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Capienza: 72.698
Spettatori presenti: 57.500



romacalcio
ROMA
1 - 3

Juventus calcio
JUVENTUS



Bertagnoli 6,5, Cassetti 4, Mexes 6, Burdisso 6, Riise 5,5 (71' Vucinic 6), De Rossi 7, Taddei 5,5 (46' Tonetto 5), Pizarro 6, Perrotta 5 (80' Cerci Sv), Totti 5,5, Menez 5,5

All.: Spalletti
25' Diego
35' De Rossi
67' Diego
90' Felipe Melo

Arbitro: Rocchi
Buffon 6, Grygera 6, Cannavaro 6, Chiellini 7, De Ceglie 6,5 (74' Legrottaglie Sv), Tiago 6,5, Felipe Melo 7,5, Marchisio 6,5 (62' Camoranesi 6,5), Diego 8 (85' Poulsen Sv), Amauri 6,5, Iaquinta 6,5

All.: Ferrara
A disposizione:
Artur, Juan, Motta, Guberti

A disposizione:
Manninger, Molinaro, Del Piero, Trezeguet



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Atalanta   0- 1 Genoa
Genoa 6
Di Natale (Udinese) 3 (1 rig.)
Bari 0 - 0 Bologna
Juventus 6
Calaiò (Siena) 2
Cagliari 1 - 3 Siena
Lazio 6
Cruz (Lazio) 2 (1 rig.)
Chievo 1 - 2 Lazio
Sampdoria 6
Diego (Juventus) 2
Fiorentina 1 - 0 Palermo
Fiorentina 4
Hamsik (Napoli) 2
Milan 0 - 4 Inter
Inter 4
Pato (Milan) 2
Napoli 3 - 1 Livorno
Parma 4


Parma 2 - 1 Catania
Milan 3


Roma 1 - 3 Juventus
Napoli 3


Sampdoria 3 - 1 Udinese
Palermo 3






Siena 3


Il Milan straperde il derby. Lazio e Juve in testa. Crisi-Roma: Spalletti lascia
Bari 2



Bologna 2



Cagliari 1



Livorno 1






Udinese 1






Atalanta 0






Catania 0






Chievo 0






Roma 0





"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
DISFATTA ROMA, SPALLETTI ACCUSA. I giallorossi si arrendono alla Juventus: 1-3.
Il tecnico duro: "Questa squadra è malata".
"Ci manca lo spirito giusto, i colpi di tacco non servono". Rosella Sensi: "Acquisti? Vediamo cosa si può fare". Diego decisivo: doppietta.

XIII pagina:
L'amara analisi del leader.
"LA JUVENTUS È PIÙ FORTE". De Rossi: La realtà è questa, noi abbiamo altri obiettivi.
"Loro e l'Inter sono superiori. La Roma deve rapportarsi alle altre, dal Milan in giù. Certo, potevamo sbagliare di meno e non perdere così".
"La colpa non è di Spalletti che ha una grinta incredibile. Sono i giocatori che non stanno rendendo. Ora serve un grande risultato a Siena".

XIV pagina:
L'allenatore non cerca scuse dopo il netto ko e ammette la crisi.
SPALLETTI DURO: "LA ROMA È MALATA". "Ci manca lo spirito battagliero. Serve sostanza, non i colpi di tacco. È colpa anche mia".
"Molti giocatori non sono in condizione: Baptista non poteva andare in panchina, Juan ha chiesto di non giocare la partita".
"Ma il problema è che non lottiamo. Visto Amauri e Iaquinta? Rientrano e aiutano la squadra. Rinforzi? Se sono utili sì".

XV pagina:
Il brasiliano è stato preferito ad Artur: Spalletti non lo aveva mai utilizzato in tre anni.
JULIO SERGIO, IL SORRISO DI ROMA. Ha debuttato il terzo portiere: "Che emozione, peccato per la sconfitta".
"Avevo capito in settimana che stavolta avrei potuto giocare. Sui gol di Diego non potevo far niente. Lui è stato formidabile".
Doni: "Dovrei rientrare tra cinque settimane. Saprò esattamente quando dopo la prossima visita. Io mi sento meglio".

XV pagina:
DE ROSSI SI BATTE. JULIO SERGIO C'È. CASSETTI DISASTRO. Totti spento e sfortunato. Menez non sa graffiare. Burdisso fa la sua parte.

XVI pagina:
Tre squilli bianconeri all'Olimpico. I giallorossi sono riusciti a giocare alla pari solo per un tempo.
DIEGO: È ARRIVATO UN FENOMENO. Un errore di Cassetti ha propiziato il primo dei due gioielli del brasiliano, De Rossi sorprende Buffon da 30 metri. Nel recupero il sigillo di Felipe Melo. Pali di Amauri e Totti.
De Rossi esulta a suo modo
De Rossi esulta come suo solito in maniera molto pacata dopo il momentaneo pareggio

Riise cerca il contrasto
Riise cerca inutilmente di contrastare Diego, che segnerà il primo gol

Luciano Spalletti
Spalletti non riesce a dare la scossa: sarà la sua ultima partita sulla panchina della Roma

I tifosi juventini all'Olimpico
Massiccia presenza dei tifosi bianconeri all'Olimpico