logosito STAGIONE 2007 - 2008



CAMPIONATO
logosito



JUVENTUS - ROMA

XXIII GIORNATA
16 Febbraio 2008 Ore 20.30



Juventus calcio
JUVENTUS
1 - 0

romacalcio
ROMA



Buffon 6, Zebina 6, Legrottaglie 6, Chiellini 6, Molinaro 6, Camoranesi 5,5 (46' Nocerino 6), Zanetti C. 6, Nedved 6,5 (81' Palladino Sv), Iaquinta 5,5, Trezeguet 5 (67' Sissoko 6), Del Piero 7

All.: Ranieri
45' Del Piero

Arbitro: Saccani
Doni 6, Cassetti 5,5, Ferrari 6, Mexes 5,5, Tonetto 5,5, De Rossi 6,5, Pizarro 5,5 (73' Aquilani Sv), Taddei 5 (60' Giuly 6), Perrotta 5 (82' Esposito Sv), Mancini 6, Totti 5

All.: Spalletti
A disposizione:
Belardi, Salihamidzic, Grygera, Tiago

A disposizione:
Zotti, Panucci, Cicinho, Brighi



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Fiorentina 2 - 1 Catania
Inter 59
Trezeguet (Juventus) 15 (1 rig.)
Genoa 0 - 1 Sampdoria
Roma 48
Ibrahimovic (Inter) 14 (6 rig.)
Inter 2 - 0 Livorno
Juventus 47
Mutu (Fiorentina) 14 (5 rig.)
Juventus 1 - 0 Roma
Fiorentina 41
Borriello (Genoa) 12 (3 rig.)
Lazio 3 - 0 Atalanta
Milan 38
Cruz (Inter) 10
Napoli 1 - 3 Empoli
Udinese 36
Totti (Roma) 10 (2 rig.)
Palermo 2 - 1 Cagliari
Sampdoria 34


Parma 0 - 0 Milan
Palermo 31


Reggina 1 - 3 Udinese
Atalanta 30


Siena 0 - 0 Torino
Genoa 29






Napoli 27


L'Inter allunga, la Juve accorcia
Tonfo Napoli, la Samp vince il derby.
Il Milan rallenta anche nel recupero

Lazio 26



Torino 25



Catania 23



Livorno 23






Empoli 22


Milan 1 - 1 Livorno
Parma 21






Siena 21






Reggina 18






Cagliari 15





"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
In attesa della Champions, brutta sconfitta a Torino (1-0).
ROMA, SVEGLIATI! Del Piero mette ko la squadra di Spalletti: la Juve ora è staccata solo di un punto. Martedì c'è il Real: serve una scossa. L'allenatore: "Vietato sbagliare ancora".
Duro Mexes: "In campo non c'era la vera Roma". Taddei: "Sapremo reagire, vedrete contro il Real".

II pagina:
Un Ranieri d'attacco sorprende Spalletti. Giallorossi a -11 dall'Inter e ora in affanno.
LA ROMA SI ARRENDE AD UNA MAGIA DI ALEX. Juventus perfetta nel primo tempo contro una brutta Roma. Del Piero segna su punizione: ora è ad un punto dal secondo posto.

III pagina:
Il tecnico analizza gli errori commessi a Torino: adesso si aspetta il riscatto in Champions League.
"QUESTA NON È LA ROMA". Spalletti: Abbiamo fatto poco e male. Guai a sbagliare con il Real.
"Sembravamo arrugginiti: abbiamo dato vantaggi a giocatori di personalità come quelli della Juve. E poi siamo stati polemici".
"È vero, ci sono alcuni elementi che non stanno bene. E l'ombra del Real non ci ha aiutato. Vucinic? Ho preferito lasciarlo fuori"

IV pagina:
Lontano dalla condizione migliore, il capitano non ha potuto beneficiare nemmeno di un cambio.
TOTTI NON PUÒ ESSERE TOTTI. È andato via in silenzio, con la rabbia di non riuscire a offrire il suo pieno contributo.
L'assenza di Vucinic non ha permesso a Spalletti di risparmiargli qualche minuto, in vista della sfida di martedì contro il Real.
La delusione dei giallorssi è espressa da Tonetto: "L'Inter è ormai andata: pensiamo alla Champions, deve esserci da stimolo".

VI pagina:
TOTTI È IN DIFFICOLTÀ, TADDEI MAI IN GARA. GIULY ENTRA TARDI. De Rossi da solo non basta, Mancini ha qualche spunto, Ferrari è dignitoso. Spalletti, troppi giocatori fuori forma.

VII pagina:
Pesante e sincera autocritica da parte del difensore francese.
"ROMA, ADESSO DOBBIAMO REAGIRE". Mexes: Non riusciamo a giocare come sappiamo, è necessaria una scossa. Lo dico anche per me, non voglio continuare così.
"Ho voglia di rivincita: non possiamo sbagliare la partita con il Real. Lo scudetto? Ormai può perderlo soltanto l'Inter".
Prima del fallo da cui è scaturita la rete, i giallorossi avevano reclamato una punizione che non è stata concessa.

VIII pagina:
In una serata con troppe ombre, il centrocampista ha dimostrato di essere pienamente recuperato.
IL NUOVO SLANCIO DI AQUILANI. In un momento di difficoltà, può rappresentare l'uomo in più per la Roma.
Se la squadra a evidenziato una flessione sul piano fisico, il numero 8 può portare la sua energia sia in mezzo al campo sia da trequartista.
Il prolungamento del suo contratto non sarà discusso a breve. Ma per la società rappresenta un patrimonio che non vuole farsi sfuggire.
Buffon mai impegnato
Buffon praticamente non è mai stato impegnato

Doni non para
Il momento del gol della Juve: Doni non riesce ad intercettare il pallone