logosito STAGIONE 2006 - 2007



CAMPIONATO
logosito



ATALANTA - ROMA

XXXIII GIORNATA
22 Aprile 2007 ORE 15.00



atalantacalcio
ATALANTA
2 - 1

romacalcio
ROMA



Calderoni 6, Rivalta 6,5, Talamonti 6, Carrozzieri 6,5, Adriano 6, Ferreira Pinto 6, Migliaccio 6,5, Donati 6,5 (48' Tissone 6), Ariatti 6, Doni C. 7,5 (85' Defendi M. Sv), Zampagna 7 (60' Vieri 6)

All.: Marino
37' Doni
44' Zampagna
65' Perrotta

Arbitro: Rosetti
Espulso: 90' Ferrari per gioco violento
Doni 6, Panucci 5 (69' Casseti 5), Ferrari 6, Chivu 5,5, Tonetto 5,5 (85' Okaka Sv), De Rossi 6, Wilhelmsson 4,5 (75' Rosi Sv), Perrotta 6, Taddei 5,5, Tavano 4, Vucinic 5

All.: Spalletti
A disposizione:
Ivan, Conteh, Bernardini, Bombardini

A disposizione:
Curci, Faty, Defendi, Aquilani



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Atalanta 2 - 1 Roma
Inter 84
Totti (Roma) 21 (4 rig.)
Catania Rinviata al 2/5 Ascoli
Roma 68
Lucarelli (Livorno) 18 (2 rig.)
Chievo 2 - 1 Livorno
Lazio* 57
Bianchi (Reggina) 17 (3 rig.)
Empoli 0 - 0 Torino
Milan* 56
Toni (Fiorentina) 16
Lazio 0 - 1 Fiorentina
Empoli 50
Ibrahimovic (Inter) 15
Milan 3 - 1 Cagliari
Palermo 49
Rocchi (Lazio) 15 (2 rig.)
Palermo 3 - 4 Parma
Fiorentina* 47


Reggina 1 - 1 Udinese
Udinese 43


Sampdoria 3 - 1 Messina
Atalanta 42


Siena 1 - 2 Inter
Sampdoria 42






Livorno 36


Inter: ecco lo scudetto vinto sul campo.
Il Palermo inciampa e fa un favore alla Lazio

Cagliari 34



Siena* 34



Catania* 33



Torino 33






Chievo 32






Parma 32






Reggina* 31






Messina 24






Ascoli* 20






*Penalizzazioni: Milan -8, Lazio -11, Reggina -15, Fiorentina -19 per illecito sportivo nella stagione 2005/2006.
Siena -1 per ritardo pagamento IRPEF.

Successivo sconto: Lazio -3, Milan -8, Reggina -11, Fiorentina -15.

Catania ed Ascoli una partita in meno.























































"Il Romanista"

In prima pagina:
Con l'Atalanta perde una Roma (2-1) con la testa già a domenica.
I DERBYVORI. Nel giorno dello scudetto dell'Inter, Doni e Zampagna ci castigano a Bergamo. Inutile gol della bandiera di Perrotta. Ma è già derby: Spalletti ritroverà Totti, Mexes, Mancini e Pizzarro. Sqaulificati Ferrari e Cassetti. 

II-III pagina:
Con le riserve, la squadra di Spalletti gioca e perde male a Bergamo lasciando anche aritmeticamente lo scudetto all'Inter.
LA ROMA 2 NON VALE L'ATALANTA. Doni batte Doni, Zampagna fa 2-0, inutile gol di Perrotta: stavolta i nerazzurri fanno festa.
Clima ostile, becero e razzista. Qui la "romanità" è una parolaccia.
Il 4-1-4-1 è lo stesso di Manchester. A colantuono basta un pò di ordine.
Le prime occasioni sono tutte giallorosse. Ma dopo il gol dell'1-0 cambia tutto.
Le assenze non bastano a giustificare la "scomparsa" della Roma di San Siro.

IV pagina:
DONI INCOLPEVOLE, FERRARI PURE. Tavano malinconico, Wilhelmsson algido fantasma. Panucci in ritardo sul primo gol.

VII pagina:
Mentre Doni si giustifica sul gol di Zampagna ("Non ho visto la palla"), Supersimo indica la via..
"SECONDO POSTO E COPPA ITALIA". Perrotta: "Brava Inter, ma ora raggiungiamo i nostri obiettivi". Ferrari: "Non era rosso".

IX pagina:
Il tecnico non cerca alibi per la sconfitta e guarda avanti.
"FRANCESCO CI DÀ QUALCOSA IN PIÙ". Spalletti: "La squadra è cresciuta e migliorerà ancora. Quest'anno abbiamo fatto veramente tanta roba. La Roma ha provato a vincere, Atalanta più brava".
Tavano
Tavano, prova inguardabile la sua: difficilmente verrà riscattato dalla Roma

Vucinic
Anche Vucinic ha inciso poco, ma (forse) su di lui la Roma punta di più