logosito STAGIONE 2005 - 2006



COPPA ITALIA
logosito



INTER - ROMA

FINALE
-RITORNO-
11 Maggio 2006 ore 20.45



Inter calcio
INTER
3 - 1

Il servizio
romacalcio
ROMA



ulio Cesar 6, Zanetti J. 6,5, Samuel 6,5, Materazzi 6, Favalli 5,5, Figo 6 (81' Kily Gonzalez Sv), Pizarro 6,5, Cambiasso 7, Stankovic 6,5 (58' Solari 6), Cruz 7, Adriano 6 (66' Martins 6,5)

All.: Mancini
6' Cambiasso
45' Cruz
76' Martins
80' Nonda

Arbitro: Messina
Doni 5,5, Panucci 5,5, Chivu Sv (12' Kuffour 5,5), Bovo 5, Cufrè 5,5, Kharja 5 (76' Nonda 6,5), Dacourt 6, Rosi 6,5, Mancini 5, Tommasi 5,5, Okaka 5,5 (54' Totti 6,5)

All.: Spalletti
A disposizione:
Toldo, Burdisso, Wome, Veron

A disposizione:
Curci, Greco, De Rossi, Alvarez



IL TABELLONE















L'Inter vince ancora una volta la coppa Italia a discapito della Roma




















OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE SEMIFINALE FINALE













A.
R.









Parma
0
0









Inter
1
0













A.
R.









Lazio
1
0









Inter
1
1







A.
R.









Lazio
2
0









Cittadella
0
0
















A.
R.









Inter
1
2









Udinese
0
2




A.
R.









Sampdoria
1
2









Cagliari
1
1













A.
R.









Udinese
1
2









Sampdoria
1
2







A.
R.









Atalanta
1
1









Udinese
0
3



















A.
R.









Roma
1
1









Inter
1
3

A.
R.









Milan
3
4









Brescia
1
3













A.
R.









Milan
1
0









Palermo
0
3







A.
R.









Bari
0
4









Palermo
0
5
















A.
R.









Palermo
2
0









Roma
1
1




A.
R.









Napoli
0
1









Roma
3
2













A.
R.









Juventus
2
1









Roma
3
0







A.
R.









Fiorentina
2
1









Juventus
2
4












"Il Romanista"

In prima pagina:
Persa la coppa Italia. Ma è tutto da rifare.
"COSÌ NON È PIÙ CALCIO". Non basta il ritorno in campo di Totti nella ripresa: una Roma piena di cerotti ko 3-1 con l'Inter (Cambiasso, Cruz, Martins e Nonda). Il capitano sullo scandalo: “Se è tutto deciso è triste andare allo stadio”.

III pagina:
Il capitano torna in campo dopo 81 giorni: subito magìe, poi un “vaffa” a Messina e l'assist a Nonda.
TOTTI: "CHE TRISTEZZA, È TUTTO PROGRAMMATO". “Questo non è più calcio, in campo bisognerebbe scendere con lealtà. Troppe cose brutte sono successe e altre ne stanno purtroppo arrivando”.

IV-V pagina:
Finisce 3-1 la finale di coppa Italia. Si rivede in campo il capitano. Nonda sigla il gol della bandiera dopo il sigilo di Martins.
FALLITO IL COLPO GROSSO A MILANO. Cambiasso segna subito. Timida reazione, Cruz chiude i giochi prima dell'intervallo.
Nel prepartita splendido esempio di ironia. Gran finale con la società dei magnaccioni.
Piena emergenza, Spalletti si arrangia come può. Nel primo tempo si sbagliano tutte le distanze.
Un destro di Totti rischia di riaprire il match. Gol di Martins e a S. Siro comincia la festa.
Il capitano è lontano dalla forma migliore, ma la sua presenza galvanizza la squadra.

VII pagina:
Doni incerto sul terzo gol, Bovo sul secondo. Panucci e Cufrè in affanno, Kharja in ritardo.
SON ROSI LE LUCI A SAN SIRO. Con Totti diventa tutto più bello. Nonda, una rete che sa d'addio.

VIII pagina:
L'amarezza del tecnico e del centrocampista. Mancini festeggia il terzo trofeo con l'Inter.
"GRANDE STAGIONE COMUNQUE". Spalletti: “Ci è mancata l'esperienza”. Tommasi: “Dopo il 2-0 è stata dura”.
Totti in campo
Stavolta Totti è in campo. Eccolo contro il suo ex compagno Samuel

Adriano nella morsa
Adriano stretto nella morsa di Kharja e Dacourt