logosito STAGIONE 2005 - 2006



CAMPIONATO
logosito



ROMA - CAGLIARI
XXIV GIORNATA
08 Febbraio 2006 ORE 20.30
Campo neutro di Rieti a porte chiuse



romacalcio
ROMA
4 - 3

cagliaricalcio
CAGLIARI



Doni 5,5, Panucci 5,5 (74' Rosi 6), Mexes 5, Bovo 5, Cufrè 5, De Rossi 7, Aquilani 6 (64' Montella 6), Taddei 5,5 (85' Alvarez 8), Perrotta 7, Mancini 5,5, Totti 7

All.: Spalletti
15' Suazo
19' Langella
25' Perrotta
35' De Rossi
55' Conti
79' Totti (rig.)
90' Totti (rig.)

Arbitro: Girardi
Espulsi: 45' Bizera per doppia ammonizione, 75' Bovo per doppia ammonizione
Chimenti 7, Ferri 5,5, Bizera 5, Bega 5,5, Agostini 5,5, Esposito 6,5 (89' Pisano F. Sv), Budel 6, Conti 6,5 (71' Conticchio 6), Gobbi 6, Suazo 6,5, Langella 6 (46' Canini 5,5)

All.: Sonetti
A disposizione:
Curci, Kharja, Dacourt, Tommasi

A disposizione:
Campagnolo, Pani, Capone, Cossu



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Ascoli 0 - 0 Livorno
Juventus 63
Toni (Fiorentina) 22 (2 rig.)
Chievo 1 - 1 Sampdoria
Inter 54
Trezeguet (Juventus) 18
Fiorentina 2 - 1 Inter
Milan 51
Totti (Roma) 15 (6 rig.)
Juventus 1 - 1 Parma
Fiorentina 50
Shevchenko (Milan) 14 (4 rig.)
Lecce 1 - 2 Empoli
Roma 45
Tavano (Empoli) 13 (4 rig.)
Messina 0 - 0 Siena
Livorno 39
Gilardino (Milan) 13
Milan 5 - 0 Treviso
Chievo 35


Palermo 3 - 1 Lazio
Lazio 34


Roma 4 - 3 Cagliari
Sampdoria 34


Udinese 1 - 2 Reggina
Palermo 30






Reggina 26


L'Inter c'è ancora, la Fiorentina frena. Il Palermo esonera Del Neri. La Juventus travolge l'Ascoli
Siena 26



Udinese 26



Ascoli 25



Messina 23






Cagliari 22






Empoli 22






Parma 22






Treviso 14






Lecce 13





"Il Romanista"

In prima pagina:
Ottava vittoria: Livorno ko 3-0 e sorpassato. Fiorentina a 5 punti.
COME UN TRENO. Continua la marcia trionfale: Totti raggiunge Aldair a 330 presenze e fa altri due gol. Poi Taddei. Superlativo Mexes: “Siamo tutti leader”.

II-III pagina:
Continua l'appassionante rincorsa della Roma: battuto e superato il Livorno, si punta al quarto posto.
TOTTI INQUADRA LA CHAMPIONS. Doppietta del capitano e gol di Taddei, difesa insuperabile, toscani mai pericolosi.
Prima delle provocazioni di richiamo nazista, il rischio dello scontro cruento in curva Nord.
Donadoni, vano tentativo di blindare la difesa. Aquilani, Totti e Taddei alzano il tasso tecnico.
Il monologo giallorosso viene interrotto solo nel recupero, per esaltare Doni.
27 settembre 1976: grazie a Fiorella e Enzo Totti, viene messo al mondo Francesco.

IV pagina:
Squadra eccellente. Panucci, spunti da Nazionale. Bovo gioca da cavaliere, Mancini si sdoppia.
MEXES, UNA GALLERIA D'ARTE. De Rossi sempre più leader, Perrotta pure. E “qualcuno” è più forte di Pelè.

V pagina:
Raggiunto Aldair come presenze in A, il numero 10 adesso ha un altro obiettivo.
IL CAPITANO ASPETTA CAPELLO. Totti vuole a tutti i costi giocare contro la Juve: non ha mai battuto l'ex tecnico.

VI pagina:
Lo show del tecnico dalla sala stampa fino a Controcampo.
SPALLETTI: "IO NON C'ENTRO, È MERITO LORO". Colpito da Mexes e Perrotta: “Il francese è stato imbarazzante. Simone è ovunque”.

VII pagina:
Il difensore francese grande protagonista del successo.
GIOIA MEXES: "SIAMO TUTTI LEADER". “Gruppo unito, perciò arrivano i risultati. E giochiamo con gioia, anche in difesa”.
Perrotta
Perrotta contrastato

Mexes al rigore
Mexes durante l'esecuzione del secondo rigore di Totti