logosito STAGIONE 2004 - 2005



CAMPIONATO
logosito



LECCE - ROMA

XXII GIORNATA
02 Febbraio 2005 ORE 20.30



leccecalcio
LECCE
1 - 1

romacalcio
ROMA



Sicignano 7, Cassetti 6,5, Stovini 6, Diamoutene 6, Rullo 5,5, Giacomazzi 6, Ledesma 4, Dalla Bona 6, Konan 5,5 (65’ D’Angelo 6), Vucinic 7 (84’ Abruzzese Sv), Pinardi 6 (46’ Valdes 6)

All.: Zeman
49' Giacomazzi (aut.)
79' Vucinic

Arbitro: Trefoloni
Espulso: 69' Ledesma per fallo si reazione
Zotti 6,5, Ferrari 5,5, Dellas 6,5, Mexes 6, Panucci 6, Dacourt 5,5 (57’ Aquilani 5,5), De Rossi 6, Mancini 6 (84’ Perrotta Sv), Montella 5,5, Totti 7, Cassano 6

All.: Delneri
A disposizione:
Anania, Paci, Emerenko, Bjelanovic

A disposizione:
Pelizzoli, Scurto, Abel Xavier, Cerci, Corvia



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bologna 3 - 1 Parma
Juventus 50
Montella (Roma) 17
Fiorentina 1 - 2 Palermo
Milan 45
Adriano (Inter) 14 (1 rig.)
Inter 1 - 0 Atalanta
Inter 38
Shevchenko (Milan) 13 (1 rig.)
Juventus 0 - 1 Sampdoria
Udinese 37
Bojinov (Lecce) 11
Lazio 0 - 0 Brescia
Sampdoria 35
Totti (Roma) 10 (3 rig.)
Lecce 1 - 1 Roma
Roma 34
Esposito (Cagliari) 10
Livorno 1 - 1 Reggina
Palermo 32


Messina 2 - 4 Milan
Reggina 31


Siena 2 - 2 Cagliari
Bologna 30


Udinese 3 - 0 Chievo
Cagliari 30






Livorno 27


Juve ko, risorge il Milan. Dietro è continua bagarre e la Lazio rischia. Per la Champions sarà lotta
Messina 27



Lecce 26



Chievo 25



Lazio 24






Fiorentina 23






Parma 22






Brescia 20






Siena 20






Atalanta 11





"Il Romanista"

In prima pagina:
Stavolta la rimonta la fanno gli altri: solo 1-1 a Lecce. Che spreco!
UN PUNTARELLO. Roma sottotono: dopo un’autorete, si fa raggiungere con gli avversari in 10. Delneri: Calma, mancano 16 partite.
Bene Zotti e Dellas, Montella e Dacourt un po’ appannati. Il superattack resta a secco dopo sei gare di fila. Ferrari squalificato, oggi rischia Mexes: tocca a Xavier.

II-III pagina:
In vantaggio e in superiorità numerica la squadra giallorossa si fa riprendere nel finale da Vucinic e torna sesta.
LA ROMA NON ACCETTA REGALI. Non basta un autogol di Giacomazzi e l’espulsione di Ledesma a garantire la vittoria.
Nel gelo, striscioni e cori contro il nemico Cassano. Stavolta è zotti il bersaglio del lancio dei fumogeni.
Squadre lanciate all’attacco, ma è Zeman ad incidere di più sulla partita, soprattutto in inferiorità numerica.
Il Lecce gioca meglio, ma è la Roma a rendersi più pericolosa. Ma quando deve affondare fa accademia e si fa raggiungere.
Caloroso Cassano, unico in campo a maniche corte. Cassetti si merita il premio fair-play: il rigore non c’è e calma la curva.

IV pagina:
Le pagelle dei romanisti: Dacourt e De Rossi soffrono a centrocampo, bene Dellas in difesa.
TOTTI AL SERVIZIO DEI COMPAGNI. Il capitano ancora il migliore, Cassano maturo, Montella lezioso.

V pagina:
L’espulsione di Ledesma tiene banco negli spogliatoi. Semeraro: “Vucinic ha evitato un furto”.
ZEMAN: "TOTTI PROVOCATORE". Delneri lo difende: “Si gioca troppo e si fatica, capisco il nervosismo”.

VI pagina:
Il difensore, ammonito da Trefoloni, era diffidato e salterà la partita contro il Bologna.
SQUALIFICATO FERRARI, RISCHIA MEXES. Da oggi il Tas può decidere sul francese, che la Roma potrebbe perdere per 6 settimane.

VII pagina:
I giallorossi pensano già al Bologna anche se il pareggio non è facile da digerire.
"CI HA FERMATO IL VENTO". Il rammarico di Montella: “Dopo il vantaggio non potevamo giocare in velocità”.
Cassano
Cassano in una curiosa incursione

Totti-Ferrari
Totti esulta insieme a Ferrari