logosito STAGIONE 2003 - 2004



COPPA ITALIA
logosito



MILAN - ROMA

QUARTI DI FINALE
-ANDATA-
14 Gennaio 2004 ore 20.45



milancalcio
MILAN
2 - 1

Il servizio
roma
ROMA



Dida 6,5, Simic 6, Laursen 5,5, Nesta 6 (66’ Costacurta 5,5), Pancaro 6,5, Brocchi 6,5, Redondo 6,5, Ambrosini 6,5, Seedorf 6 (82’ Serginho Sv), Tomasson 6, Borriello 5 (82’ Kakà Sv)

All.: Ancelotti
40' Tomasson
33' Carew
90' Ambrosini

Arbitro: Messina
Zotti 6, Dellas 5,5, Zebina 6, Samuel 6, Candela 5 (63’ Mancini 6), D’Agostino 6 (88’ Dacourt Sv), Tommasi 6,5, De Rossi 5,5, Lima 6,5, Carew 7, Delvecchio 5

All.: Capello
A disposizione:
Fiori, Abate, Claiton, Piccolo

A disposizione:
Pelizzoli, Galloppa, Cerci, Wahab, Scurto



IL TABELLONE















Il Parma affonda insieme alla Parmalat. L'Inter continua a stentare in tutte le competizioni. La Juventus rispetta le attese




















OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE SEMIFINALE FINALE













A.
R.









Sampdoria
0
0









Milan
1
1













A.
R.









Milan
2










Roma
1








A.
R.









Roma
1
2









Palermo
0
1
















A.
R.









 











 





A.
R.









Venezia
0
1









Parma
2
0













A.
R.









Lazio
2










Parma
0








A.
R.









Modena
0
0









Lazio
2
1



















A.
R.









 










 


A.
R.









Inter
2
1









Reggina
1
1













A.
R.









Udinese
0










Inter
0








A.
R.









Bologna
0
0









Udinese
1
3
















A.
R.









 











 





A.
R.









Chievo
2
0









Perugia
1
3













A.
R.









Perugia
1










Juventus
2








A.
R.









Siena
1
1









Juventus
2
2












"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
ROMA, NON È GIUSTO. Nuovo 1-2 col Milan: negato un rigore, il gol di Tomasson era irregolare. A SaN Siro decide Ambrosini in pieno recupero. Carew, una rete-gioiello.

II pagina:
Vince ancora la squadra di Ancelotti ma all’Olimpico sarà discorso aperto.
ROMA, UNA VERA BEFFA. Perde al 90’ dopo aver incassato un gol irregolare e non aver avuto un rigore netto.

III pagina:
Il tecnico non commenta le decisioni arbitrali. Ma a discusso a lungo col quarto uomo.
CAPELLO: SCONFITTA INGIUSTA. “Non meritavamo di perdere, nella ripresa abbiamo fatto tutto noi”.
“Ho visto una buona Roma e il gol di Carew ci permette di credere nella qualificazione”.
“Con il Milan abbiamo perso due sfide: ora mi auguro di vincere le prossime due”.
“La squadra ha giocato con personalità e ha le qualità per arrivare fino in fondo”.

V pagina:
Lima non si ferma mai, D’Agostino dimostra personalità, Mancini entra e regala incisività.
CAREW, IL GIGANTE DEL GOL. Il norvegese (5° rete) è un attaccante prezioso per Capello. Bene Tommasi e Zebina.

VI pagina:
Il brasiliano è convinto: i giallorossi conquisteranno la qualificazione.
"MILAN, FAREMO I CONTI". Mancini: Li abbiamo messi in difficoltà, a Roma il campo ci darà ragione.
“Loro si sono dimostrati più cinici. Il pari sarebbe stato il risultato giusto”.
“La squadra ha le idee chiare. Sappiamo cosa dobbiamo fare. L’arbitro? Non ne parlo”.
Il gol di Carew
Fermo immagine del gol appena realizzato dal gigante norvegese