logosito STAGIONE 2002 - 2003



CAMPIONATO
logosito



PERUGIA - ROMA

XXV GIORNATA
16 Marzo 2003 ORE 15.00



perugiacalcio
PERUGIA
1 - 0

Il servizio
romacalcio
ROMA



Kalac 6,5, Sogliano 6, Di Loreto 6,5, Milanese 6,5, Ze Maria 7, Blasi 6,5, Obodo 6, Fusani 6, Grosso 6,5, Miccoli 6,5 (83’ Berrettoni Sv), Vryzas 5,5 (61’ Caracciolo 6)

All.: Cosmi
52' Miccoli

Arbitro: Saccani
Antonioli 5,5, Cufrè 6, Panucci 5, Samuel 5,5, Candela 5,5, Cafu 5,5, Emerson 6, Dacourt 6 (61’ Cassano 5,5), Lima 5, Totti 5, Montella 5 (83’ Marazzina Sv)

All.: Capello
A disposizione:
Tardioli, Baronio, Pagliuca L., Rezaei, Viali

A disposizione:
Zotti, Sartor, Fuser, Tommasi, Guigou



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bologna 1 - 0 Udinese
Juventus 57
Vieri (Inter) 23 (2 rig.)
Bologna 1 - 0 Torino
Inter 54
Inzaghi F. (Milan) 13
Chievo 0 - 4 Parma
Milan 49
Mutu (Parma) 13 (3 rig.)
Inter 4 - 0 Como
Lazio 45
Del Piero (Juventus) 12 (5 rig.)
Juventus 3 - 0 Modena
Chievo 41
Lopez (Lazio) 12 (2 rig.)
Lazio 4 - 1 Empoli
Parma 39
Totti (Roma) 12 (3 rig.)
Perugia 1 - 0 Roma
Udinese 36


Piacenza 2 - 0 Atalanta
Bologna 35


Reggina 0 - 0 Milan
Perugia 34






Brescia 32


Il Milan è fuori dal discorso scudetto e rischia anche il 4 posto.
Chievo, che botta!

Roma 32



Empoli 27



Modena 27



Reggina 26






Atalanta 25






Piacenza 19






Como 15






Torino 16





"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Dopo il ko a Perugia, Sensi a un bivio: l’Ajax cambia tutto.
ROMA, SVOLTA! Se passa il turno in Champions entrano nelle casse della società 10/15 milioni per il mercato: ma Dacourt, Ibrahimovic, Appiah e Legrottaglie sono “campioni” per Capello? Chiarire subito. Se va fuori dalla Champions rischia anche il tecnico, si va verso una rifondazione totale e tornano attuali le offerte per rilevare la società. I nomi? I fratelli Toti, Caltagirone e Angelini.

VII pagina:
Il trionfo di Cosmi: batte i giallorossi e li scavalca in classifica.
MICCOLI AFFONDA UNA BRUTTA ROMA. Un errore difensivo condanna la squadra di Capello alla nona sconfitta stagionale.

IX pagina:
L’accusa del dirigente: dai romanisti insulti ad arbitro e guardalinee.
CAPELLO E GAUCCI JR, CHE LITE! L’allenatore: “Inventa le cose, legatelo”. Il figlio del presidente: “Se è nervoso perché ha perso sono affari suoi”.

XI pagina:
Sensi ha ribadito che non la cederà mai, ma le voci non cessano.
IN TRE PUNTANO ALLA ROMA. Toti, Caltagirone e Angelini: tre industriali, al di là delle smentite, aspettano un segnale dal presidente.