logosito STAGIONE 2001 - 2002



CAMPIONATO
logosito



PIACENZA - ROMA

III GIORNATA
16 Settembre 2001 ORE 15.00



piacenzacalcio
PIACENZA
2 - 0

Il servizio
romacalcio
ROMA



Guardalben 6,5, Cristante 6,5, Boselli 6,5, Lamacchi 6, Tosto 6,5 (90’ Cardone Sv), Gautieri 6,5, Volpi 7, Matuzalem 6, Di Francesco 7, Hubner 6,5 (79’ Caccia Sv), Poggi 6 (58’ Ambrosetti 6)

All.: Novellino
39' Hubner
50' Di Francesco

Arbitro: Collina
Espulso: 80' Lima per proteste
Pelizzoli 5, Zebina 4,5 (46’ Panucci 5,5), Zago 5,5, Samuel 5,5, Candela 5,5, Cafu 5 (62’ Lima 4), Tommasi 6, Emerson 5, Guigou 4,5 (46’ Delvecchio 5), Batistuta 5, Montella 5

All.: Capello
A disposizione:
Orlandoni, Maltagliati, Miceli, Amauri

A disposizione:
Antonioli, Aldair, Fuser, Cassano



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bologna 1 - 0 Parma
Juventus 9
Chiesa (Fiorentina) 4
Brescia 1 - 1 Lecce
Inter 7
Shevchenko (Milan) 4 (1 rig.)
Fiorentina 3 - 1 Atalanta
Milan 7
Tare (Brescia) 4
Inter 2 - 1 Venezia
Bologna 6
Del Piero (Juventus) 3
Lazio 0 - 0 Torino
Chievo 6
Kallon (Inter) 3
Juventus 3 - 2 Chievo
Brescia 5
Marazzina (Chievo) 3
Piacenza 2 - 0 Roma
Lecce 5


Udinese 1 - 2 Milan
Verona 5


Verona 1 - 1 Perugia
Piacenza 4






Fiorentina 3


Lazio, terzo pareggio consecutivo. La Fiorentina risorge.
Il Chievo tenta ma viene fermato dalla Juve

Lazio 3



Parma 2



Perugia 2



Roma 2






Torino 2






Udinese 2






Atalanta 0






Venezia 0





"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Dura contestazione a Piacenza.
BUFERA ROMA. Dopo due brutti pareggi e il ko col Real arriva la prima sconfitta in campionato.
Capello accusa: “Squadra appagata”. Se i duemila tifosi che hanno seguito i giallorossi a Piacenza contestano e Sensi, furioso, tace, il tecnico analizza spietatamente la crisi dei Campioni: “Peggio di così non si può fare. Senza rabbia agonistica non si va lontano”.

VII pagina:
Prima sconfitta della stagione per i Campioni che non perdevano in campionato dal 9 aprile.
È UNA ROMA SENZ'ANIMA. A segno Hubner e l’ex Di Francesco contro la squadra giallorossa irriconoscibile.

VIII pagina:
Spietata analisi dell’allenatore (“Non ci sono alibi né giustificazioni”) sul momento nero della sua squadra.
CAPELLO: LA ROMA NON C'È PIÙ. “Siamo proprio in crisi. Peggio di così non si può fare. La mia paura è che questa Roma sia appagata. Evidentemente vincere lo scudetto ci ha indeboliti psicologicamente. Quello che più mi amareggia è non vedere rabbia agonistica, ritmo, velocità. E senza queste cose non si va lontano”.

IX pagina:
Quasi duemila i fan che si erano recati a Piacenza.
TRA I TIFOSI E LA ROMA ADESSO È ROTTURA. Un lungo coro di sostegno nel primo quarto d’ora della partita, poi il silenzio. Quindi parte la contestazione: tanti fischi, insulti, olè a favore del Piacenza. E applausi a Di Francesco.
Zago e Caccia
Zago in qualche modo contrasta Caccia

Di Francesco non esulta
Di Francesco ha appena raddoppiato: ma non esulta per rispetto degli ex tifosi