logosito STAGIONE 2001 - 2002



CAMPIONATO
logosito



LECCE - ROMA

XXV GIORNATA
03 Marzo 2002 ORE 15.00



leccecalcio
LECCE
1 - 1

romacalcio
ROMA



Chimenti 5, Juarez 5,5 (66’ Billy 6), Stovini 6, Silvestri 6, Savino 5,5, Conticchio 6, Piangerelli 6,5, Giacomazzi 6, Tonetto 6,5, Chevanton 6 (56’ Colonnello 6), Vugrinec 6,5 (90’ Malusci Sv)

All.: Rossi
34' Candela
74' Vugrinec

Arbitro: Treossi
Espulso: 90' Savino per doppia ammonizione
Antonioli 5, Zebina 6, Samuel 6,5, Panucci 5,5, Cafu 5,5, Tommasi 5,5 (78’ Cassano Sv), Emerson 6,5, Candela 6, Totti 6, Montella 5,5 (70’ Lima 5,5), Delvecchio 6 (70’ Batistuta 5,5)

All.: Capello
A disposizione:
Frezzolini, Cimirotic, Cirillo, Ledesma

A disposizione:
Pelizzoli, Aldair, Guigou, Siviglia



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Brescia 2 - 2 Piacenza
Inter 52
Hubner (Piacenza) 20 (5 rig.)
Juventus 2 - 1 Bologna
Juventus 51
Vieri (Inter) 18 (4 rig.)
Lazio 4 - 2 Venezia
Roma 50
Trezeguet (Juventus) 17
Lecce 1 - 1 Roma
Bologna 41
Di Vaio (Parma) 16
Milan 0 - 1 Inter
Chievo* 39
Doni (Atalanta) 15 (3 rig.)
Parma Rinviata Chievo
Milan 38
Shevchenko (Milan) 15 (3 rig.)
Perugia 2 - 0 Torino
Lazio 36


Udinese 1 - 2 Atalanta
Perugia 33


Verona 1 - 2 Fiorentina
Torino 32






Verona 32


L'Inter sbanca Verona. Il Piacenza affonda il Venezia.
Bologna sempre più in alto, il Milan no

Atalanta 30



Parma* 30



Udinese 29



Piacenza 28






Brescia 26






Lecce 24






Fiorentina 20






Venezia 15















* Parma e Chievo una partita in meno





















"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Domenica sfida decisiva dopo l’1-1 giallorosso a Lecce e il 4-2 biancoceleste al Venezia.
È GIÀ LAZIO-ROMA, DERBY DA VINCERE. Capello: Non faremo altri regali.
La Roma perde la testa a Lecce: nell’anno nuovo in trasferta non ha mai vinto. Gol di Candela, Vugrinec firma il pari, sfruttando un errore in uscita di Antonioli. Delvecchio-Cassano pali e traverse.

III pagina:
Nuovo pareggio dei Campioni d’Italia, che in trasferta nel 2002 non hanno mai vinto. Espulso Savino.
IL LECCE FRENA IL VOLO DELLA ROMA. Segna Candela, poi Vugrinec firma il pari. Delvecchio-Cassano, pali e traversa.

V pagina:
“Colpa nostra ma non solo”. Il capitano trova mille spiegazioni che non gli tolgono però l’amaro in bocca.
TOTTI: MA QUANTI RIMPIANTI! “C’erano due rigori per noi, uno per tempo e sempre per fallo di mano. È anche vero che abbiamo sprecato un’altra occasione per tornare a vincere in trasferta. Dopo un ottimo primo tempo, abbiamo aspettato troppo il Lecce nella ripresa. Ma che sfortuna sui pali presi da Delvecchio e Cassano!”.

V pagina:
Il brasiliano è tornato a guidare la difesa rilevando il ruolo di Samuel. Invita i compagni a prendersi il punto e a voltare subito pagina.
ALDAIR: UNA VITTORIA GETTATA AL VENTO. “Abbiamo avuto le occasioni ma le abbiamo sbagliate. Poteva finire 2-0 per noi e non ci sarebbe stato nulla da ridire. È stata una partita piena di falli, il Brescia riesce sempre a non farci giocare. Ma il mio intervento su Caracciolo non era da seconda ammonizione”.
E Candela ammette: “Davvero una brutta partita”.

VI pagina:
Il francese ha segnato un altro gol al Lecce (sua vittima preferita), ma fa una serena autocritica.
CANDELA: BRUTTO SECONDO TEMPO. “Peccato, nei primi 45’ avevamo giocato benissimo. Nella ripresa invece, abbiamo commesso troppi falli, concedendo più chances al Lecce che ne ha approfittato. Purtroppo non riusciamo più a chiudere le partite in trasferta e così perdiamo punti preziosi. Ma per lo scudetto siamo sempre in corsa”.
Mischia in area leccese
Mischia in area leccese

Il gol di Candela
Il gol "casuale" di Candela