logosito STAGIONE 2000 - 2001



CAMPIONATO
logosito



NAPOLI - ROMA

XXXIII GIORNATA
10 Giugno 2001 ORE 15.00



napolicalcio
NAPOLI
2 - 2

romacalcio
ROMA



Mancini 6, Fresi 6 (46’ Saber 6), Quiroga 6,5, Baldini 6, Baccin 6, Pecchia 7, Husain 6,5, Jankulovski 6, Bocchetti 6,5 (64’ Amauri 6), Edmundo 6, Amoruso 6,5 (71’ Moriero 6)

All.: Mondonico
37' Amoruso
42' Batistuta
52' Totti
81' Pecchia

Arbitro: Treossi
AAntonioli 5,5, Zebina 5,5, Samuel 5,5 Zago 7, Cafu 6, Tommasi 6,5 (82’ Montella Sv), Emerson 7, Di Francesco 5,5, Totti 6,5, Batistuta 6, Delvecchio 6 (55’ Zanetti 6,5)

All.: Capello
A disposizione:
Mondini, Pineda, Tedesco, Sesa

A disposizione:
Lupatelli, Mangone, Guigou, Assuncao, Nakata



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Atalanta 0 - 1 Udinese
Roma 72
Crespo (Lazio) 25 (1 rig.)
Bari 1 - 2 Inter
Juventus 70
Shevchenko (Milan) 24 (6 rig.)
Bologna 2 - 2 Lecce
Lazio 69
Chiesa (Fiorentina) 22 (3 rig.)
Lazio 3 - 0 Fiorentina
Parma 56
Batistuta (Roma) 19 (1 rig.)
Milan 1 - 1 Brescia
Milan 49
Vieri (Inter) 17 (4 rig.)
Napoli 2 - 2 Roma
Inter 48
Hubner (Brescia) 15 (5 rig.)
Parma 1 - 2 Verona
Atalanta 44


Perugia 1 - 1 Reggina
Bologna 43


Vicenza 0 - 3 Juventus
Fiorentina 43






Perugia 42


Verona, impresa da non credere. Reggio rimanda la festa.
Napoli, sono finite le speranze?

Brescia 41



Udinese 38



Lecce 34



Reggina 34






Verona 34






Napoli 33






Vicenza 33






Bari 20





"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Campioni per 29 minuti, giallorossi raggiunti dal Napoli a 9’ dalla fine: si continua.
DRAMMA ROMA. Furiosa lite tra Montella e Capello.
Di Bati e Totti le reti che illudono i giallorossi, ma Pecchia su punizione rimette in palio il titolo.

IV pagina:
L’ennesima rimonta giallorossa aveva portato Capello e c. a toccare il Sogno, poi nel convulso finale…
PECCHIA CONGELA IL TRIONFO DELLA ROMA. Il gol di Totti significa scudetto per 29’, il pari napoletano rimanda tutto a domenica.

V pagina:
Anche al S. Paolo la punta ha visto gran parte della partita dalla panchina (sedicesima volta in campionato).
MONTELLA-CAPELLO, SCOPPIA LA LITE. Prima le scintille in campo, a causa dell’attesa per entrare, rinviata dal gol del capitano, poi il duro faccia a faccia negli spogliatoi dai toni concitati. Totti a cercato di far da paciere. Alla fine Montella non rientrato con la squadra, domani il confronto a Trigoria.

VI pagina:
Il centravanti sicuro, non ha alcun dubbio.
BATISTUTA: QUESTO SCUDETTO CE LO PRENDIAMO DOMENICA. “Abbiamo soltanto rinviato la festa. Siamo una squadra di campioni, non ci lasceremo sfuggire l’occasione”. Di Francesco: “Mi mancato il ritmo”.

IX pagina:
Mentre a S. Giovanni fremevano in duecentomila, lui era quasi solo, chiuso nella sua villa sull’Aurelia.
SENSI: "COSTRETTI A SOFFRIRE, ERA DESTINO". Il presidente amareggiato, parla pochissimo: “Sempre in testa, ma condannati ad aspettare fino all’ultima giornata”.

X pagina:
Il suo poteva essere il gol della scudetto. Invece… Il capitano cerca di voltare subito pagina.
TOTTI: LA FESTA SOLO RINVIATA. “Un vero peccato, avevamo la partita in pugno e potevamo anche chiuderla definitivamente. Ma stiamo bene, il traguardo solo rimandato di una settimana. Col Parma chiuderemo ogni discorso”. Antonioli sconsolato: “Si aperta la barriera, sul gol del pari non ho potuto farci niente”.
lite Montella-Capello
Montella discute con Capello per il suo tardivo ingresso in campo

Totti esulta
Totti corre verso i tifosi: pensa di aver segnato il gol-scudetto...