logosito STAGIONE 1999 - 2000



COPPA UEFA
logosito



ROMA - VITORIA

PRIMO TURNO
-ANDATA-
16 Settembre 1999 ORE 21.30



romacalcio
ROMA
7 - 0

Vitoria Setubal
VITORIA



Antonioli Sv, Rinaldi 6, Aldair 7, Zago 6, Cafu 6,5, Assuncao 7, Tommasi 6,5 (46' Di Francesco 6), Alenichev 7,5, Candela 6 (46' Gurenko 6), Montella 6,5 (74' Fabio Junior Sv), Delvecchio 7

All.: Capello

Arbitro: Melnichuk (UCR)
Tabuas 5, Semedo 5 (46' Chipenda 5), Loja 5, Helio 6, Quim 4,5, Filipe 5, Henriques 5,5, Mamede 5,5, Joao 5 (46' Makinuwa 5), Frechaut 5 (77' Mendes Sv), Chiquinho 5

All.: Cardoso
A disposizione:
Lupatelli, Zanetti C., Gautieri, Choutos

A disposizione:
Brassard, Carlos Manuel, Mendes, Matos, Catarino



IL TABELLONE












PRIMO TURNO













A.
R.

A.
R.

A.
R.

A.
R.
Steaua Bucaresti
2

Viking
3

Celtic
2

Omonia Leykosias
0

LASK Linz
0

Sporting Clube de Portugal
0

Hapole Tel Aviv
0

Juventus
2













VfL Wolfsburg
2

Maccabi Tel Aviv
2

Lousanne Sports
3

West Ham United
3

Debreceni VSC
0

Racing Club de Lens
2

Celta de Vigo
2

Osijek
0













Crvena Zvezda
0

1. FC Kaiserslautern
3

Ionikos Nikea
1

Vojvodina
0

Montpellier HSC
1

Kilmarnock
0

Nantes-Atlantique
3

Slavia Praha
0













Udinese
1

Helsinborgs
1

Aris Thessalonikis
1

Sigma Olomouc
1

Aalborg BK
0

Karpati Lviv
1

Servette
1

Deportivo Mallorca
3













Stabaek
1

Lech Poznan
1

AS Monaco FC
3

Sport Lisboa e Benfica
0

Deportivo La Coruna
0

Goteborg
2

St. Johnstone
0

Dinamo Bucaresti
1













FK Partizan
1

Teplice
3

Inter Bratislava
1

Ajax
6

Leeds United
3

Ferencvarosi
1

Rapid Wien
0

Dukla Banska Bystrica
1













HJK Helsinki
0

CSKA Sofija
0

Lingby Boldklub
1

Tottenham Hotspur
3

Olympique Lyonnais
1

Newcastle United
2

Lokomotiv Moskva
2

Zimbru Chisinau
0













Atletico de Madrid
3

ND Gorica
0

Skonto
1

Zenit Sankt-Peterburg
0

Ankaragucu
0

Panathinaikos
1

Widzew Lodz
0

Bologna
3













MTK Hungaria
0

Amica Wronki
2

Roma
7

Anorthosis Famagusta
1

Fenerbahce
0

Broendby
0

Vitoria
0

Legia Warszawa
0













RSC Anderlecht
3

Beira-Mar
1

Parma
3

Lokomotivi Tbilisi
0

Olimpija Ljubijana
1

Vitesse
2

Kryvbas
2

PAOK
7













Roda JC
2

Grazer AK
3

Hapoel Haifa
3

Akademisk Boldklub
0

Sachtar
0

Spartak Trnava
0

Club Brugge
1

Grasshopper
2













Bodo Glimt
0

Hajduk Split
0

Torpedo Kutaisi
0

FC Zurich
1

Werder Bremen
5

Levski Sofija
0

AEK
1

Lierse
0




"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Coppa Uefa: all'Olimpico inizio travolgente di Capello.
ROMA 7 BELLEZZE. Fragili i portoghesi del Vitoria, dopo 15 sotto già di tre gol. Di Alenichev la parte del leone: una tripletta e grandi giocate. In gol anche Aldair, Montella, Assuncao e Delvecchio. Roma in grande salute: velocità e spettacolo. Capello: "Ci siamo".

IV pagina:
Il capitnano era squalificato e lui non si è fatto sfuggire l'occasione.
ALENICHEV, UNA SERATA DA TOTTI. Tre gol del russo, protagonista assoluto. A segno anche Assuncao.

Pochi spettatori, molti vuoti sugli spalti e una strana inquietudine nel covo romanista.
MA LA CURVA SUD SI SPACCA. Fa discutere l'assenza del CUCS, gruppo storico del tifo giallorosso.

VI pagina:
Il presidente Sensi: "Sono contento per i tifosi, è stato un vero spettacolo".
CAPELLO: LA ROMA CHE VOGLIO. "Nel primo tempo abbiamo giocato con grinta e creato occasioni, ma questa volta siamo riusciti a concretizzarle. Ho chiesto alla squadra di non mollare, di non avere la stessa intensità. E se ci siamo riusciti vuol dire che la condizione fisica c'è. Alenichev? Può fare la differenza, ho sempre detto che è il vice-Totti".

VII pagina:
Giallorossi concordi: grande Roma nonostante la fragilità degli avversari.
"FACILE? PER MERITO NOSTRO". Delvecchio, ieri capitano, analizza la prestazione della squadra: "È stato tutto più semplice perchè siamo andati in campo con grande concentrazione. Se domenica a Venezia riusciremo a giocare così, potremo finalmente brindare alla prima vittoria in campionato".

La rete del brasiliano ha aperto lo spettacolo giallorosso. Zago: "Grazie a lui abbiamo giocato con più scioltezza".
ALDAIR: PROMESSA MANTENUTA. "Avevo giurato a me stesso che avrei segnato un gol. Era da tempo che ci provavo".
Zago
Zago in azione

Il gruppo festeggia
Delvecchio e Fabio Junior festeggiano la tripletta di Alenichev