logosito STAGIONE 1999 - 2000



CAMPIONATO
logosito



ROMA - LAZIO

X GIORNATA
21 Novembre 1999 ORE 15.00



Roma calcio
ROMA
4 - 1

laziocalcio
LAZIO



Antonioli 6,5, Zago 7, Aldair 7,6, Mangone 7,5, Cafu 7, Zanetti C. 7,5 (67' Di Francesco 6,5), Assuncao 7, Candela 7, Totti 8 (90' Fabio Junior Sv), Montella 8, Delvecchio 8 (60' Tommasi 6,5)

All.: Capello
7' Delvecchio
11' Montella
26' Delvecchio
31' Montella
52' Mihajlovic (rig.)

Arbitro: Tombolini
Marchegiani 5, Negro 4,5 (47' Favalli 6), Nesta 5, Mihajlovic 5,5, Pancaro 5, Veron 6, Simeone 5, Almeyda 5 (60' Conceicao 6), Nedved 5,5, Salas 5,5 (73' Inzaghi S. Sv), Boksic 5

All.: Eriksson
A disposizione:
Lupatelli, Alenichev, Gurenko, Rinaldi

A disposizione:
Ballotta, Sensini, Mancini, Fernando Couto



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bari 1 - 1 Reggina
Lazio 21
Shevchenko (Milan) 7 (2 rig.)
Fiorentina 1 - 0 Perugia
Juventus 21
Batistuta (Fiorentina) 5
Inter 6 - 0 Lecce
Roma 19
Crespo (Parma) 5 (1 rig.)
Juventus 3 - 1 Milan
Parma 18
Montella (Roma) 5 (1 rig.)
Parma 3 - 1 Cagliari
Inter 17
Muzzi (Udinese) 5
Roma 4 - 1 Lazio
Milan 17
Vieri (Inter) 5
Udinese 2 - 1 Bologna
Udinese 15


Venezia 0 - 0 Piacenza
Torino 14


Verona 0 - 1 Torino
Bologna 13






Fiorentina 13


Il Bari gela la Reggina. Di Vaio punisce il Cagliari.
Il Milan dov'era? Il Torino passa a Verona

Perugia 13



Bari 11



Lecce 11



Reggina 10






Verona 8






Piacenza 7






Venezia 6






Cagliari 5





"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
In un derby mai visto travolta in mezz'ora la Lazio che non c'era: 4-1.
SOLO LA ROMA. Partita incredibile: la Roma non sbaglia una mossa, la Lazio tutto. Totti decisivo e bravo anche nel controllare i nervi. Mihajlovic, gol su rigore e un palo, Nesta teso e confuso.
Capello: "Squadra perfetta, questa vittoria deve essere solo l'inizio".
L'arbitro Tombolini: "Derby strepitoso".

III pagina:
Un derby dominato contro la prima in classifica, giallorossi a due punti dalla vetta.
CAPELLO NON S'ACCONTENTA PI. "Ho visto una squadra perfetta. Questa bellissima vittoria deve essere solo l'inizio. Ho detto ai giocatori che i grandi non si accontentano di un successo, ma devono guardare avanti. La Lazio ci ha sottovalutato, noi questo errore non lo abbiamo commesso". Elogi a Zanetti.

IV pagina:
MA CHI DOVEVA MARCARE TOTTI? Decisiva la sua posizione fra le due linee laziali. Delvecchio e Montella spietati. Zanetti la sorpresa.

VII pagina:
Sono stati i grandi protagonisti di un derby stravinto dalla Roma. E in coro assicurano.
"S, ORA SIAMO DA SCUDETTO". Delvecchio e Montella, i due castiga-Lazio, concordano: "Roma perfetta, se giochiamo sempre con questo spirito possiamo lottare per il titolo". Per Montella era il primo derby capitolino: "Un'emozione indimenticabile, all'ingresso in campo mi venuta la pelle d'oca".

IX pagina:
Il capitano giallorosso ha ordinato a tutta la famiglia di non andare allo stadio.
TOTTI: ROMA STRAORDINARIA. "Meglio dello scorso anno. E possiamo aspirare a qualsiasi traguardo".
" stato bellissimo, siamo stati davvero grandi. Contento per tutti, non capita spesso di vincere il derby dominando".

X pagina:
Finito il derby, esplode la gioia.
NEL CENTRO DI ROMA LA FESTA GIALLOROSSA. Caroselli romanisti a Piazza del Popolo e a Piazza Venezia. All'Olimpico uno spettacolo unico nel derby delle scenografie.
Coreografia Curva Sud
La splendida coreografia della Curva Sud

Montella-Delvecchio
Montella e Delvecchio, i due mattatori della partita