logosito STAGIONE 1998 - 1999



CAMPIONATO
logosito



ROMA - SAMPDORIA

XXI GIORNATA
14 Febbraio 1999 Ore 15.00



Stadio Olimpico di Roma

Stadio Olimpico di Roma
Spettatori presenti: 52.715



Roma
ROMA
3 - 1

sampdoriacalcio
SAMPDORIA



Chimenti 5,5, Cafu 6, Zago 5,5, Aldair 6, Candela 5, Alenichev 6, Tommasi 6, Di Francesco 5, Delvecchio 5 (74' Paulo Sergio 7), Fabio Junior 6 (90' De Vezze Sv), Totti 6,5

All.: Zeman
10' Fabio Junior
15' Lassissi
84' Paulo Sergio
88' Paulo Sergio

Arbitro: Farina
Ferron 5,5 (28' Ambrosio 6), Balleri 5 (37' Zivkovic 5,5), Sakic 5,5, Grandoni 6, Lassissi 6,5, Castellini 6, Pecchia 6, Doriva 5, Laigle 6, Montella 5 (81' Iacopino Sv), Palmieri 5,5

All.: Spalletti
A disposizione:
Campagnolo, Quadrini, Petruzzi, Frau, Bartelt
Note:
Ammoniti: Castellini, Candela, Montella
Angoli: 10-3 per la Roma
A disposizione:
Sharpe, Hugo, Sgrò, Catè



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Bari
0 - 0
Vicenza

Fiorentina
42

Batistuta (Fiorentina) 18
Cagliari
0 - 0
Lazio

Lazio
42

Crespo (Parma)
14
Empoli
2 - 3
Salernitana

Milan
40

Muzzi (Cagliari)
12
Milan
2 - 1
Venezia

Parma
38

Signori (Bologna)
12
Parma
1 - 1
Bologna

Inter
34

Delvecchio (Roma)
11
Perugia
2 - 1
Inter

Udinese
33

Salas (Lazio)
11
Piacenza
0 - 2
Juventus

Roma
31



Roma
3 - 1
Sampdoria

Juventus
30



Udinese
1 - 0
Fiorentina

Bologna
29







Bari
26



La Lazio soffre ma aggancia la vetta. Con Ancelotti la Juve torna a vincere

Cagliari
25




Perugia
25




Venezia
22




Vicenza
20







Piacenza
19






Salernitana
19






Sampdoria
17






Empoli*
15















* Empoli due punti di penalizzazione





























"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
ROMA ALLA BRASILIANA. Fabio Junior e Paulo Sergio (doppietta) battono la Samp. Ma Zeman accusa i tifosi.

XIII pagina:
Una vittoria contro la Samp (a segno con Lassissi), ma per i giallorossi restano i problemi.
ROMA SALVATA DAI BRASILIANI. Fabio Junior primo gol, poi entra Paulo Sergio e firma una doppietta.

Nel mirino la società e Sensi che ieri, malato, non era all'Olimpico.
IN CURVA ESPLODE LA PROTESTA. Nella Sud un enorme "Perché?", nella Nord otto volte "Basta!"

XV pagina:
Per una volta il boemo preferisce dare più importanza al risultato che non al gioco.
ZEMAN: CONTAVA VINCERE. "La prestazione non mi è piaciuta, ma ho apprezzato la volontà dei miei nell'inseguire i tre punti. La squadra? Bloccata dal clima di contestazione. Sensi? C'è qualcuno che vuole andargli contro e organizza tutto. Delvecchio? Si batte: non va fischiato".

XVI pagina:
Per lui già 9 gol in cmapionato, con una doppietta tra l'amaro e il dolce.
PAULO SERGIO, LA GRINTA GIUSTA. Ha reagito da grande all'esclusione dalla squadra titolare, firmando gol vincenti che lo ripropongono in primo piano per Firenze.
Ci teneva tanto a giocare dall'inizio: è stato suo figlio Felipe, infatti, a fare da mascotte alla squadra, tenuto per mano da Totti.

Il francese non si nasconde dietro la vittoria sulla Samp.
CANDELA: NON AVEVAMO MAI GIOCATO PEGGIO DI COSÌ.
Zeman e Spalletti a colloquio
I due allenatori, Zeman e Spalletti, a colloquio prima dell'inizio della gara

La Stampa
Totti prova a liberarsi