logosito STAGIONE 1997 - 1998



CAMPIONATO
logosito



ROMA - LAZIO

VII GIORNATA
01 Novembre 1997 Ore 20.30



Roma
ROMA
1 - 3

laziocalcio
LAZIO



Konsel 5,5, Cafu 5,5, Cesar Gomez 5 (75' Paulo Sergio Sv), Servidei 5, Candela 5,5, Tommasi 6,5, Di Biagio 6, Di Francesco 5 (65' Vagner Sv), Gautieri 6 (58' Delvecchio 6), Balbo 5, Totti 5

All.: Zeman
47' Mancini
57' Casiraghi
84' Nedved
90' Delvecchio

Arbitro: Collina
Espulsi: 8' Favalli per fallo da ultimo uomo, 80' Di Biagio per doppia ammonizione
Marchegiani 6,5, Pancaro 6, Nesta 7, Lopez 6,5, Favalli Sv, Fuser 7, Almeyda Sv (22' Negro 6,5), Jugovic 7 (84' Venturin Sv), Nedved 7,5, Casiraghi 7, Mancini 8 (73' Marcolin Sv)

All.: Eriksson
A disposizione:
Chimenti, Scapolo, Pivotto, Helguera

A disposizione:
Ballotta, Grandoni, Signori, Rambaudi



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA

CLASSIFICA MARCATORI
Atalanta 1 - 3 Vicenza
Inter 19
Batistuta (Fiorentina) 7
Bologna 5 - 1 Napoli
Juventus 17
Balbo (Roma 6
Empoli 2 - 3 Bari
Parma 14
Hubner (Brescia) 6
Inter 1 - 0 Parma
Roma 12
Ronaldo (Inter) 5
Juventus 4 - 1 Udinese
Lazio 11
Montella (Sampdoria) 5
Lecce 2 - 0 Brescia
Sampdoria 11
Djorkaeff (Inter) 4
Piacenza 0 - 0 Fiorentina
Vicenza 11


Roma 1 - 3 Lazio
Atalanta 10


Sampdoria 0 - 3 Milan
Brescia 10






Udinese 10


La Lazio vince il derby romano.
L'Inter lo scontro al vertice

Fiorentina 8



Milan 8



Bari 7



Empoli 7






Bologna 6






Lecce 6






Napoli 4






Piacenza 3





"Corriere dello Sport"

Raccontami la tua partita - Mandami una mail mail con il tuo contributo.

In prima pagina:
Un derby spettacolo: Eriksson stravince la sfida con Zeman (3-1).

LAZIO EPICA. In dieci dopo solo 8’ lotta con orgoglio e domina la Roma. Favoloso Mancini.
Collina condiziona la gara espellendo subito Favalli. Eriksson sostituisce Almeyda con Negro e blocca le fasce con Jugovic e Nedved. Da Mancini e Casiraghi l’uno-due del k.o.
Roma, troppe disattenzioni difensive e gioco frammentario. Invano Zeman ha tentato di darle una scossa inserendo Delvecchio e Vagner. Solo Tommasi e Di Biagio (espulso) all’altezza.

III pagina:
Il presidente assorbe il duro colpo e si dice pronto a investire di nuovo sul mercato.
SENSI: AVEVAMO PERSO PRIMA. "Decisive le assenze di Aldair e Petruzzi per squalifiche immeritate".

IV pagina:
Mentre Delvecchio, 100 presenze in A, indica la via del riscatto ("Pensiamo subito al Bari").
"MA CHE COSA CI È SUCCESSO?" Gomez non si dà pace: "Eravamo partiti bene…". Servidei fa autocritica.

VIII pagina:
Duro colpo per il tecnico che non si nasconde dietro le parole.
ZEMAN: TUTTI COLPEVOLI. "A cominciare da me. Abbiamo sbagliato molto, quasi tutto. Abbiamo giocato solo per mezz'ora. Questa sconfitta è diversa da quella subita quando allenavo la Lazio: allora la mia squadra giocò".