logosito STAGIONE 1996 - 1997



CAMPIONATO
logosito



ROMA - FIORENTINA

XI GIORNATA
01 Dicembre 1996 ORE 20.30



romacalcio
ROMA
3 - 3

fiorentinacalcio
FIORENTINA



Sterchele 6, Aldair 6, Petruzzi 5,5, Lanna 5, Tommasi 6, Statuto 6 (55’ Moriero 5), Thern 6, Carboni 6, Totti 6,5 (88’ Bernardini Sv), Balbo 6, Delvecchio 7

All.: Bianchi
15' Balbo (rig.)
22' Rui Costa
31' Batistuta
72' Delvecchio
75' Batistuta
87' Totti

Arbitro: Collina
Toldo 6, Carnasciali 6 (84’ Falcone Sv), Padalino 5,5, Amoruso 5,5, Pusceddu 6, Cois 7 (87’ Piacentini Sv), Bigica 6, Schwarz 6,5, Rui Costa 7,5, Batistuta 8 (90’ Baiano Sv), Oliveira 5,5

All.: Ranieri
A disposizione:
Berti, Romondini, Conti D.

A disposizione:
Mareggini, Firicano, Orlando, Robbiati



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA
Atalanta 2 - 2 Napoli
Juventus 22
Inter 2 - 2 Cagliari
Vicenza 21
Juventus 1 - 0 Bologna
Inter 20
Perugia 1 - 1 Vicenza
Bologna 19
Piacenza 3 - 2 Milan
Napoli 17
Reggiana 0 - 2 Lazio
Perugia 16
Roma 3 - 3 Fiorentina
Roma 16
Parma 3 - 1 Parma
Sampdoria 16
Verona 1 - 1 Sampdoria
Fiorentina 15




Lazio 15




Milan 15




Piacenza 15




Udinese 15




Parma 13




Atalanta 10




Cagliari 9




Verona 9




Reggiana 4



"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
TOTTI SALVA LA ROMA. Soffre la Roma, Balbo capocannoniere.

V pagina:
Altalena di emozioni e di errori all’Olimpico, con Batistuta (doppietta) che fa tremare.
DELVECCHIO-TOTTI, I SALVAROMA. I due ragazzi non si arrendono mai e firmano la sofferta rimonta.

VI pagina:
Il presidente si ritiene soddisfatto soltanto della prova di carattere dei giallorossi.
SENSI: ABBIAMO VINTO PER 5-1... "Due gol li abbiamo regalati noi. Farò di tutto per migliorare la squadra".

VII pagina:
Un rigore procurato (quarto consecutivo), una rete: la sua presenza è stata determinante.
DELVECCHIO: DOVEVAMO VINCERE. "Bisognava ragionare di più, stare più calmi. Il gol? Mio, senza incertezze".




La Partita

Ormai ne sono sicuro: la Roma è la squadra a cui ricorrono tutte le formazioni avversarie per risolvere i propri problemi interni.
Quando c'è ua squadra che sta lottando per la salvezza e gli servono punti per non retrocedere, ecco che arriva la Roma a regalargliene un pò; quando c'è un cannoniere a secco da troppo tempo, ecco che la Roma si mette a sua disposizione.
Anche oggi la Roma ha fatto tornare grande un goleador scomparso da troppe domeniche: Batistuta.
Già, nonostante i tre gol segnati dalla Roma e il pareggio raggiunto in extremis da Totti, un tifoso non può essere contento  perché quella di questa sera era una partita che si poteva e doveva vincere; ci aveva provato Balbo a mettere tutti d'accordo, e la condizione di vantaggio giallorosso sembrava andasse bene a tutti, ma non a Lanna, visto che ogni volta che c'era un pallone dalla sua parte puntualmente lo lasciava passare.
Il pareggio comunque non arriva per colpe del genovese, ma per colpa di tutto il reparto arretrato giallorosso visto che la Fiorentina è arrivata in gol con quattro passaggi tutti di prima, come se stessero loro giocando in casa.
Ma volendo si può anche passare su questo incidente. quello su cui non si può passare è il secondo gol viola su cui Lanna, in vantaggio di 10 metri su Batistuta, si fa prima recuperare e poi sorpassare regalandogli la porta spalancata.
Nella ripresa la situazione si aggiusta grazie a Totti e Delvecchio che in due scaraventano il pallone alle spalle di Toldo (non senza ringraziare i difensori viola, anch'essi molto generosi...)
Dopo svariate settimane rientrava Moriero e con il suo ingresso si sperava in un suo guizzo per portare a casa i tre punti, ma il suo segno sulla partita lo lascia anticipando erroneamente Aldair lasciando così nuovamente Batistuta libero di segnare..
Poi allo scadere, dopo che il "cervellone" Lanna era diventato punta per sua libera scelta, Totti azzecca la zampata vincente dopo una confusa mischia in area viola.
Forse la partita con più errori che ho mai visto.


ipt src='" + gaJsHost + "google-analytics.com/ga.js' type='text/javascript'%3E%3C/script%3E"));