logosito STAGIONE 1995 - 1996



COPPA UEFA
logosito



EENDRACHT ALLST - ROMA

SEDICESIMI DI FINALE
-RITORNO-
31 Ottobre 1995 ORE 20.30



Eendracht Aalst
EENDRACHT AALST
0 - 0

Il servizio
romacalcio
ROMA



Vaessen 6, Meyssen 6, De Vleeschauwer 6, Okpara 6,5, Van Riel 5,5, Van der Hoorn 6 (89' Andrè Sv), Ebiede 6,5, Temmerman 5,5 (69' De Meyst Sv), Van Hankeren 5,5, Van der Haeghe 6,5, Paas 6

All.: Coulemans
Arbitro: Nilsson (SVE)
Cervone 6, Annoni 6, Aldair 6,5, Statuto 6,5, Petruzzi 6, Lanna 6, Cappioli 6, Scarchilli 6 (64' Moriero 6), Branca Sv (34' Fonseca 6), Di Biagio 6 (80' Cherubini Sv), Totti 6

All.: Mazzone
A disposizione:
Van Steenberghe, De Meersman, De Sloover
Note:
Ammoniti: Statuto, Cappioli
Angoli: 7-4 per la Roma
A disposizione:
Sterchele, Florio



IL TABELLONE















SEDICESIMI DI FINALE OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE SEMIFINALE FINALE
















A.
R.












1. FC Kaiserslautern
1
0












Real Betis
3
1

A.
R.












Milan











FC Lugano
1
0
Sparta Praha











Slavia Praha
2
1




A.
R.





















Sparta Praha
4
2



 







Zimbru Chisinau
3
0















Bayern Munchen











AJ Auxerre
0
0
Sport Lisboa e Benfica











Nottingham Forest
1
0







A.
R.


















Roma
4
0












Eendracht Aalst
0
0















Broendby











Broendby
0
1
Roma











Liverpool
0
0



























Barcelona
3
4



 







Vitoria
0
0















Girondins de Bordeaux











Chornomorets Odessa
0
0
Real Betis











Racing Club de Lens
0
4










A.
R.















Girondins de Bordeaux
2
1












Rotor Volgograd
1
0















Nottingham Forest











Leeds United
3
0
Olympique Lyonnays











PSV Eindhoven
5
3



























Olympique de Lyonnays
2
2



 







Lazio
1
0















PSV Eindhoven











Raith Rovers
0
1
Werder Bremen











Bayern Munchen
2
2



























Strasbourg
1
1












Milan
3
2















Sevilla











Sevilla
1
0
(1 dts)
Barcelona











Olympiacos
0
1
(2 dts)



























Sport Lisboa e Benfica
1
2



 







Roda
0
2















Slavia Praha











Werder Bremen
5
1
Racing Club de Lens











Dinamo Minsk
0
2















"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
LA ROMA SI DIVERTE. I giallorossi passano il turno in Belgio. Venerdì sorteggio: adesso può capitare anche il Milan.

II pagina:
Nessun problema per Statuto & c.: partita sempre sotto controllo.
PASSEGGIATA SOTTO LA NEBBIA. Un'occasione per i belgi (grande parata di Cervone). Totti sfortunato.

IV pagina:
I giallorossi scelgono il prossimo avversario con un pizzico di rivalità cittadina.
"E ORA VOGLIAMO IL LIONE". "È la squadra più abbordabile. La Lazio? abbiamo festeggiato".




La Partita

Si è temuto fino a pochi minuti prima del fischio d'inizio che lo stesso primo pallone non fosse battuto visto che in questa serata belga il tempo non è stato molto d'aiuto né con i tifosi seduti comodamente a casa né con gli stessi tifosi arrivati allo stadio per vedere una partita di calcio; la nebbia non ha rovinato solo le immagini del gioco che si stava svolgendo in campo, ma ha anche rischiato di non far tornare i giocatori giallorossi dopo la partita per quanto era fitta.
Anche a Bruxelles molti tifosi giallorossi hanno voluto seguire la propria squadra del cuore nonostante le previsioni della partita fossero già segnate dal netto 4-0 dell'andata.
Quel poco che si è visto in campo, comunque, è stato creato soprattutto dalla Roma che già al 7' ha mandato Cappioli al tiro dalla lunga distanza con Okpara che respingeva il tiro dentro l'area; sul rovesciamento di fronte Cervone neutralizza con i pugni un tiro di Van Ankeren.
Totti al 16' serve Branca che dal limite spara sopra la traversa: questa è l'ultima occasione per l'attaccante che sarà sostituito al 34' da Fonseca per un dolore all'interno della coscia sinistra.
Al 21' ancora Cappioli si vede deviare il proprio tiro in angolo. La squadra giallorossa nella nebbia è quella che ragiona di più e manda ancora Totti al tiro, deviato miracolosamente da Vaessen e Scarchilli, che fa tutto bene, ma il suo tiro a giro colpisce l'esterno della rete.
Il secondo tempo è ancora all'insegna della squadra giallorossa con un'azione tutta di prima Aldair-Fonseca-Totti con il pallone che colpisce ancora l'esterno della rete dando l'illusione del gol.
L'unico vero pericolo per la porta difesa da Cervone si verifica al 61' con una bordata di Van Riel su cui il portiere della Roma si allunga e devia in angolo.
Si chiude così la partita sullo 0-0 con la qualificazione della squadra capitolina e con un simpatico "Arrivederci Roma" intonato dai tifosi bianconeri di Bruxelles.