logosito STAGIONE 1995 - 1996



CAMPIONATO
logosito



LAZIO - ROMA

XXII GIORNATA
18 Febbraio 1996 ORE 20.30



biglietto



laziocalcio
LAZIO
1 - 0

romacalcio
ROMA



Marchegiani 6,5, Gottardi 6, Bergodi 6,5 (69' Grandoni 6), Chamot 6,5, Favalli 6 (90' Piovanelli Sv), Fuser 6, Di Matteo 6, Winter 6, Casiraghi 6,5, Signori 6, Boksic 5 (40' Rambaudi 5,5)

All.: Zeman
84' Signori (rig.)

Arbitro: Nicchi
Espulso: 84' Signori per doppia ammonizione
Cervone 6,5, Aldair 6,5, Petruzzi 6, Lanna 4,5, Carboni 6,5, Cappioli 6 (78' Moriero Sv), Thern 7, Statuto 6, Totti 5,5 (83' Di Biagio Sv), Balbo 5,5, Delvecchio 6 (75' Fonseca Sv)

All.: Mazzone
A disposizione:
Orsi, Marcolin

A disposizione:
Sterchele, Annoni



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA
Cagliari 3 - 0 Sampdoria
Milan 49
Cremonese 0 - 0 Fiorentina
Fiorentina 42
Lazio 1 - 0 Roma
Parma 41
Milan 3 - 2 Bari
Juventus 38
Napoli 0 - 1 Juventus
Lazio 36
Parma 2 - 1 Padova
Inter 32
Piacenza 2 - 2 Atalanta
Roma 31
Torino 0 - 1 Inter
Udinese 30
Vicenza 0 - 1 Udinese
Napoli 29




Vicenza 29




Sampdoria 28




Cagliari 27




Atalanta 26




Piacenza 24




Padova 21




Torino 21




Bari 18




Cremonese 14



"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Il derby è tutto di Signori, così felice da farsi espellere.
LAZIO ALLO SPASIMO. La Roma, furiosa, reclama due calci di rigore. Sensi non parla: interverrà con Matarrese. La rabbia di Mazzone: "Non se ne può più, quante ingiustizie!". Aldair: "Una beffa". Totti, terza sconfitta su tre sfide, cerca di consolarsi con la prima chiamata in azzurro.

III pagina:
Agonismo e sostanziale equilibrio nel derby romano, deciso da un episodio clamoroso.
LANNA, LA MANO DI SIGNORI. Incredibile fallo in area del giallorosso: Beppe segna e si fa espellere.

V pagina:
Il presidente, avvelenato per i rigori non concessi, deciso da un episodio clamoroso.
SENSI FURIOSO CON NICCHI. Lui riesce a contenersi, la moglie esclama: Verrebbe voglia di lasciare.

VII pagina:
Un battibecco con una tv e poi lo sfogo: "C'erano due rigori per noi su Delvecchio".
MAZZONE: NON NE POSSO PIÙ. "Quante ingiustizie: il calcio sta diventando peggio della politica".

VIII pagina:
Dagli sfottò in tribuna vip, all'agonismo sul terreno di gioco.
LA ROMA CI HA PROVATO. La punizione di Balbo sfuggita a Marchegiani, il fallo su Delvecchio.