logosito STAGIONE 1993 - 1994



COPPA ITALIA
logosito



ROMA - SAMPDORIA

OTTAVI DI FINALE
-RITORNO-
16 Dicembre 1993



roma
ROMA
2 - 1
6-7
DOPO CALCI DI RIGORE

sampdoriacalcio
SAMPDORIA




Lorieri 6, Benedetti 6,5, Festa 6,5, Bonacina 6,5, Comi 6,5, Carboni 6, Cappioli 7,5, Berretta 7,5, Totti 6,5 (82' Lapini 6), Giannini 6, Scarchilli 6,5 (75' Garzya 6)

All.: Mazzone
6' Cappioli
39' Platt (rig.)
51' Cappioli

RIGORI
Platt GOL
Comi PARATO
Gullit PARATO
Cappioli GOL
Evani GOL
Carboni GOL
Vierchowod GOL
Festa GOL
Mancini GOL
Giannini GOL
Lombardo GOL
Bonacina GOL
Amoruso GOL
Benedetti GOL
Mannini GOL
Garzya PARATO

Arbitro: Stafoggia

Pagliuca 6,5, Mannini 6, Serena 6,5, Gullit 6, Vierchowod 6, Invernizzi 6 (61' Salsano 6,5), Lombardo 6,5, Katanec 6,5 (75' Amoruso 6), Platt 6, Mancini 6, Evani 6,5be

All.: Eriksson
A disposizione:
-
Note:
Ammoniti: Mannini, Invernizzi, Carboni, Platt
A disposizione:
-



IL TABELLONE















SEDICESIMI DI FINALE OTTAVI DI FINALE QUARTI DI FINALE SEMIFINALE FINALE
















A.
R.












Milan
3
1












Vicenza
0
1

A.
R.











Milan
1
0









Piacenza
3
0
Piacenza
1
1









Perugia
1
1




A.
R.












Piacenza








Cosenza
0
2



Torino








Atalanta
2
4















Atalanta
0
0









Ascoli
1
0
Torino
3
0









Torino
3
0







A.
R.












 




Napoli
0
2












Ancona
0
3















Ancona
1
2









Lazio
0
0
Avellino
0
2









Avellino
2
0


















Venezia








Fiorentina
3
0



Ancona








Reggiana
0
0















Fiorentina
1
0









Juventus
1
3
Venezia
2
0









Venezia
1
4










A.
R.












 

Parma
2
2












Palermo
0
0















Parma
1
3









Brescia
2
2
Brescia
1
2









Cremonese
2
0


















Foggia








Cagliari
1
0



Parma








Cesena
1
1















Cesena
1
0
(0 dts)









Foggia
2
4
Foggia
0
1
(2 dts)









Triestina
2
0



























Padova
1
0






 




Roma
1
1















Sampdoria
2
1
(7 dcr)









Sampdoria
0
0
(3 dcr)
Roma
1
2
(6 dcr)









Pisa
0
0
(1 dcr)


















Sampdoria








Udinese
2
2



Inter








Lecce
0
3















Udinese
0
1









Lucchese
2
0
Inter
0
2









Inter
1
2















"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
Dopo un'estenuante maratona (necessari 16 rigori) promossa la Samp di Gullit: avrà l'Inter. Eriksson ha castigato i giovani messi in campo da Mazzone. Pagati gli errori dell'andata.
ROMA, LACRIME E APPLAUSI. Il pubblico non ha smesso mai di incitare la squadra e alla fine l'ha ringraziata.
Ottima prova di Totti, due gol di Cappioli.
Battaglia aspra per 120', poi errori decisivi di Comi e Garzya.

IV pagina:
I giovani di Mazzone sfiorano l'impresa clamorosa con la doppietta di Cappioli.
ROMA, QUEI MALEDETTI RIGORI. Al sedicesimo tiro dal dischetto, l'errore decisivo di Garzya promuove la Samp.
Totti, super esordio.

Inserto Roma&Lazio:
Grande delusione per l'eliminazione in coppa ai calci di rigore.
MAZZONE: UNA BEFFA. "Pensavo che la sorte si ricordasse dei figli di mamma buona... Il rigore c'era o no?"
"Ora l'Inter, spero che Balbo torni con la luna giusta".
Sensi: "Meglio non parlare".
Benedetti esulta
Benedetti esulta al primo gol di Cappioli

Totti in azione
Totti in azione contrastato da Serena



La Partita

Una grande Roma.
I giallorossi, privi di Balbo ed Haessler, Mihajlovic, Piacentini e Lanna, e all'ultimo momento anche di Rizzitelli (scontratosi fortunosamente con Scarchilli in allenamento e riportando una lesione alla testa chiusa con tre punti di sutura) e quindi con mezza squadra di ragazzini, non meritavano per niente di uscire dalla coppa.
In avvio la Roma schiera una formazione come già detto rimaneggiata e con il giovanissimo attaccante Totti (17 anni!) come titolare (ottima la sua prestazione con alcune giocate da grande campione).
Un avvio subito alla grande che viene premiato dal gol di Cappioli al 6'. Scarchilli batte una punizione dalla sinistra e Cappioli insacca di testa.
Poi la Sampdoria usufruisce di un rigore dubbio. Su un cross dalla sinistra blucerchiata, in area cade Benedetti e subito dopo Mancini. Platt (che fino a qual momento non aveva toccato una palla nel vero senso della parola) segna il rigore al 39'.
Nel secondo tempo, dopo che Cappioli bissa il gol iniziale nello stesso minuto e alla stessa maniera, la partita cala di ritmo avvicinandosi, come forse un pò tutti volevano, ai supplementari. Da ricordare che nel primo tempo regolamentare Lombardo di testa aveva colpito la traversa.
Ai supplementari l'unica giocata degna di nota è stato il palo colpito da Mancini nel secondo tempo. A giocatori stremati ci si avvia alla lotteria dei rigori.
Al primo tentativo giallorosso Comi sbaglia, poi Lorieri rimedia, ma ai rigori ad oltranza Garzya si fa parare il tiro da Pagliuca.
Una grande Roma, comunque. Anche i tifosi se ne sono accorti tanto che nel secondo tempo supplementare hanno cantato dal 1' al 15' ininterrottamente e a fine partita hanno ringraziato ugualmente i giocatori.