logosito STAGIONE 1993 - 1994



CAMPIONATO
logosito


ATALANTA - ROMA

XXIII GIORNATA
13 Febbraio 1994

atalantacalcio
ATALANTA
1 - 1

romacalcio
ROMA



Pinato 6,5, Valentini 5,5, Poggi 6, Pavan 5,5 (46' Perrone 6), Alemao 6, De Paola 6, Rambaudi 5 (68' Saurini 6,5), Tacchianrdi 5,5, Ganz 4, Minaudo 6, Magoni 6

All.: Valdinoci
23' Balbo
79' Saurini

Arbitro: Pairetto
Espulsi: 72' Ganza per frasi irriguardose nei confronti dell'arbitro, 81' Giannini per doppia ammonizione
Cervone 6, Festa 6, Lanna 5,5, Berretta 6 (87' Scarchilli Sv), Aldair 6, Carboni 6, Haessler 6,5 (68' Bonacina 5,5), Piacentini 6, Balbo 6, Giannini 6, Cappioli 6

All.: Mazzone
A disposizione:
Ambrosio, Codispoti, Scapolo

A disposizione:
Pazzagli, Garzya, Totti



I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA
Atalanta 1 - 1 Roma
Milan 36
Foggia 1 - 0 Reggiana
Juventus 31
Genoa 1 - 1 Torino
Parma 31
Juventus 5 - 1 Lecce
Parma 30
Lazio 4 - 0 Cagliari
Lazio 29
Milan 1 - 0 Cremonese
Inter 25
Parma 2 - 1 Sampdoria
Napoli 24
Piacenza 2 - 1 Inter
Torino 24
Udinese 3 - 1 Napoli
Foggia 23




Piacenza 22




Cagliari 21




Roma 21




Cremonese 20




Udinese 19




Genoa 18




Reggiana 17




Atalanta 16




Lecce 7



"Corriere dello Sport"

In prima pagina:
ROMA FURIOSA: NEAGTI 2 RIGORI. SENSI ACCUSA GIANNINI: ISTERICO. A Bergamo duro anche Mazzone: "Giannini ha perso la testa".

IX pagina:
DUE PRINCIPI CONTRO LA ROMA. L'internazionale Pairetto nega il rigore a Giannini, che si fa espellere in modo sconsiderato. Saurini, vendetta...laziale.

XIV pagina:
GIANNINI: UN RIGORE NETTO. "Sono stato colpito sotto la pianta del piede. Mi sono fatto anche male. Vedremo alla moviola. Dispiace aver lasciato i compagni in dieci, quando si poteva ancora vincere, nonostante tutto e tutti.
articolo

Giannini protesta
Giannini protesta per il rigore negato. Verrā espulso

Sciarpata giallorossa
Sciarpata dei tifosi romanisti



La Partita

Era naturale che Mazzone cambiasse di nuovo Lorieri con Cervone, dopo quella brutta uscita contro il Milan.
Evidentemente Cervone č un portafortuna perchč la Roma ha totalizzato con lui in porta, tre pareggi su tre partite.
Con Mihajlovic relegato oramai in tribuna e con un Rizzitelli a mezzo servizio, Mazzone gioca ancheoggi con una sola punta, riproponendo Giannini (dopo una settimana tormentatissima) come mezza punta subito dietro Balbo.
La Roma parte bene e al 24' del primo tempo Haessler (oggi in palla), su una respinta goffa di un difensore atalantino, mette in mezzo una palla molto invitante che Balbo non si lascia sfuggire.
I giallorossi hanno buone occasioni per raddoppiare ma non riescono a finalizzare le occasioni create.
Nel finale, quando ormai era quasi certa la vittoria giallorossa, Saurini (ex Lazio) di testa supera Cervone segnando il gol del pareggio.
Mazzone ha fatto un unico errore, forse quello fatale per il pareggio: ha sostituito un frizzante Haessler con Bonacina a 12' dalla fine, ma dietro, in difesa, si dice, soffrivano dopo l'entrata di Saurini.
Infine l'arbitro.
Un arbitraggio scandaloso: negati alla Roma due rigori nettissimi, uno su Balbo e uno su Giannini che per proteste si č fatto poi espellere per doppia ammonizione quando ancora si poteva sperare.

Il Migliore

Da "LA ROMA" mensile di attualitā sportiva.

A qualcuno piacerā poco quel gioco fumoso zeppo di ghirigori e slanci che a volte lo porta a fare il passaggio sbagliato. Ma l'Haessler visto a Bergamo riesce a farsi perdonarecon un assist (importante quello che ha permesso a Balbo di realizzare il gol del vantaggio) quei piccoli errori figli della gran voglia di fare bene.