logosito STAGIONE 1993 - 1994



CAMPIONATO
logosito


ROMA - PARMA

XIV GIORNATA
5 Dicembre 1993

biglietto

romacalcio
ROMA
2 - 0

parmacalcio
PARMA



Lorieri 6, Garzya 7, Festa 7, Mihajlovic 7,5, Comi 7, Carboni 6,5, Haessler 7,5, Cappioli 7,5, Balbo 6,5, Giannini 6,5 (76' Berretta Sv), Rizzitelli 6,5 (62' Bonacina 6,5)

All.: Mazzone
18' Comi
74' Cappioli

Arbitro: Baldas
Bucci 6, Benarrivo 5,5 (48' Balleri 5,5), Di Chiara 5,5, Minotti 6, Apoloni 5, Sensini 5, Brolin 5, Zoratto 6 (46' Melli 5,5), Crippa 5,5, Zola 6, Asprilla 5,5

All.: Scala
A disposizione:
Cervone, Benedetti, Scarchilli

A disposizione:
Ballotta, Matrecano, Pin

I RISULTATI DI GIORNATA

CLASSIFICA
Atalanta 1 - 1 Lazio
Milan 21
Cremonese 4 - 0 Piacenza
Sampdoria 20
Foggia 2 - 2 Udinese
Juventus 19
Genoa 1 - 1 Sampdoria
Parma 19
Juventus 1 - 0 Napoli
Inter 17
Lecce 1 - 3 Inter
Lazio 16
Milan 1 - 0 Torino
Torino 16
Reggina 3 - 1 Caglairi
Cremonese 15
Roma 2 - 0 Parma
Roma 15




Cagliari 14




Napoli 14




Piacenza 12




Foggia 11




Genoa 11




Reggiana 10




Atalanta 9




Udinese 9




Lecce 4



"Corriere dello Sport"


In prima pagina:
BUONGIORNO ROMA. Con Comi e Cappioli, Mazzone in paradiso.
Felice l'allenatore: "Tempo fa dissi ai tifosi di non venire allo stadio, ora li invito a seguirci, li faremo divertire".
Sensi: "Puntiamo all'Uefa".
Cappioli dedica il suo gol ai ragazzi della Sud. Scala si inchina: "La Roma ci ha dominato".

III pagina:
ROMA, L'AMMAZZAGRANDI. Un monologo giallorosso firmato da Comi e Cappioli, un successo cercato con coraggio e sfrontatezza. Il Parma ha confermato tutti i suoi limiti esterni ed è apparso svogliato.

IV pagina:
CAPPIOLI, GOL ATTESO 5 ANNI. "Lo dedico ai ragazzi della Sud".
Comi: "Ero sicuro di segnare".

V pagina:
SENSI: POSSIAMO PUNTARE ALL'UEFA. "Questa è la squadra di Mazzone, siamo stati padroni del campo. Non mi fermerò qui".
Sciarpata in Curva Sud
Sciarpata in Curva Sud

La Partita

Grande Roma!
È riuscita a battere una squadra che tutti definiscono miracolosa perchè in pochi anni da sconosciuta è diventata protagonista.
Una grande prova culminata con due gol, con grande spettacolo e finalmente il gioco che Mazzone diceva di aspettare è arrivato.
Il Parma non è riuscito a tenere i ritmi eccellenti dei giallorossi, creando in 90 minuti una sola palla gol che Lorieri non è riuscito molto bene a controllare.
Si potrebbe osar dire che all'Olimpico c'è stato il vero calcio spettacolo, quello che una volta giocava il Brasile.
La Roma ha segnato ancora una volta su azione susseguente un calcio piazzato. Questo però, vuol dire anche che i giocatori sono bravi a cercare queste punizioni e hanno capito bene gli schemi di Mazzone. Su calcio da fermo al vertice dell'area alla sinistra di Bucci, Haessler imbecca la testa di Comi che da due passi non può non segnare.
Alla fine del primo tempo Haessler ancora da calcio piazzato, coglie il palo alla sinistra del portiere parmigiano.
Nella ripresa un'altra punizione, questa volta alla destra di Bucci, viene deviata dalla testa di Cappioli che insacca alle spalle del portiere del Parma.
Verso lo scadere, poi, c'è stato un episodio che da solo è valso il prezzo del biglietto per quanto è stato stupendo: da centrocampo Mihajlovic lancia una fiondata dalla parte opposta alla sua fascia, Cappioli crede in questo pallone e dal vertice dell'area alla sinistra di Bucci spara una bomba al voloche purtroppo prende in pieno la traversa.
Questi sono solo quattro episodi della partita che ho potuto ammirare allo stadio e se li dovessi raccontare tutti non basterebbe neanche la biblioteca più grande del mondo.
Forza Roma.

Il Migliore

Da "LA ROMA" mensile di attualità sportiva.

Ancora lui, ancora il migliore. Le sue punizioni sono una delizia balistica, e manna per i compagni chiamati a buttare dentro il pallone.
Anche contro il Pamra ha giocato, Haessler, con grande tenacia, dettando con le sue pennellate le stoccate vincenti di Comi e Cappioli. Adesso sì che sta giocando da campione del Mondo!